Tito Rabat rinuncia anche alla Malesia e torna a casa

condivisioni
commenti
Tito Rabat rinuncia anche alla Malesia e torna a casa
Matteo Nugnes
Di: Matteo Nugnes
18 ott 2015, 03:57

Lo spagnolo della Marc VDS preferisce dedicarsi al recupero del braccio infortunato: si rivedrà a Valencia

Nella serata di sabato è arrivata una notizia importante nel paddock di Phillip Island per quanto riguarda la classe Moto2. Dopo un ulteriore consulto medico, Tito Rabat ha infatti deciso che per lui la trasferta asiatica si è conclusa qui ed è rientrato in Spagna per dedicarsi al recupero dell'infortunio al radio del braccio sinistro.

La caduta avvenuta nella FP2 di Phillip Island è stata un campanello d'allarme che gli ha fatto capire che c'è il rischio di peggiorare la situazione, visto che l'operazione è ancora molto fresca, quindi il portacolori della Marc VDS ha deciso di essere prudente.

Anche perché ormai Johann Zarco ha festeggiato il titolo iridato, quindi l'obiettivo principale rimane quello di presentarsi al meglio ai test collettivi della MotoGp che si terranno subito dopo la gara di Valencia, perché è importante iniziare a lavorare sulla sua Honda RC213V, che avrà sempre i colori della Marc VDS. Proprio per questo anche la squadra ha spinto per questo stop precauzionale.

Prossimo articolo Moto2

Su questo articolo

Serie Moto2
Evento Phillip Island
Sotto-evento Sabato
Location Phillip Island Grand Prix Circuit
Piloti Tito Rabat
Autore Matteo Nugnes
Tipo di articolo Qualifiche