Pirro si approccia al Mugello con ottimismo

Pirro si approccia al Mugello con ottimismo

Il pilota italiano è convinto che la sua Moriwaki possa rendere al meglio con il caldo

Il GP di Olanda di Michele Pirro è terminato nella ghiaia, lasciando l’amaro in bocca al tre volte campione d’Italia che ha provato in tutti i modi a rimanere attaccato alla frizione della sua moto nella speranza che non si spegnesse. Una bellissima gara, difficile e combattuta corsa con la consapevolezza di essere competitivo in ogni condizione. Ma il motore si è ammutolito nella ghiaia e mentre i piloti sfilano, il traguardo sembra lontanissimo, ma bisogna raggiungerlo e superare la bandiera a scacchi. Michele Pirro: "Ormai è passato e penso alla prossima gara al Mugello. Ho un bellissimo ricordo del circuito toscano sul quale ho vinto in diverse categorie. Ho un buon feeling con la moto e bisognerà vedere come cambieranno i valori in pista con l’aumento delle temperature che fino ad oggi non sono mai state altissime. Infatti, stiamo entrando nella fase più calda della stagione e potremmo incontrare condizioni molto diverse a partire proprio dal Mugello. La nostra moto si adatta meglio a condizioni climatiche calde ed io sono in ottima forma. Anche il pubblico farà la sua parte, per questo ringrazio tutti i ragazzi del Fan Club che verranno al Mugello e contribuiranno a far salire ancora di più la temperatura".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Piloti Michele Pirro
Articolo di tipo Ultime notizie