Formula 1
10 ott
-
13 ott
Evento concluso
MotoGP
04 ott
-
06 ott
Evento concluso
WRC
03 ott
-
06 ott
Evento concluso
24 ott
-
27 ott
Prossimo evento tra
9 giorni
WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
G
Losail
24 ott
-
26 ott
Prossimo evento tra
9 giorni
WEC
30 ago
-
01 set
Evento concluso
04 ott
-
06 ott
Evento concluso

Moto2: Luca Marini ritrova la vittoria in Thailandia!

condivisioni
commenti
Moto2: Luca Marini ritrova la vittoria in Thailandia!
Di:
6 ott 2019, 06:14

Grande prova del pilota dello Sky Racing Team VR46, che fa quasi subito il vuoto alle sue spalle e bissa il successo dell'anno scorso a Sepang, precedendo le due KTM di Binder e Lecuona. Marquez è quinto, ma ipoteca il titolo.

Viene quasi da dire: finalmente! E' questo il livello a cui ci si aspettava di vedere Luca Marini nella stagione 2019 del Mondiale Moto2. Il pilota dello Sky Racing Team VR46 era stato grande protagonista nel finale del 2018 e poi era stato molto veloce nei test invernali, ma poi quando è iniziato il campionato si è un po' perso.

A Buriram però Marini ha voluto fortemente la vittoria ed è andato a prendersela con autorità. Scattato molto bene dalla prima fila, ha battagliato con Alex Marquez per qualche passaggio, ma poi ha cambiato ritmo e non c'è stato niente da fare per gli inseguitori, che hanno potuto solo vedere il codone nero della sua Kalex allontanarsi sempre di più.

Per Luca si tratta del secondo successo in carriera dopo quello di Sepang dell'anno scorso, ma soprattutto di un trionfo che serve a riscattare almeno in parte una stagione che fin qui era stata al di sotto delle aspettative.

 

Se per il nome del vincitore del GP di Thailandia non ci sono stati quasi mai dubbi, alle spalle di Marini la battaglia per il podio è stata veramente infuocata e si è risolta solamente all'ultima curva, con Brad Binder che ha trovato il varco giusto per infilare Iker Lecuona in una battaglia tutta tra KTM.

Un risultato importante per il sudafricano, che prosegue un momento positivo dopo la vittoria di Aragon e risale al terzo posto nel Mondiale, anche se distanziato di ben 44 lunghezze dal leader Marquez, che oggi ha badato soprattutto a stare lontano dai guai. Ed è anche in quest'ottica che forse si è accontentato del quinto posto, alle spalle anche del suo inseguitore Augusto Fernandez, che ora lo segue a -40.

Non possiamo però liquidare così Lecuona, perché il pilota spagnolo si è reso protagonista di una gara veramente matura, bissando il podio dello scorso anno a Valencia. E anche per lui è una buona prova in vista del grande salto del prossimo anno, quando andrà a difendere i colori del Team Ajo, entrando ufficialmente nella famiglia KTM.

Leggi anche:

Buona anche la gara di Jorge Martin, sesto primo tra i rookie con la seconda KTM ufficiale. Ma non è stato tanto da meno Nicolò Bulega, ottavo alle spalle di Thomas Luthi con la seconda Kalex dello Sky Racing Team VR46. Inizia a vedere la luce anche Marco Bezzecchi, che centra la top 10 con la KTM del Team Tech 3, alle spalle dell'idolo locale Somkiat Chantra, accolto ai box come un vero e proprio eroe dopo il suo nono posto.

A punti ci sono anche le due Kalex dell'Italtrans Racing con Enea Bastianini 11esimo ed Andrea Locatelli 13esimo. Fuori dai punti invece Fabio Di Giannantonio, 18esimo, ma sembra che siano state le Speed Up a non digerire il tracciato thailandese, visto che anche il suo compagno di squadra Jorge Navarro, che arrivava qui secondo nel Mondiale, non è riuscito a fare meglio del 17esimo posto.

Sono finiti ruote all'aria invece Stefano Manzi e Lorenzo Baldassarri, che sembra non riuscire ad uscire dal suo momento no, mentre Mattia Pasini si è ritirato fermando ai box la sua Kalex del Tasca Racing.

Cla Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h Punti
1 Italy Luca Marini Kalex 24 -       25
2 South Africa Brad Binder KTM 24 2.296 2.296 2.296   20
3 Spain Iker Lecuona KTM 24 2.544 2.544 0.248   16
4 Spain Augusto Fernandez Kalex 24 2.585 2.585 0.041   13
5 Spain Alex Marquez Kalex 24 2.919 2.919 0.334   11
6 Spain Jorge Martin KTM 24 6.839 6.839 3.920   10
7 Switzerland Thomas Lüthi Kalex 24 12.50 12.50 5.661   9
8 Italy Nicolò Bulega Kalex 24 13.669 13.669 1.169   8
9 Thailand Somkiat Chantra Kalex 24 14.622 14.622 0.953   7
10 Italy Marco Bezzecchi KTM 24 14.726 14.726 0.104   6
11 Italy Enea Bastianini Kalex 24 14.873 14.873 0.147   5
12 Australia Remy Gardner Kalex 24 15.952 15.952 1.079   4
13 Italy Andrea Locatelli Kalex 24 16.095 16.095 0.143   3
14 Germany Marcel Schrötter Kalex 24 16.603 16.603 0.508   2
15 Japan Tetsuta Nagashima Kalex 24 17.147 17.147 0.544   1
16 Switzerland Dominique Aegerter MV 24 18.707 18.707 1.560    
17 Spain Jorge Navarro Speed Up 24 20.985 20.985 2.278    
18 Italy Fabio Di Giannantonio Speed Up 24 23.103 23.103 2.118    
19 United Kingdom Jake Dixon KTM 24 25.393 25.393 2.290    
20 Netherlands Bo Bendsneyder NTS 24 27.715 27.715 2.322    
21 Switzerland Jesko Raffin NTS 24 34.863 34.863 7.148    
22 Germany Philipp Ottl KTM 24 35.014 35.014 0.151    
23 Malaysia Adam Norrodin Kalex 24 58.666 58.666 23.652    
24 Indonesia Dimas Pratama Kalex 23 1'18.690 1 Lap 1 Lap    
25 Andorra Xavi Cardelus KTM 23 1'31.884 1 Lap 13.194    
26 Italy Lorenzo Baldassarri Kalex 22 3'24.384 2 Laps 1 Lap    
  Italy Mattia Pasini Kalex 13 11'44.367 11 Laps 9 Laps    
  United Kingdom Sam Lowes Kalex 17          
  Germany Lukas Tulovic KTM 12          
  Spain Xavi Vierge Kalex 10          
  Italy Stefano Manzi MV 5          
  United States Joe Roberts KTM 2          
Prossimo Articolo
Moto2, Buriram: Marquez si impone in qualifica

Articolo precedente

Moto2, Buriram: Marquez si impone in qualifica

Prossimo Articolo

Mondiale Moto2 2019: Marquez mantiene 40 punti su Fernandez

Mondiale Moto2 2019: Marquez mantiene 40 punti su Fernandez
Carica commenti