Formula 1
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
FP1 in corso . . .
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
FP3 in
18 Ore
:
13 Minuti
:
57 Secondi
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
Formula E
G
Ad Diriyah ePrix
22 nov
-
23 nov
Prossimo evento tra
6 giorni
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
62 giorni
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso

Moto2, Phillip Island, Libere 1: Martin beffa Bulega

condivisioni
commenti
Moto2, Phillip Island, Libere 1: Martin beffa Bulega
Di:
24 ott 2019, 23:49

Il pilota della KTM segna il miglior tempo sotto alla pioggia in una sessione caratterizzata da tante cadute, scavalcando nel finale l'italiano. Bene anche Manzi, terzo con la MV. Marini cade e ha una spalla dolorante.

La pioggia ha continuato a cadere copiosa su Phillip Island anche durante la prima sessione di prove libere della Moto2 e, come si era visto già a Motegi, sul bagnato sembra esserci qualche difficoltà di troppo a livello di grip per la classe di mezzo, perché ancora una volta sono stati più di dieci i piloti che sono finiti ruote all'aria.

Con queste condizioni particolari, in cima alla pista dei tempi si sono portati diversi outsider e fino ad un paio di minuti dal termine il dominatore era stato Nicolò Bulega. Proprio nel finale però è venuto fuori Jorge Martin, che con la sua KTM si è spinto fino a 1'45"823, staccando di ben 771 millesimi il portacolori dello Sky Racing Team VR46.

Dopo l'ottimo weekend del GP del Giappone, si è confermato in grande forma anche Stefano Manzi, autore del terzo tempo con la MV Agusta, anche se con un ritardo di 1"1. A completare la top 5 ci sono poi un paio di piloti più esperti come Xavi Vierge e Thomas Luthi, ma sono diversi gli italiani che si sono messi in evidenza, con anche Andrea Locatelli e Marco Bezzecchi in sesta e settima posizione.

Il leader iridato Alex Marquez invece si è dovuto accontentare del nono tempo, alle spalle anche Sam Lowes. Il portacolori della Marc VDS però è tra quelli che sono finiti ruote all'aria. Tra l'altro lo ha fatto appena uscito dai box, alla curva 4. Stessa sorte capitata a Luca Marini, ma alla curva 2. Purtroppo, il vincitore delle ultime due gare è finito anche al centro medico per un controllo alla spalla sinistra, quella operata nel corso dell'inverno.

Molto brutta anche la caduta alla curva 8 di Remy Gardner, con la sua Kalex del SAG Team che si è addirittura spezzata in due, ma con il figlio d'arte che non sembra aver riportato conseguenze ed ha chiuso 11esimo, dietro a Marcel Schrotter. Dietro a Gardner c'è invece Somkiat Chantra, caduto ben due volte, alle curva 6 e alla curva 4.

Il quadro dei piloti che al momento avrebbero accesso diretto alla Q2 si completa poi con Tetsuta Nagashima e con Lorenzo Baldassarri, scivolato a tempo scaduto alla curva 6. Per ora sono invece attardati i contendenti al titolo Augusto Fernandez e Jorge Navarro, rispettivamente 18esimo e 20esimo.

In coda al gruppo poi ci sono Enea Bastianini e Fabio Di Giannantonio, entrambi caduti, ma pure Mattia Pasini, che ha completato solamente sei giri senza riuscire a mettere a referto un tempo rilevante.

Cla Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h
1 Spain Jorge Martin KTM 16 01'45.823     151.316
2 Italy Nicolò Bulega Kalex 20 01'46.594 00.771 00.771 150.222
3 Italy Stefano Manzi MV 8 01'46.961 01.138 00.367 149.706
4 Spain Xavi Vierge Kalex 15 01'46.998 01.175 00.037 149.655
5 Switzerland Thomas Lüthi Kalex 16 01'47.007 01.184 00.009 149.642
6 Italy Andrea Locatelli Kalex 18 01'47.106 01.283 00.099 149.504
7 Italy Marco Bezzecchi KTM 14 01'47.256 01.433 00.150 149.295
8 United Kingdom Sam Lowes Kalex 15 01'47.330 01.507 00.074 149.192
9 Spain Alex Marquez Kalex 16 01'47.539 01.716 00.209 148.902
10 Germany Marcel Schrötter Kalex 17 01'47.633 01.810 00.094 148.772
11 Australia Remy Gardner Kalex 16 01'47.742 01.919 00.109 148.621
12 Thailand Somkiat Chantra Kalex 10 01'47.867 02.044 00.125 148.449
13 Japan Tetsuta Nagashima Kalex 18 01'48.119 02.296 00.252 148.103
14 Italy Lorenzo Baldassarri Kalex 17 01'48.137 02.314 00.018 148.078
15 South Africa Brad Binder KTM 16 01'48.142 02.319 00.005 148.071
16 Netherlands Bo Bendsneyder NTS 19 01'48.341 02.518 00.199 147.800
17 Switzerland Jesko Raffin NTS 18 01'48.615 02.792 00.274 147.427
18 Spain Augusto Fernandez Kalex 14 01'48.955 03.132 00.340 146.967
19 United States Joe Roberts KTM 16 01'49.024 03.201 00.069 146.874
20 Spain Jorge Navarro Speed Up 16 01'49.137 03.314 00.113 146.722
21 Andorra Xavi Cardelus KTM 11 01'49.622 03.799 00.485 146.072
22 Indonesia Dimas Pratama Kalex 10 01'49.637 03.814 00.015 146.052
23 Switzerland Dominique Aegerter MV 16 01'49.728 03.905 00.091 145.931
24 Germany Lukas Tulovic KTM 14 01'50.098 04.275 00.370 145.441
25 United Kingdom Jake Dixon KTM 9 01'50.698 04.875 00.600 144.653
26 Germany Philipp Ottl KTM 13 01'51.207 05.384 00.509 143.990
27 Malaysia Adam Norrodin Kalex 16 01'52.116 06.293 00.909 142.823
28 Italy Enea Bastianini Kalex 4 01'52.881 07.058 00.765 141.855
29 Italy Fabio Di Giannantonio Speed Up 10 01'52.906 07.083 00.025 141.824

Prossimo Articolo
Marini: "Vittoria migliore di quella della Thailandia"

Articolo precedente

Marini: "Vittoria migliore di quella della Thailandia"

Prossimo Articolo

Moto2, Phillip Island, Libere 2: Martin brilla nel dominio KTM

Moto2, Phillip Island, Libere 2: Martin brilla nel dominio KTM
Carica commenti