Moto2, Phillip Island, Libere 3: Schrotter davanti a Marquez, solo 18esimo Bagnaia

condivisioni
commenti
Moto2, Phillip Island, Libere 3: Schrotter davanti a Marquez, solo 18esimo Bagnaia
Matteo Nugnes
Di: Matteo Nugnes
27 ott 2018, 00:56

Il tedesco della Dynavolt Intact GP è parso decisamente in palla con la pista che andava migliorando, precedendo lo spagnolo. Oliveira è terzo con la KTM, mentre Pecco soffre e prende 1"2.

Dopo la pioggia caduta nel corso della mattinata, i piloti della Moto2 hanno avuto a disposizione una terza sessione di prove libere del GP d'Australia con la pista che andava via via migliorando, con le prestazioni migliori arrivate proprio nel finale.

Il più veloce è stato il tedesco Marcel Schrotter, che con l'1'34"143 ottenuto con la sua Kalex della Dynavolt Intact GP però non è riuscito ad arrivare a migliorare il tempo con cui ieri Brad Binder aveva chiuso la giornata davanti a tutti. Tra le altre cose, il pilota della KTM è nelle retrovie perché nelle prime fasi è incappato in una caduta spettacolare, ma fortunatamente senza conseguenze fisiche, alla curva 8.

In seconda posizione troviamo invece Alex Marquez, staccato di 232 millesimi dalla vetta con la Kalex della Marc VDS. Terzo tempo invece per la migliore delle KTM, che è stata quella di Miguel Oliveira: il contendente al titolo ha trovato un buonissimo ritmo in questa FP3, cosa che invece non si può dire per il leader Pecco Bagnaia, che ha faticato parecchio.

Il pilota dello Sky Racing Team VR46 non è mai riuscito a tenere il ritmo dei migliori e bisogna scorrere la classifica addirittura fino alla 18esima posizione per trovare la sua Kalex, staccata di 1"2. Il disappunto del leader del Mondiale era evidente infatti al momento del ritorno ai box.

Tornando ad osservare le posizioni di vertice, continua ad essere una presenza fissa Augusto Fernandez, autore del quarto tempo con la Kalex del Pons Racing, davanti al tandem di KTM composto da Dominique Aegerter e Sam Lowes. Solo settimo, dunque, il migliore degli italiani, che in questo caso è stato Mattia Pasini con la Kalex dell'Italtrans Racing.

Nella top 10 poi c'è spazio anche per la Speed Up di Fabio Quartararo, seguita dalle due Kalex di Xavi Vierge e Jesko Raffin. Ne è rimasto fuori di un soffio invece Luca Marini, 11esimo con la Kalex dello Sky Racing Team VR46. Poco più indietro è buono il 14esimo tempo di Stefano Manzi con la Suter del Forward Racing, giusto davanti alla Kalex dell'Italtrans Racing affidata ad Andrea Locatelli.

Bagnaia però non è stato il solo italiano in difficoltà, perché anche Lorenzo Baldassarri e Simone Corsi non sono riusciti a fare meglio rispettivamente della 21esima e della 26esima piazza. Ancora più attardato Federico Fuligni, che occupa la 29esima posizione con la Kalex del Tasca Racing.

Bisogna registrare, infine, l'incidente che nelle prime fasi del turno ha avuto per protagonisti Niki Tuuli ed Isaac Vinales, con il finlandese del Petronas Racing che è stato centrato dallo spagnolo del Forward Racing dopo essere scivolato alla curva 10.

Cla # Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h Speed Trap
1 23 Germany Marcel Schrötter Kalex 19 1'34.143     170.090 284
2 73 Spain Alex Marquez Kalex 19 1'34.375 0.232 0.232 169.672 282
3 44 Portugal Miguel Oliveira KTM 17 1'34.644 0.501 0.269 169.189 282
4 40 Spain Augusto Fernandez Kalex 18 1'34.660 0.517 0.016 169.161 282
5 77 Switzerland Dominique Aegerter KTM 19 1'34.698 0.555 0.038 169.093 282
6 22 United Kingdom Sam Lowes KTM 19 1'34.748 0.605 0.050 169.004 281
7 54 Italy Mattia Pasini Kalex 17 1'34.753 0.610 0.005 168.995 283
8 20 France Fabio Quartararo Speed Up 22 1'34.781 0.638 0.028 168.945 283
9 97 Spain Xavi Vierge Kalex 18 1'34.809 0.666 0.028 168.895 281
10 2 Switzerland Jesko Raffin Kalex 15 1'34.939 0.796 0.130 168.664 274
11 10 Italy Luca Marini Kalex 15 1'34.961 0.818 0.022 168.625 286
12 87 Australia Remy Gardner Tech 3 17 1'35.009 0.866 0.048 168.539 282
13 36 Spain Joan Mir Kalex 20 1'35.055 0.912 0.046 168.458 280
14 62 Italy Stefano Manzi Suter 19 1'35.057 0.914 0.002 168.454 276
15 5 Italy Andrea Locatelli Kalex 19 1'35.189 1.046 0.132 168.221 279
16 4 South Africa Steven Odendaal NTS 17 1'35.222 1.079 0.033 168.162 276
17 45 Japan Tetsuta Nagashima Kalex 19 1'35.330 1.187 0.108 167.972 278
18 42 Italy Francesco Bagnaia Kalex 14 1'35.403 1.260 0.073 167.843 280
19 27 Spain Iker Lecuona KTM 18 1'35.408 1.265 0.005 167.834 282
20 9 Spain Jorge Navarro Kalex 19 1'35.536 1.393 0.128 167.610 280
21 7 Italy Lorenzo Baldassarri Kalex 20 1'35.773 1.630 0.237 167.195 280
22 57 Spain Edgar Pons Speed Up 21 1'35.931 1.788 0.158 166.919 275
23 89 Malaysia Khairul Pawi Kalex 19 1'35.957 1.814 0.026 166.874 281
24 67 Bryan Staring Tech 3 15 1'35.969 1.826 0.012 166.853 276
25 16 United States Joe Roberts NTS 17 1'36.101 1.958 0.132 166.624 281
26 24 Italy Simone Corsi Kalex 16 1'36.448 2.305 0.347 166.025 276
27 41 South Africa Brad Binder KTM 5 1'36.785 2.642 0.337 165.447 282
28 95 France Jules Danilo Kalex 17 1'37.036 2.893 0.251 165.019 277
29 21 Italy Federico Fuligni Kalex 15 1'37.117 2.974 0.081 164.881 275
30 32 Spain Isaac Viñales Suter 12 1'37.225 3.082 0.108 164.698 276
31 18 Andorra Xavi Cardelus Kalex 16 1'37.788 3.645 0.563 163.750 276
  66 Finland Niki Tuuli Kalex          
Prossimo Articolo
Moto2, Phillip Island, Libere 2: Binder mette davanti la KTM, Bagnaia quarto

Articolo precedente

Moto2, Phillip Island, Libere 2: Binder mette davanti la KTM, Bagnaia quarto

Prossimo Articolo

Moto2, Phillip Island: Pasini ritorna in pole, ma Bagnaia è solo 16esimo

Moto2, Phillip Island: Pasini ritorna in pole, ma Bagnaia è solo 16esimo
Carica commenti