Lorenzo Baldassarri cresce molto nei test di Jerez

Lorenzo Baldassarri cresce molto nei test di Jerez

"Non mi aspettavo di poter stare già nei primi dieci" ha ammesso il pilota del Team Gresini

Si è conclusa positivamente la tre giorni di test di Jerez per il team Federal Oil Gresini Moto2 e Xavier Simeon: nonostante l’infortunio subìto ad inizio febbraio ad Almeria, che lo ha costretto a saltare le due precedenti sessioni di test, il pilota belga ha ripreso in fretta il giusto ritmo, inserendosi nella top ten con il nono miglior tempo in assoluto nella classifica combinata dei tre giorni, 1’42”925, rimediando un distacco molto limitato dal vertice. Simeon ha inoltre mantenuto in questa ultima giornata un ottimo passo gara, girando su buoni tempi per più giri consecutivi, aspetto altrettanto positivo in vista del primo Gran Premio della stagione, in programma tra poco più di un mese. Sorprendente anche la crescita mostrata da Lorenzo Baldassarri in sella alla Suter del Team Gresini Moto2 nel corso di tutti i test svolti durante il mese di febbraio in terra spagnola: oggi, in particolare, il giovane marchigiano ha stupito, siglando l’ottavo tempo assoluto in 1’42”923, risultando così il secondo miglior rookie della Moto2 in pista, dietro a Sam Lowes, oltre che il più veloce tra i “deb” in arrivo dalla Moto3. Xavier Simeon: "Oggi abbiamo fatto grandi progressi: a parte il buon tempo sul giro, sono infatti riuscito a mantenere un buon passo, girando costantemente in 1’43”0, 1’43” basso, e ciò è importante in ottica gara. La soddisfazione è tanta anche perché questo era il mio primo vero test dell’anno ed è bello essere già nella top ten; la squadra ha lavorato molto bene, ieri avevamo faticato un po’, oggi invece la situazione è migliorata molto". Lorenzo Baldassarri: "Sono molto contento, sinceramente non mi aspettavo di poter stare già nei primi dieci, è una bella sorpresa! Abbiamo lavorato bene durante tutti i test: ad Almeria, a Valencia e anche qui a Jerez siamo riusciti a progredire sempre, con calma e passo dopo passo. Oggi volevamo fare una simulazione di gara ma non ce l’abbiamo fatta; del resto dopo tre giorni consecutivi di test la stanchezza si è fatta sentire un po’. Adesso guardiamo già agli ultimi test in programma a marzo, dove cercheremo di migliorare andando alla ricerca di maggior grip, che ci manca ancora un po’ soprattutto quando la gomma inizia ad usurarsi".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Piloti Xavier Simeon , Lorenzo Baldassarri
Articolo di tipo Ultime notizie