Formula 1
10 ott
-
13 ott
Evento concluso
MotoGP
18 ott
-
20 ott
Evento concluso
25 ott
-
27 ott
Prossimo evento tra
2 giorni
WRC
03 ott
-
06 ott
Evento concluso
24 ott
-
27 ott
Prossimo evento tra
1 giorno
WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
G
Losail
24 ott
-
26 ott
Prossimo evento tra
1 giorno
WEC
30 ago
-
01 set
Evento concluso
04 ott
-
06 ott
Evento concluso

Oliveira risponde a Bagnaia nel secondo giorno dei test di Jerez

condivisioni
commenti
Oliveira risponde a Bagnaia nel secondo giorno dei test di Jerez
Di:
17 nov 2017, 18:50

Miglior tempo del pilota della KTM, ma l'italiano dello Sky Racing Team è a poco più di un decimo. Soprende il quarto posto di Kent con la Speed Up. Mir si piazza 16esimo, mentre Fenati è 23esimo.

Miguel Oliveira ha risposto a Pecco Bagnaia nella seconda giornata dei test privati della classe Moto2 sul tracciato di Jerez de la Frontera. Il pilota della KTM, che è senza dubbio il pilota del momento, viste le sue tre vittorie di fila nel finale di stagione, ha realizzato il miglior tempo assoluto della due giorni, girando in 1'41"518.

Un tempo che gli ha permesso di mettersi dietro di poco più di un decimo un Pecco Bagnaia parso piuttosto in palla con la Kalex dello Sky Racing Team VR46, sulla quale ha provato delle nuove sospensioni che sembrano averlo soddisfatto.

In terza posizione c'è Alex Marquez, pure lui su Kalex, 97 millesimi più indietro rispetto a Bagnaia. Anche Brad Binder però ha confermato di essere ormai pronto per stare stabilmente nelle posizioni di vertice, perché è riuscito a staccare il quarto tempo con la seconda KTM, precedendo un Danny Kent che pare aver trovato subito un buon feeling con la Speed Up.

Segue poi il tandem italiano formato da Mattia Pasini e Luca Marini, che ha proseguito il suo apprendistato con la nuova squadra, anche se è un po' come entrare in casa per lui, visto che si tratta dello Sky Racing Team VR46. Entrambi comunque hanno pagato poco più di mezzo secondo a fine giornata.

In ottava posizione troviamo Isaac Vinales, tallonato da Lorenzo Baldassarri con la Kalex del Pons Racing, mentre per ora continua a faticare un pochino il rientrante Sam Lowes, solamente 13esimo con la KTM, alle spalle anche della Speed Up di Fabio Quartararo. Non vanno tanto meglio le cose all'altro collega ex MotoGP, perché Hector Barbera è 14esimo.

Nei primi 15 c'è anche Andrea Locatelli, che precede di un soffio il campione del mondo Joan Mir, alle prese con le prime uscite sulla Kalex della Marc VDS. Per quanto riguarda gli altri esordienti, Bo Bendsneyder è 21esimo, mentre Romano Fenati si è dovuto accontentare del 23esimo posto, davanti comunque ad un pilota più esperto come Stefano Manzi e all'ex compagno di squadra Jules Danilo. 19esimo invece Simone Corsi con la Kalex del Tasca Racing.

Da segnalare anche la presenza di alcuni piloti della Moto3, capitanati da Aron Canet in 1'46"175. Alle sue spalle c'è poi la coppia italiana formata da Tony Arbolino e Dennis Foggia, che hanno girato su tempi simili, ma staccati di oltre sei decimi dallo spagnolo della Estrella Galicia. In pista anche i gemelli Oncu e i due piloti della Idemitsu Honda Asia.

Prossimo Articolo
Pecco Bagnaia svetta nei test di Moto2 a Jerez. Debuttano Mir e Fenati

Articolo precedente

Pecco Bagnaia svetta nei test di Moto2 a Jerez. Debuttano Mir e Fenati

Prossimo Articolo

Test Valencia, Giorno 1: Marquez precede Bagnaia e Marini

Test Valencia, Giorno 1: Marquez precede Bagnaia e Marini
Carica commenti