Pirro ottimista per il Qatar dopo i test di Jerez

Pirro ottimista per il Qatar dopo i test di Jerez

L'italiano del Team Gresini pensa di stare a contatto con i primi

Saranno 7 i piloti italiani che scenderanno in pista tra i 39 partecipanti alla Mondiale Moto2, pronti a darsi battaglia per conquistare il titolo di campione del mondo che lo scorso anno è andato allo spagnolo del team Gresini, Toni Elias. Pensata per offrire spettacolo, grazie al regolamento che prevede l’utilizzo di motori uguali per tutti forniti dall’organizzatore, la Moto2 è la categoria che dal 2010 ha sostituito la storica classe 250. A rendere ancora più equilibrata la categoria è l’utilizzato del monogomma Dunlop, confinando i limiti di intervento a ciclistica e impianto di scarico. Il ritorno a quattro turni di prove tra venerdì e sabato e lo schieramento di partenza con tre piloti per fila, sono i cambiamenti importanti del regolamento 2011. Nonostante condizioni climatiche molto diverse dai test della settimana scorsa, Michele Pirro si è confermato tra i più veloci anche nei test IRTA di Jerez de la Frontera, conquistandosi lo status di pilota da tenere d'occhio. Michel Pirro:Durante questi tre giorni abbiamo continuato a lavorare sulla messa a punto della moto. Le temperature più basse di quasi 10°C rispetto a settimana scorsa ci hanno costretto ad adottare diverse soluzioni e provare nuovi setting. Sono comunque soddisfatto del lavoro svolto e di tutte le informazioni ottenute. Questo ci permette di partire per la prima gara del mondiale in Qatar con ottime basi per competere ai massimi livelli”.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Piloti Michele Pirro
Articolo di tipo Ultime notizie