Phillip Island, Libere 2: Rins al top, che volo Rabat!

A tempo scaduto è saltato davanti a Lowes, ma terzo c'è Baldassarri. Tito al centro medico per verificare il braccio

Si è decisa proprio sotto alla bandiera a scacchi la seconda sessione di prove libere del Gp d'Australia di classe Moto2, con Alex Rins che ha portato la sua Kalex del Team Pons in cima alla lista dei tempi proprio sul gong, realizzando un interessante 1'33"106.

Una prestazione che avrà sicuramente fatto infuriare un Sam Lowes che in quel momento era già fermo al box della Speed Up e stava manifestando un certo nervosismo. Il tutto nonostante sia rimasto in testa praticamente per tutto il giorno, pagando solamente 46 millesimi alla fine sul rookie spagnolo.

Ottima poi la terza prestazione messa a referto da Lorenzo Baldassarri e anche il portacolori del Forward Racing ha scalato la classifica a tempo scaduto, beffando così Takaaki Nakagami e Jonas Folger, che si sono dovuti accontentare di completare la top five.

Prima di proseguire con la classifica bisogna aprire una parentesi per parlare di Tito Rabat: il campione del mondo uscente è stato vittima di un violento highside alla curva 11, incappando in una caduta rovinosa. Il pilota della Marc VDS è stato immediatamente portato al centro medico perché per lui si sospetta un aggravamento dell'infortunio al braccio sinistro.

Riprendendo a scorrere la classifica, in sesta e settima posizione c'è il tandem di lingua tedesca composto da Sandro Cortese e Thomas Luthi, mentre rispetto alla FP1 ha fatto un bel passo avanti Mika Kallio, risalito all'ottavo posto con la sua Speed Up. Solo nono invece il campione del mondo in carica Johann Zarco, anche se va detto che paga meno di mezzo secondo.

Si conferma in palla il malese Hafizh Syahrin, accreditato del decimo tempo, mentre Simone Corsi si è dovuto accontentare della 14esima prestazione. Importante invece il 19esimo crono di Franco Morbidelli, al rientro dopo un brutto infortunio rimediato in estate. Il pilota del Team Italtrans si è migliorato un passo alla volta e alla fine ha ridotto a solo 1"2 il suo gap dalla vetta.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Evento Phillip Island
Circuito Phillip Island Grand Prix Circuit
Piloti Tito Rabat , Alex Rins , Sam Lowes , Lorenzo Baldassarri
Articolo di tipo Prove libere