Losail, Qualifiche: Rabat firma la pole position

Losail, Qualifiche: Rabat firma la pole position

Brutta caduta per Cortese (che coinvolge anche Kallio), che però chiude secondo davanti a Nakagami

Dopo aver martellato un gran ritmo per tutto il weekend, Esteve Rabat è andato a prendersi anche la pole position del Gp del Qatar classe Moto2. Indicato da molti come il grande favorito nella corsa al titolo, lo spagnolo della Marc VDS ha subito messo in chiaro le sue intenzioni, facendo segnare il nuovo record del tracciato di Losail in 2'00"081. Alle sue spalle si è issato un sorprendente Sandro Cortese, che ha chiuso distanziato di soli 20 millesimi. Per il tedesco però il turno si è concluso nel peggiore dei modi, ovvero con una caduta e si teme con un infortunio, visto che pareva davvero dolorante mentre veniva portato via in barella dai commissari. Tra le altre cose, dopo la caduta la sua moto è ritornata in pista senza controllo ed è stata centrata in pieno da Mika Kallio, che si è reso protagonista di un volo davvero clamoroso, portando all'esposizione della bandiera rossa quando mancavano pochi istanti al termine. Il finlandese comunque ha chiuso in sesta posizione. Davanti a lui ci sono anche il giapponese Takaaki Nakagami, che quindi completerà la prima fila, davanti a Thomas Luthi e ad un ottimo Sam Lowes, quinto al debutto assoluto in Moto2 e sul tracciato di Losail. Terza fila poi per Xavier Simeon, davanti al sammarinese Alex De Angelis ed al francese Johann Zarco, che porta al debutto il Team Caterham. Solo decimo invece il migliore degli italiani, che è stato Simone Corsi, nonostante nel finale sia finito ruote all'aria all'ultima curva negli istanti conclusivi. Due posizioni indietro troviamo Mattia Pasini. Tutti indietro purtroppo gli altri con Lorenzo Baldassarri in 23esima piazza e Franco Morbidelli addirittura 29esimo.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Piloti Tito Rabat
Articolo di tipo Ultime notizie