GT World Challenge Europe Endurance
17 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
81 giorni
09 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
103 giorni
Formula 1
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
45 giorni
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
52 giorni
MotoGP
G
GP del Qatar
05 mar
-
08 mar
Prossimo evento tra
38 giorni
G
GP della Thailandia
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
52 giorni
WRC
22 gen
-
26 gen
Evento concluso
13 feb
-
16 feb
Prossimo evento tra
17 giorni
WSBK
G
Phillip Island
28 feb
-
01 mar
Prossimo evento tra
32 giorni
G
Losail
13 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
46 giorni
Formula E
17 gen
-
18 gen
Evento concluso
14 feb
-
15 feb
Prossimo evento tra
18 giorni
WEC
12 dic
-
14 dic
Evento concluso
22 feb
-
23 feb
Prossimo evento tra
26 giorni

Tante novità nei test di oggi a Misano

condivisioni
commenti
Tante novità nei test di oggi a Misano
Di:
14 set 2015, 18:43

Si passa da Kallio sulla Speed Up al telaio Kalex 2016 provato da Rins e Marquez. Dunlop porta gomme inedite

Alex Marquez, Estrella Galicia 0,0 Marc VDS
Alex Rins, Paginas Amarillas HP 40 e Tito Rabat, Estrella Galicia 0,0 Marc VDS
Johann Zarco, Ajo Motorsport e Alex Rins
Johann Zarco, Ajo Motorsport
Tito Rabat, Estrella Galicia 0,0 Marc VDS

Giornata di novità abbastanza importanti a Misano per quanto riguarda i test della classe Moto2. La più rilevante è senza ombra di dubbio il debutto di Mika Kallio sulla Speed Up del Team QMMF, con il finlandese che ha detto di aver provato sensazioni positive.

Tanto lavoro anche in casa Kalex, con due squadre differenti. Il costruttore tedesco ha voluto affidarsi ai piloti del futuro per capire la strada da prendere e quindi ha fatto provare il telaio 2016 ad Alex Marquez (Marc VDS) ed Alex Rins (Pons).

Novità anche sul fronte gomme, con la Dunlop che ha portato una nuova gomma anteriore con un profilo più arrotondato, affidando la prima uscita a Jonas Folger e Julian Simon. In diversi invece hanno provato un'inedita slick posteriore più dura, che ha ricevuto feedback positivi per il grip garantito.

Lavoro più di messa a punto fine invece per i due contententi al titolo Tito Rabat e Johann Zarco. Il campione del mondo in carica si è dato da fare con i tecnici della Ohlins, provando delle nuove sospensioni. Medesimo programma anche per il francese, ma con gli uomini della WP.

Prossimo Articolo
Kallio passa al Team QMMF, Italtrans prende Pons

Articolo precedente

Kallio passa al Team QMMF, Italtrans prende Pons

Prossimo Articolo

Sam Lowes-Gresini: prima la Moto2, poi l'Aprilia

Sam Lowes-Gresini: prima la Moto2, poi l'Aprilia
Carica commenti