Pasini inarrestabile: la pole di Moto2 al Mugello è sua! Bagnaia 4°

condivisioni
commenti
Pasini inarrestabile: la pole di Moto2 al Mugello è sua! Bagnaia 4°
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
02 giu 2018, 14:13

Il pilota del team italtrans ha colto la sua sesta pole in Moto2 davanti al suo pubblico. Dietro di lui Schroetter e Alex Marquez. Bene gli italiani. Dietro a Bagnaia ecco Corsi, Fenati, Marini e Baldassarri.

Mattia Pasini sembra intenzionato a ripetere quanto fatto nel 2017, quando riuscì a vicnere il Gran Premio d'Italia di Moto2, ossia la gara di casa. Oggi ha posto la prima pietra per tentare di ricostruire l'impresa dell'anno passato cogliendo una strepitosa pole position dopo aver mostrato per tutto il fine settimana di essere molto competitivo.

Per il pilota del team Italtrans è arrivata così la sesta pole position della sua carriera nella classe di mezzo, la Moto2, e la 17esima da quando corre nel Motomondiale. Mattia ha fermato il cronometro in 1'51"575, precedendo di 30 millesimi di secondo la Kalex di Marcel Schroetter.

Il tedesco è stato il pilota-sorpresa di queste Qualifiche, perché sino a questo pomeriggio non aveva dato segnali di poter impensierire i migliori nella lotta per la pole position. Chi invece sembrava avere i favori del pronostico ha deluso le aspettative.

Stiamo parlando dei piloti del team Marc VDS. Alex Marquez si è dovuto accontentare del terzo posto, con cui completerà la prima fila dello schieramento di Moto2. Il fratello del talento della Honda di MotoGP si è fermato a 67 millesimi di secondo dal nostro Pasini, ma si è potuto consolare mettendo alle sue spalle il leader della classifica Piloti Francesco Bagnaia.

Joan Mir era atteso e considerato il grande favorito per la pole al Mugello, invece non è andato oltre la nona piazza, staccato di 525 millesimi dal crono di riferimento della sessione. Riprendendo l'ordine di classifica, dietro a marquez troviamo un plotone composto da ben 5 piloti italiani.

Il primo di questi è Francesco Bagnaia, che dopo un turno deludente svolto in mattinata - aveva chiuso le Libere 3 al 20esimo posto - si è rifatto e domani aprirà la seconda fila davanti a Simone Corsi e a Romano Fenati, quest'ultimo miglior rookie di queste Qualifiche avendo fatto meglio di Mir.

Bene anche Luca Marini in sella alla seconda Kalex del team Sky VR46, settimo davanti al sempre positivo Lorenzo Baldassarri. Detto del nono posto di Mir, la Top 10 è completata dal pilota del team Gresini Moto2 Jorge Navarro. Da segnalare che le prime 10 posizioni della classifica sono state dominate dalle Kalex.

Il primo telaio KTM è quello ufficiale di Miguel Oliveira. Il portoghese non è andato oltre l'11esimo posto, mentre le Speed Up di Danny Kent e Fabio Quartararo sono rispettivamente in 15esima e 16esima posizione. Era lecito aspettarsi qualcosa di più da Andrea Locatelli, appena 17esimo, mentre al 20esimo posto c'è Stefano Manzi. Federico Fuligni invece ha chiuso le Qualifiche in 31esima posizione.

Cla#RiderBikeTempoGapkm/h
1 54 italy Mattia Pasini  Kalex 1'51.575   169.231
2 23 germany Marcel Schrötter  Kalex 1'51.605 0.030 169.185
3 73 spain Alex Marquez  Kalex 1'51.642 0.067 169.129
4 42 italy Francesco Bagnaia  Kalex 1'51.921 0.346 168.708
5 24 italy Simone Corsi  Kalex 1'51.959 0.384 168.651
6 13 italy Romano Fenati  Kalex 1'51.973 0.398 168.629
7 10 italy Luca Marini  Kalex 1'51.979 0.404 168.620
8 7 italy Lorenzo Baldassarri  Kalex 1'52.083 0.508 168.464
9 36 spain Joan Mir  Kalex 1'52.100 0.525 168.438
10 9 spain Jorge Navarro  Kalex 1'52.112 0.537 168.420
11 44 portugal Miguel Oliveira  KTM 1'52.145 0.570 168.371
12 97 spain Xavi Vierge  Kalex 1'52.173 0.598 168.329
13 45 japan Tetsuta Nagashima  Kalex 1'52.227 0.652 168.248
14 22 united_kingdom Sam Lowes  KTM 1'52.244 0.669 168.222
15 52 united_kingdom Danny Kent  Speed Up 1'52.245 0.670 168.221
16 20 spain Fabio Quartararo  Speed Up 1'52.318 0.743 168.111
17 5 italy Andrea Locatelli  Kalex 1'52.387 0.812 168.008
18 89 malaysia Khairul Pawi  Kalex 1'52.391 0.816 168.002
19 41 south_africa Brad Binder  KTM 1'52.433 0.858 167.940
20 62 italy Stefano Manzi  Suter 1'52.618 1.043 167.664
21 40 spain Hector Barbera  Kalex 1'52.644 1.069 167.625
22 27 spain Iker Lecuona  KTM 1'52.668 1.093 167.589
23 64 netherlands Bo Bendsneyder  Tech 3 1'52.729 1.154 167.499
24 32 spain Isaac Viñales  Kalex 1'52.840 1.265 167.334
25 4 south_africa Steven Odendaal  NTS 1'52.842 1.267 167.331
26 77 switzerland Dominique Aegerter  KTM 1'52.879 1.304 167.276
27 66 finland Niki Tuuli  Kalex 1'53.390 1.815 166.522
28 16 united_states Joe Roberts  NTS 1'53.562 1.987 166.270
29 95 france Jules Danilo  Kalex 1'53.606 2.031 166.206
30 51 brazil Eric Granado  Suter 1'54.038 2.463 165.576
31 21 italy Federico Fuligni  Kalex 1'54.389 2.814 165.068
32 14 spain Hector Garzo  Tech 3 1'54.720 3.145 164.592
33 18 andorra Xavi Cardelus  Kalex 1'55.485 3.910 163.501
Prossimo Articolo
Mugello, Libere 3: Pasini torna a ruggire, solo 20esimo Bagnaia

Articolo precedente

Mugello, Libere 3: Pasini torna a ruggire, solo 20esimo Bagnaia

Prossimo Articolo

Fotogallery: Sky Racing Team VR46 svela la livrea tricolore per il Mugello 2018

Fotogallery: Sky Racing Team VR46 svela la livrea tricolore per il Mugello 2018
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Moto2
Evento Mugello
Location Mugello
Autore Giacomo Rauli
Tipo di articolo Qualifiche