Bradl timbra anche a Barcellona: quinta pole!

Bradl timbra anche a Barcellona: quinta pole!

Il tedesco è incontenibile in qualifica e precede Espargaro e Takahashi. Male gli italiani

Stafan Bradl continua a confermarsi praticamente imbattibile quando si tratta di lottare solo contro il cronometro: a Barcellona il leader della classifica iridata della Moto2 ha conquistato infatti la sua quinta pole position in altrettante gare, numeri che fanno girare veramente la testa. Il tedesco, che è sempre più in odore di MotoGp per la stagione 2012, per ora non ha rivali nell'intero Motomondiale, visto che nella classe regina Casey Stoner si è fermato a quota tre pole position e nella ottavo di litro Nico Terol ha fatto solo leggermente meglio a quota quattro. In ogni caso la sessione è stata come sempre molto tirata, con la bellezza di 14 moto racchiuse nello spazio di un secondo. Non a caso, Bradl ha chiuso con un ottimo 1'46"753 nonostante l'arrivo di qualche goccia di pioggia, precedendo di poco più di un decimo un pilota che dalla MotoGp ci arriva, cioè Aleix Espargaro. E anche chi completa la prima fila ha un passato nella classe regina, cioè il giapponese Yuki Takahashi, che piano piano sta riuscendo a trovare la giusta messa a punto per la sua Moriwaki. Stupisce invece vedere Thomas Luthi solamente in seconda fila, dopo che nelle prove libere aveva mostrato un passo decisamente interessante. Accanto a lui prenderanno il via il vincitore della gara di Le Mans, Marc Marquez, e Bradley Smith, rimasto in sesta posizione nonostante una caduta avvenuta a circa un quarto d'ora dal termine della sessione. Attardati purtroppo i piloti di casa nostra: il migliore è Michele Pirro, che è solo quattordicesimo, staccato di un secondo da Bradl, che ha chiuso davanti a Simone Corsi, anche lui vittima di una caduta nel finale. Gli è comunque andata meglio che ad Andrea Iannone, caduto nel corso del suo primo giro lanciato. Il pilota di Vasto è stato vittima di un forte high side alla curva 4 ed caduto a terra molto rovinosamente, prendendo anche una forte botta alla testa, con la quale ha danneggiato il casco. Nei minuti conclusivi è comunque riuscito a riprendere la via della pista, non riuscendo però a fare meglio del 22esimo posto.

Moto2 - Barcellona - Qualifiche

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Piloti Stefan Bradl
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag incidenti