Misano, Libere 2: nuovo record della pista per Rabat

Alle spalle dello spagnolo ecco Dominique Aegerter e Lorenzo Baldassarri, a un millesimo dallo svizzero

Questo pomeriggio è andato in scena il secondo turno di prove libere della Moto2 sul tracciato di Misano Adriatico, che ospita il tredicesimo appuntamento del Motomondiale 2015. Dopo l'exploit di questa mattina firmato da Simone Corsi, i colori italiano sono stati difesi molto bene da un altro nostro connazionale, ma il miglior tempo è stato colto da uno spagnolo.

Esteve "Tito" Rabat non ha solo centrato il crono più rapido della sessione, ma ha fatto segnare il nuovo record della pista per quanto riguarda la Moto2. L'iberico ha colto un fantastico 1'37"457, ovvero un tempo più veloce di oltre due decimi rispetto al riferimento precedente. 

Sotto al precedente record altri due piloti. Il primo di questi è stato lo svizzero Dominique Aegerter, il quale ha compiuto un ottimo passo avanti nella seconda metà del turno di questo pomeriggio, precedendo per un solo millesimo di secondo il nostro Lorenzo Baldassarri, che ha chiuso in terza posizione.

Sam Lowes ha cercato l'immediato riscatto dopo la caduta nelle Libere 1 alla Curva 10 - il Tramonto - e ha comandato per tutta la prima metà della seconda sessione di prove odierna. Il britannico non è poi riuscito a replicare ai tempi dei primi tre, ma è stato comunque autore di un'ottima sessione e si è confermato tra i piloti che domani potrebbero lottare per le prime due file dello schieramento. Lowes è stato l'unico pilota a classificare una Speed Up nei primi dieci.

Continua l'apprendistato di Alex Rins. Lo spagnolo ha utilizzato le libere di oggi per prepararsi al meglio in vista delle Qualifiche. Il rookie sembra meno in palla rispetto alle ultime uscite, ma domani potrebbe ritrovarsi a lottare per la pole, così come avvenuto a Silverstone un paio di settimane or sono. Sesto posto per Simone Corsi, bravo a rimanere nelle prime posizioni nonostante non sia riuscito a ripetere il primo tempo della mattina.  

Settimo crono per Johann Zarco, il quale è però stato protagonista di una caduta a meno di dieci minuti dal termine delle Libere 2. Il francese è scivolato alla Curva 10, ma fortunatamente non ha riportato gravi conseguenze fisiche. Takaaki Nakagami è riuscito a confermarsi tra i primi dieci, mettendosi alle spalle Thomas Luthi e il malese Hafizh Syahrin.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Evento Misano
Circuito Misano Adriatico
Piloti Tito Rabat , Dominique Aegerter , Lorenzo Baldassarri
Articolo di tipo Prove libere