Team Speedmaster: Iannone e "Uccio" vogliono il titolo

La nuova squadra della Moto2 è stata presentata ieri a Milano

Team Speedmaster: Iannone e
Il sogno di Andrea Iannone ha avuto inizio ieri, a Milano. Con un semplice gesto della mano, il pilota di Vasto ha scoperto la sua Suter MMXI, dando di fatto il via alla sua stagione nel Campionato del Mondo 2011 Moto2. "Questo nuovo team nasce attorno ad Andrea, alla sua grande determinazione e al suo talento" la presentazione di Regalino Iannone, padre del pilota e suo primo fan. Il team Speed Master, annunciato in grande stile al Boscolo Hotel Exedra, è totalmente “made in Italy” e si sviluppa attorno alla voglia di successo e alle indubbie qualità del ventunenne abruzzese. In questa impresa, Andrea è affiancato da suo padre Regalino, dall'amico di sempre Alessio "Uccio" Salucci, uomo di fiducia di Valentino Rossi, e dall'anima organizzativa della squadra Silvio Vercilli, la "mente" di Wido, il primo casco protettivo elettronico. Salucci ha subito confessato le sue certezze su Iannone: "Lo ammiro perché stacca forte e dà subito gas: con un altro pilota non avrei mai iniziato questa avventura". Andrea, che ha affrontato dei test interessanti durante i mesi del pre-campionato, non ha fatto mistero sulle sue ambizioni: "Non mi piace atteggiarmi a personaggio, quello che valgo voglio mostrarlo in sella. Avverto attorno a me entusiasmo e competenza: sulla carta abbiamo tutto per arrivare al massimo traguardo. Ora si tratta solo di accendere il motore".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Piloti Andrea Iannone
Articolo di tipo Ultime notizie