Alex Rins conquista la prima vittoria in Moto2 a Indy

Johann Zarco chiude secondo davanti a Franco Morbidelli al primo podio nella categoria

E' giunto finalmente il giorno di Alex Rins. Il rookie spagnolo ha conquistato la prima vittoria in Moto2 dopo una gara spettacolare e combattutissima, decisa soltanto negli ultimi giri quando è riuscito ad addomesticare uno Zarco indemoniato e un Franco Morbidelli autore di una gara magistrale che gli ha consegnato il primo podio nella categoria.

La fasi precedenti alla partenza vedevano i team nel caos a seguito delle poche gocce di pioggia cadute sul tracciato di Indianapolis che rendevano l'asfalto a tratti umido. L'indecisione su quale gomma montare si risolveva soltanto a pochi minuti dal via, con tutti i team orientati nell'adottare le slick.

Allo spegnersi dei semafori Tito Rabat bruciava immediatamente il poleman Rins che, tuttavia, riusciva prontamente a riconquistare la prima posizione alla prima curva. Alle spalle dei due spagnoli si mettevano in evidenza Julian Simon, subito quarto dopo essere scattato dalla casella numero 17, e Syahrin che dalla casella numero 14 iniziava ad insidiare il leader della gara nei giri successivi.

Il gruppo dei primi non si sgranava nel corso dei giri e vedeva un'alternanza al comando tra Lowes, Zarco, Simon, Rabat e Syahrin. Proprio il francese leader della classifica generale riscattava con una grande gara, condita da sorpassi decisi ma corretti, le qualifiche appannate. 

Al giro numero 4 salutava la compagnia Julian Simon a seguito di una scivolata in curva 9, mentre al giro successivo iniziava la rimonta di Zarco che superava Aegerter per prendere la terza posizione. 

Impressionava il malese Syahrin che riusciva a prendere il comando delle operazioni al giro numero 6, rendendosi protagonista di duelli duri con Lowes e Zarco per manterere il comando del gruppo che consentivano a Tito Rabat di agganciare il trio di testa. Purtroppo il malese non riusciva a mantenere il ritmo dei suoi rivali a lentamente scivolava nella classifica.

A metà gara iniziava la rimonta splendida di Rins e Franco Morbidelli. Lo spagnolo e l'italiano erano, infatti, gli unici piloti a riuscere a girare sul minuto e trentasette alto. Un ritmo indiavolato che consentiva allo spagnolo di farsi subito sotto al trio al comando, mentre Morbidelli, risalito in quinta posizione, faticava per superare Rabat.

Gli ultimi 7 giri regalavano enormi emozioni agli spettatori. Rins, Zarco, Rabat, Aegerter e Morbidelli iniziavano una lotta accesa e fatta di continui cambi di posizione per la conquista del podio. Rins rompeva gli indugi a due giri dal termine passando Aegerter, prendendo il comando della gara ed imponendo un ritmo indiavolato. Alle sue spalle Morbidelli riusciva finalmente a sopravanzare prima Rabat e poi Aegerter e conquistare il terzo gradino del podio.

Allo sventolare della bandiera a scacchi esplodeva la gioia incontenibile di Ales Rins che, dopo due secondi posti e quattro podi, riusciva a cogliere la prima vittoria nella categoria

Il leader della classifica Johann Zarco riusciva a cogliere il secondo gradino del podio e ad accumulare un ottimo bottino di punti in ottica mondiale, mentre Morbidelli conquistava, finalmente, il primo e meritato podio in Moto2.

Quarto chiudeva un ottimo Aegerter, davanti ad un deluso Tito Rabat. Sesta posizione finale per Thomas Luthi, mentre settimo si classificava Axel Pons. Chiudevano la Top Ten Simeon, Nakagami e Marquez.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Evento Indianapolis
Circuito Indianapolis Motor Speedway
Piloti Johann Zarco , Alex Rins , Franco Morbidelli
Articolo di tipo Gara