Zarco domina a Brno e allunga nel Mondiale

Il francese comanda dall'inizio alla fine e vola a +79 su Rabat, secondo davanti a Rins. Marquez ottimo quarto

Ritorno alla vittoria per Johann Zarco nella gara di Moto2 a Brno. Il leader della classifica piloti, non ha mai visto la propria leadership messa in discussione nel corso dei 20 giri di gara e, con l'ennesima vittoria stagionale, diviene anche il pilota francese con il maggior numero di podi cosecuitvi nella storia. Inoltre ora il suo margine in classifica sugli inseguitori è di ben 79 punti, quindi oltre tre Gp quando ne mancano sette al termine del campionato.

Il passo mostrato da Zarco nel corso delle prove libere si è visto durante la gara, con Johann mai troppo impegnato nel mantere a distanza di sicurezza Tito Rabat. Il pilota spagnolo del Marc VDS, dopo essere scattato perfettamente allo spegnersi dei semafori ed essersi portato in prima posizione, non è riuscito a contenere uno Zarco in stato di grazia e si è dovuto accontentare del secondo posto finale non senza patemi d'animo nel finale dovuti ad un Alex Rins arrembante.

Il vincitore dello scorso Gp di Indianapolis ha inizialmente lottato con Rabat per la seconda posizione, complice una pericolosa imbarcata di Tito al giro numero 3, ma non è riuscito successivamente il ritmo imposto da Rabat. Soltanto all'ultima tornata, il rookie, ha tentato un attaco disperato nei confronti del pilota del Marc VDS, ma non è riuscito a sopravanzare Rabat, arrivando terzo sul traguardo.

Ottima, finalmente, la prestazione di Alex Marquez. Il campione Moto3 2014 non ha particolaremente impressionato in questa stagione, ottenendo come migliori risultati soltanto due noni posti. Un bottino certamente magro che è stato rimpinguato dall'ottimo quarto posto colto sul tracciato ceco. Alex ha disputato oltre metà gara attaccato al codolino di Rins, non riuscendo nel finale a mantenere il ritmo del connazionale.

Spettacolare il quinto posto conquistato da Sam Lowes. Il britannico dello Speed Up Racing, dopo aver disputato uno sfortunato turno di qualifiche concluso al tredicesimo posto, ha iniziato una rimonta incredibile condita da una guida spettacolare sempre di traverso. Dopo aver superato Morbidelli a meno 12 giri dal termine, Sam ha continuato a spingere mettendo nel mirino prima Folger e successivamente Luthi sino a cogliere un meritatissimo quinto posto.

Buona la gara anche di Jonas Folger, scattato dalla casella numero 10 sulla griglia e giunto sesto sul traguardo davanti ad un Thomas Luthi apparso appannato e mai in grado di confermare la quinta posizione conquistata nel corso delle qualifiche.

La Top Ten si conclude con Sandro Cortese ottavo e decisamente insoddisfatto di aver perso quattro posizione rispetto alla partenza, Luis Salom nono, autore di una buona rimonta dalla quindicesima posizione, ed il nostro Franco Morbidelli decimo, autore di una gara condotta col cuore che lo aveva visto nella fasi iniziali in lotta con Aegerter per la settima posizione.

Simone Corsi ha concluso undicesimo, mentre il compagno di team Lorenzo Baldassarri è stato costretto al ritiro a cinque giri dal termine.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Evento Brno
Circuito Brno
Piloti Johann Zarco , Tito Rabat , Alex Rins
Team Ajo Motorsports
Articolo di tipo Ultime notizie