Il team BQR concede un'altra chance a Noyes

Il team BQR concede un'altra chance a Noyes

Il 32enne era rimasto senza moto dopo la chiusura del team Jack & Jones

Ai primi di dicembre, con la chiusura del team Jack & Jones della star di Hollywood Antonio Banderas, la carriera in Moto2 di Kenny Noyes sembrava essere arrivata al capolinea. Ora però il team BQR gli ha dato una nuova opportunità. Il 32enne è stato infatti ingaggiato per completare un team che era già composto da Yonni Hernandez e Tito Rabat. La speranza ovviamente è confermare quanto di buono fatto vedere nel 2010, magari dando un seguito alla pole position conquistata a Le Mans. "Sono molto felice di tornare a correre con BQR, team con cui ho iniziato la mia carriera. Il progetto è molto solido, con l'appoggio tecnico di FTR e di due aziende americane come Fogi Racing e GPTech" ha dichiarato Noyes. "Ho la fortuna di avere un'altra opportunità nel mondiale in un anno molto complicato per tutti i team e voglio ringraziare Raúl Romero e tutti quelli che hanno scommesso su di me. Quest'anno vogliamo essere più competitivi, anche grazie all'esperienza maturata nel 2010" ha aggiunto. Tuttavia, l'inizio di stagione non dovrebbe essere dei più facili per il pilota americano, che però ormai è trapiantato in Spagna da diversi anni. Seguendo un pò la "moda" di quest'inverno, anche lui è stato operato alla spalla, con l'intento di risolvere un problema che si portava dietro dal 2006: "Inizierò la stagione all'80% della mia forma fisica, ma già negli ultimi test prestagionali sarò al top!".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Piloti Kenny Noyes
Articolo di tipo Ultime notizie