Moto2, Valencia, Libere 3: Vierge vola sull'umido, Tuuli continua a stupire

condivisioni
commenti
Moto2, Valencia, Libere 3: Vierge vola sull'umido, Tuuli continua a stupire
Marco Di Marco
Di: Marco Di Marco
17 nov 2018, 11:00

Lo spagnolo è perfetto nell'interpretare un asfalto che si asciuga rapidamente ed infligge distacchi importanti. Tuuli sorprende ancora con il quarto tempo. Baldassarri, nono, è il primo degli italiani.

Yonny Hernandez, AGR Team
Xavi Vierge, Dynavolt Intact GP
Tetsuta Nagashima, Idemitsu Honda Team Asia
Tetsuta Nagashima, Idemitsu Honda Team Asia
Tetsuta Nagashima, Idemitsu Honda Team Asia
Tetsuta Nagashima, Idemitsu Honda Team Asia
Tetsuta Nagashima, Idemitsu Honda Team Asia
Sam Lowes, Swiss Innovative Investors
Niki Tuuli, SIC Racing Team

La pioggia battente che aveva accompagnato i piloti della Moto2 nel corso della seconda sessione di Libere ha smesso di cadere in occasione del turno odierno ed l’asfalto del tracciato di Valencia è andato rapidamente asciugandosi.

Nelle prime fasi delle FP3, con l’asfalto ancora molto bagnato, si erano messi in luce i nomi già in evidenza ieri, ovvero Lecuona e Gardner, ma nei minuti conclusivi, grazie alla grande rapidità di drenaggio del tracciato, è stato Xavi Vierge a scrivere il proprio nome in cima alla lista dei tempi.

Lo spagnolo ha infatti fermato il cronometro sul tempo di 1’47’’297 rifilando distacchi importanti al resto della comitiva.

Sam Lowes, il primo degli inseguitori, si è dovuto accontentare del secondo riferimento pagando un gap di 3 decimi dalla vetta, mentre Miguel Oliveira ha chiuso in terza posizione accusando un ritardo da Vierge di 437 millesimi.

Dopo aver sorpreso tutti nelle FP2, anche oggi Niki Tuuli ha stupito portando la propria Kalex al quarto posto della classifica con il crono di 1’47’’812 precedendo di soli 59 millesimi un Remy Gardner protagonista di una caduta tanto spettacolare quanto innocua.

Alex Marquez ha chiuso con il sesto riferimento di giornata pagando tuttavia ben sei decimi di distacco dal tempo firmato Vierge, mentre il grande protagonista del venerdì, Iker Lecuona, dopo aver occupato la prima piazza nelle fasi  iniziali, non è riuscito a migliorarsi quando l’asfalto si è asciugato ed ha chiuso con il settimo tempo con soli 4 millesimi di vantaggio su Jesko Raffin.

Lorenzo Baldassarri è il primo degli italiani con il nono crono, ma non è riuscito a migliorarsi nei secondi conclusivi a causa di una scivolata in curva 2, mentre Jorge Navarro ha completato la top ten.

Il resto della pattuglia tricolore ha visto Andrea Locatelli ottenere il tredicesimo tempo, mentre Simone Corsi ha chiuso con il quindicesimo riferimento davanti a Mattia Pasini, protagonista anche lui di una scivolata innocua, e Francesco Bagnaia.

Più attardato Luca Marini, soltanto ventiquattresimo e dolorante alla spalla sinistra, mentre Federico Fuligni e Tommaso Marcon hanno chiuso con il ventinovesimo e l’ultimo tempo.

Cla # Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h Speed Trap
1 97 Spain Xavi Vierge  Kalex 21 1'47.297     134.374  
2 22 United Kingdom Sam Lowes  KTM 23 1'47.640 0.343 0.343 133.946  
3 44 Portugal Miguel Oliveira  KTM 21 1'47.734 0.437 0.094 133.829  
4 66 Finland Niki Tuuli  Kalex 15 1'47.812 0.515 0.078 133.732  
5 87 Australia Remy Gardner  Tech 3 18 1'47.871 0.574 0.059 133.659  
6 73 Spain Alex Marquez  Kalex 22 1'47.923 0.626 0.052 133.595  
7 27 Spain Iker Lecuona  KTM 22 1'47.927 0.630 0.004 133.590  
8 2 Switzerland Jesko Raffin  Kalex 19 1'47.940 0.643 0.013 133.574  
9 7 Italy Lorenzo Baldassarri  Kalex 21 1'47.950 0.653 0.010 133.561  
10 9 Spain Jorge Navarro  Kalex 19 1'48.059 0.762 0.109 133.427  
11 23 Germany Marcel Schrötter  Kalex 20 1'48.068 0.771 0.009 133.415  
12 20 France Fabio Quartararo  Speed Up 21 1'48.076 0.779 0.008 133.406  
13 5 Italy Andrea Locatelli  Kalex 19 1'48.374 1.077 0.298 133.039  
14 40 Spain Augusto Fernandez  Kalex 20 1'48.422 1.125 0.048 132.980  
15 24 Italy Simone Corsi  Kalex 19 1'48.479 1.182 0.057 132.910  
16 54 Italy Mattia Pasini  Kalex 17 1'48.480 1.183 0.001 132.909  
17 42 Italy Francesco Bagnaia  Kalex 18 1'48.489 1.192 0.009 132.898  
18 16 United States Joe Roberts  NTS 21 1'48.530 1.233 0.041 132.848  
19 41 South Africa Brad Binder  KTM 21 1'48.584 1.287 0.054 132.781  
20 77 Switzerland Dominique Aegerter  KTM 20 1'48.589 1.292 0.005 132.775  
21 36 Spain Joan Mir  Kalex 20 1'48.956 1.659 0.367 132.328  
22 89 Malaysia Khairul Pawi  Kalex 20 1'49.044 1.747 0.088 132.221  
23 14 Spain Hector Garzo  Tech 3 10 1'49.148 1.851 0.104 132.095  
24 10 Italy Luca Marini  Kalex 21 1'49.181 1.884 0.033 132.055  
25 4 South Africa Steven Odendaal  NTS 20 1'49.189 1.892 0.008 132.046  
26 45 Japan Tetsuta Nagashima  Kalex 17 1'49.232 1.935 0.043 131.994  
27 3 Lukas Tulovic  Suter 21 1'49.394 2.097 0.162 131.798  
28 95 France Jules Danilo  Kalex 21 1'49.711 2.414 0.317 131.417  
29 21 Italy Federico Fuligni  Kalex 18 1'50.044 2.747 0.333 131.020  
30 18 Andorra Xavi Cardelus  Kalex 15 1'50.184 2.887 0.140 130.853  
31 32 Spain Isaac Viñales  Suter 15 1'50.737 3.440 0.553 130.200  
32 70 Tommaso Marcon  Speed Up 12 1'51.408 4.111 0.671 129.416
Prossimo Articolo
Moto2, Valencia, Libere 2: Lecuona si conferma sul bagnato, Baldassarri è terzo

Articolo precedente

Moto2, Valencia, Libere 2: Lecuona si conferma sul bagnato, Baldassarri è terzo

Prossimo Articolo

Moto2, Valencia: Marini risorge sull'asciutto e centra la seconda pole stagionale

Moto2, Valencia: Marini risorge sull'asciutto e centra la seconda pole stagionale
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Moto2
Evento Valencia
Piloti Xavi Vierge
Autore Marco Di Marco