Moto2 in lutto: Luis Salom non ce l'ha fatta, è morto a soli 24 anni

69,295 viste

Lo spagnolo era stato vittima di un grave incidente durante la seconda sessione di prove libere del GP di Catalunya di Moto2. La situazione è parsa drammatica da subito e alle 16:55 è stato dichiarato il suo decesso in ospedale.

Pochi istanti fa è arrivata la notizia che tutti speravamo non sarebbe mai giunta dall'ospedale di Barcellona: Luis Salom ha perso la vita in seguito al terribile incidente di cui è stato vittima durante il secondo turno di prove libere del GP di Catalunya di Moto2.

Il portacolori del SAG Team è caduto alla curva 12, e lui la sua Kalex hanno proseguito parallelamente la loro corsa verso le barriere. La sfortuna vuole che Luis sia poi andato a sbattere duramente proprio contro la sua moto, che nel frattempo aveva già colpito le barriere ed era rimbalzata indietro. Il 24enne è stato immediatamente raggiunto da due medical car e da due ambulanze e successivamente è stato mobilitato anche l'elicottero.

A causa della gravità delle sue condizioni, i medici hanno deciso di non utilizzare l'elicottero, ma di trasferirlo in ambulanza presso l'Hospital General de Catalunya. Appena arrivato, è stato sottoposto ad un intervento chirurgico, ma tutti gli sforzi dei dottori non sono bastati ed alle 16:55 è stato dichiarato il suo decesso.

Il pilota di Palma de Maiorca aveva sfiorato il titolo iridato della classe Moto3 nel 2012 ed era alla sua terza stagione nella classe Moto2, che tra le altre cose aveva iniziato molto bene, conquistando il secondo posto nella gara di apertura in Qatar.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Evento Barcelona
Circuito Circuit de Barcelona-Catalunya
Piloti Luis Salom
Team SAG Racing Team
Articolo di tipo Ultime notizie