Moto2, Le Mans: Alex Marquez domina nella domenica nera degli italiani

condivisioni
commenti
Moto2, Le Mans: Alex Marquez domina nella domenica nera degli italiani
Di:
19 mag 2019, 11:18

Il pilota della Marc VDS ritrova una vittoria che gli mancava dal 2017 precedendo Navarro e Fernandez. Attimi di paura per Baldassarri, centrato da Pasini dopo due giri. Peccato anche per Corsi, caduto quando era secondo.

Dopo un avvio di stagione non particolarmente brillante, Alex Marquez è finalmente riuscito a piazzare la sua zampata a Le Mans, centrando la sua prima vittoria stagionale in Moto2 in una domenica che è stata particolarmente storta per i ragazzi di casa nostra.

E che dovesse andare così, lo si è capito fin dalle primissime battute, perché nei primi due giri abbiamo perso i tre principali candidati ad una gara da protagonisti: Andrea Locatelli è stato subito vittima di un brutto highside alla curva 3, ma il peggio doveva ancora venire.

Al secondo giro, infatti, il leader iridato Lorenzo Baldassarri è scivolato alla curva 10 e Mattia Pasini non ha potuto fare niente per evitarlo. Ritiro per entrambi e qualche attimo di apprensione per "Balda", che successivamente è stato portato all'ospedale di Le Mans per accertamenti, anche se è cosciente e per lui si parla di una lussazione di una spalla e di una possibile frattura di una clavicola.

 

In tutto questo, Marquez si è portato davanti ed ha provato subito a prendere il largo, ma alle sue spalle ha iniziato ad avvicinarsi un altro dei ragazzi di casa nostra: Simone Corsi sembrava letteralmente indiavolato nelle prime fasi della corsa e dal 18esimo posto in griglia si è riportato fino al secondo nello spazio di poche tornate.

I sogni di gloria del pilota del Tasca Racing però sono andati in fumo al decimo giro, quando ha perso l'anteriore alla curva 13. A quel punto Marquez si è ritrovato in fuga solitaria con la sua Kalex della Marc VDS, potendo amministrare un vantaggio di un paio di secondi che ha gestito molto bene fino alla bandiera a scacchi, conquistando la sua quarta vittoria in carriera nella classe di mezzo. Un successo che gli mancava ormai dal GP del Giappone del 2017.

Alle sue spalle invece è stato molto bello il duello per il podio tutto spagnolo tra il poleman Jorge Navarro ed Augusto Fernandez. Alla fine a spuntarla è stato proprio il pilota della Speed Up, che ha conquistato così il terzo podio consecutivo per la squadra italiana. Anche per Fernandez però si tratta della seconda gara consecutiva sul gradino più basso del podio dopo quella di Jerez. Anche lui, dunque, sarà un pilota da tenere d'occhio, anche perché ha rimontato dal 14eismo posto in griglia.

Ai piedi del podio c'è Brad Binder con una KTM che per il momento non sembra avere le carte in regola per ambire alla vittoria, come certificato dai 6" di distacco dal vincitore. Alle sue spalle ci sono poi Xavi Vierge ed un Thomas Luthi che non è riuscito a sfruttare il ko di Baldassarri per superarlo in una classifica iridata che però ora si è fatta veramente corta nelle prime quattro posizioni.

Leggi anche:

Molto buona la gara di Enea Bastianini, che ha recuperato tante posizioni nei giri conclusivi fino a risalire alla settima piazza e a prendersi la palma di primo dei rookie. Fino a pochi passaggi dal termine in battaglia con lui c'era anche Nicolò Bulega, che però poi ha provato il brivido di un drittone nella ghiaia alla curva 1 e si è dovuto accontentare del decimo posto, alle spalle anche di Marcel Schrotter e di Iker Lecuona.

A punti poi ci sono anche Fabio Di Giannantonio e Luca Marini, 12esimo e 13esimo, con il portacolori dello Sky Racing Team VR46 autore di un weekend veramente incolore. Un punticino lo ha portato a casa anche Stefano Manzi, che però con la sua MV Agusta ha sfruttato il ritiro all'ultimo giro del compagno di squadra Dominique Aegerter. 18esimo, infine, Marco Bezzecchi.

Cla Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h Punti
1 Spain Alex Marquez Kalex 25 -       25
2 Spain Jorge Navarro Speed Up 25 1.119 1.119 1.119   20
3 Spain Augusto Fernandez Kalex 25 1.800 1.800 0.681   16
4 South Africa Brad Binder KTM 25 6.015 6.015 4.215   13
5 Spain Xavi Vierge Kalex 25 7.057 7.057 1.042   11
6 Switzerland Thomas Lüthi Kalex 25 9.401 9.401 2.344   10
7 Italy Enea Bastianini Kalex 25 10.095 10.095 0.694   9
8 Germany Marcel Schrötter Kalex 25 10.475 10.475 0.380   8
9 Spain Iker Lecuona KTM 25 11.246 11.246 0.771   7
10 Italy Nicolò Bulega Kalex 25 17.112 17.112 5.866   6
11 Japan Tetsuta Nagashima Kalex 25 18.537 18.537 1.425   5
12 Italy Fabio Di Giannantonio Speed Up 25 19.817 19.817 1.280   4
13 Italy Luca Marini Kalex 25 27.815 27.815 7.998   3
14 United States Joe Roberts KTM 25 27.888 27.888 0.073   2
15 Italy Stefano Manzi MV 25 49.139 49.139 21.251   1
16 Germany Lukas Tulovic KTM 25 50.800 50.800 1.661    
17 United Kingdom Jake Dixon KTM 25 51.688 51.688 0.888    
18 Italy Marco Bezzecchi KTM 25 53.223 53.223 1.535    
19 Germany Philipp Ottl KTM 25 1'00.859 1'00.859 7.636    
20 Spain Jorge Martin KTM 25 1'03.717 1'03.717 2.858    
  Switzerland Dominique Aegerter MV 24 1 lap 1 Lap 1 Lap    
  Indonesia Dimas Pratama Kalex 21 4 laps 4 Laps 3 Laps    
  Andorra Xavi Cardelus KTM 20 5 laps 5 Laps 1 Lap    
  Australia Remy Gardner Kalex 13 12 laps 12 Laps 7 Laps    
  South Africa Steven Odendaal NTS 12 13 laps 13 Laps 1 Lap    
  Netherlands Bo Bendsneyder NTS 12 13 laps 13 Laps 0.000    
  Italy Simone Corsi Kalex 9 16 laps 16 Laps 3 Laps    
  United Kingdom Sam Lowes Kalex 8 17 laps 17 Laps 1 Lap    
  Thailand Somkiat Chantra Kalex 8 17 laps 17 Laps 0.000    
  Italy Lorenzo Baldassarri Kalex 1 24 laps 24 Laps 7 Laps    
  Italy Mattia Pasini Kalex 1 24 laps 24 Laps 0.000    
  Italy Andrea Locatelli Kalex   25 laps 25 Laps 1 Lap    
Prossimo Articolo
Moto2, Le Mans: Navarro arriva dalla Q1 e si prende la seconda pole di fila

Articolo precedente

Moto2, Le Mans: Navarro arriva dalla Q1 e si prende la seconda pole di fila

Prossimo Articolo

Mondiale Moto2 2019: Baldassarri resta leader, ma Luthi è a -7

Mondiale Moto2 2019: Baldassarri resta leader, ma Luthi è a -7
Carica commenti
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie