Formula 1
10 ott
-
13 ott
Evento concluso
MotoGP
04 ott
-
06 ott
Evento concluso
18 ott
-
20 ott
FP3 in
18 Ore
:
50 Minuti
:
05 Secondi
WRC
03 ott
-
06 ott
Evento concluso
24 ott
-
27 ott
Prossimo evento tra
5 giorni
WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
G
Losail
24 ott
-
26 ott
Prossimo evento tra
5 giorni
WEC
30 ago
-
01 set
Evento concluso
04 ott
-
06 ott
Evento concluso

Moto2, Barcellona, Libere 3: doppietta Speed Up con Navarro e Di Giannantonio

condivisioni
commenti
Moto2, Barcellona, Libere 3: doppietta Speed Up con Navarro e Di Giannantonio
Di:
15 giu 2019, 09:58

Lo spagnolo è stato il più rapido sul tracciato di casa ed ha preceduto il compagno di team di soli 25 millesimi. Bene Marini, quarto ed in ritardo di 45 millesimi, mentre Baldassarri soffre ed è nono.

L’ultima sessione di libere del weekend di Barcellona ha visto le Speed Up di Navarro e Di Giannantonio occupare i primi due posti della classifica dei tempi, ma i risultati odierni hanno consegnato dei valori molto ravvicinati tra i primi 5.

Lo spagnolo è stato il più rapido piazzando la zampata nei minuti iniziali del turno ed ha fermato il cronometro sul tempo di 1’44’’214, ma il suo compagno di team, Fabio Di Giannantonio, si è piazzato immediatamente alle sue spalle pagando un gap di appena 25 millesimi e mostrando un passo decisamente in crescita.

Sorprende il terzo tempo firmato Sam Lowes. Il britannico è riuscito a progredire nella fase finale della sessione e non è stato in grado di scavalcare Di Giannantonio per soli 3 millesimi di secondo.

Decisamente positivo il terzo turno di prove per Luca Marini. Il pilota dello Sky Racing Team VR46, dopo aver sofferto nelle FP2, è riuscito a chiudere la sessione con il quarto crono in 1’4’’259 ed ha così piazzato la sua Kalex davanti a quella di Alex Marquez per 23 millesimi.

Nella lotta per le cinque prime posizioni è mancato un protagonista atteso, Thomas Luthi. Lo svizzero, già protagonista al venerdì, ha chiuso con il sesto crono ed un ritardo di 171 millesimi dalla prestazione firmata Navarro.

Alle spalle di Luthi troviamo un Enea Bastianini che conferma anche oggi l’ottimo feeling con il tracciato di Barcellona. Il pilota dell’Italtrans Racing ha girato in 1’44’’452 ed è riuscito a precedere Marcel Schrotter.

Soltanto nono tempo per Lorenzo Baldassarri. Il leder del campionato è apparso non in piena sintonia con la sua Kalex ed in più occasioni la direzione gara è dovuta intervenire per cancellare i suoi riferimenti a seguito della violazione dei track limits.

Lorenzo è riuscito ad ottenere il nono riferimento in 1'44’’571 sfruttando la scia del suo compagno di team Fernandez. Quest’ultimo, tuttavia, ha chiuso con il dodicesimo crono alle spalle di Gardner e Locatelli.

In ombra Nicolò Bulega, solamente sedicesimo ed a mezzo secondo di ritardo dalla vetta, mentre Simone Corsi ha chiuso con il tredicesimo tempo. Si conferma in ventitreesima posizione Stefano Manzi, mentre Marco Bezzecchi non è riuscito a fare meglio del trentesimo tempo complice anche una caduta occorsa nei minuti iniziali del turno.

Cla Pilota Giri Tempo Gap Distacco km/h
1 Spain Jorge Navarro 19 1'44.214     163.290
2 Italy Fabio Di Giannantonio 16 1'44.239 0.025 0.025 163.251
3 United Kingdom Sam Lowes 19 1'44.242 0.028 0.003 163.247
4 Italy Luca Marini 19 1'44.259 0.045 0.017 163.220
5 Spain Alex Marquez 19 1'44.282 0.068 0.023 163.184
6 Switzerland Thomas Lüthi 17 1'44.385 0.171 0.103 163.023
7 Italy Enea Bastianini 12 1'44.452 0.238 0.067 162.918
8 Germany Marcel Schrötter 16 1'44.544 0.330 0.092 162.775
9 Italy Lorenzo Baldassarri 18 1'44.571 0.357 0.027 162.733
10 Australia Remy Gardner 17 1'44.587 0.373 0.016 162.708
11 Italy Andrea Locatelli 16 1'44.633 0.419 0.046 162.637
12 Spain Augusto Fernandez 19 1'44.666 0.452 0.033 162.585
13 Italy Simone Corsi 16 1'44.667 0.453 0.001 162.584
14 Japan Tetsuta Nagashima 17 1'44.764 0.550 0.097 162.433
15 South Africa Brad Binder 19 1'44.776 0.562 0.012 162.415
16 Italy Nicolò Bulega 18 1'44.780 0.566 0.004 162.408
17 Spain Xavi Vierge 14 1'44.900 0.686 0.120 162.223
18 Spain Iker Lecuona 18 1'44.921 0.707 0.021 162.190
19 Netherlands Bo Bendsneyder 17 1'44.996 0.782 0.075 162.074
20 Germany Jonas Folger 15 1'45.032 0.818 0.036 162.019
21 Switzerland Dominique Aegerter 17 1'45.049 0.835 0.017 161.992
22 Spain Jorge Martin 16 1'45.212 0.998 0.163 161.742
23 Italy Stefano Manzi 17 1'45.296 1.082 0.084 161.612
24 Thailand Somkiat Chantra 16 1'45.477 1.263 0.181 161.335
25 South Africa Steven Odendaal 19 1'45.644 1.430 0.167 161.080
26 United States Joe Roberts 17 1'45.696 1.482 0.052 161.001
27 Germany Lukas Tulovic 18 1'45.944 1.730 0.248 160.624
28 United Kingdom Jake Dixon 17 1'46.024 1.810 0.080 160.503
29 Indonesia Dimas Pratama 16 1'46.163 1.949 0.139 160.293
30 Italy Marco Bezzecchi 11 1'46.535 2.321 0.372 159.733
31 Andorra Xavi Cardelus 17 1'46.950 2.736 0.415 159.113
32 Germany Philipp Ottl 11 1'47.456 3.242 0.506 158.364

 

Prossimo Articolo
Moto2, Barcellona, Libere 2: Fernandez beffa Luthi nel finale, Baldassari è quarto

Articolo precedente

Moto2, Barcellona, Libere 2: Fernandez beffa Luthi nel finale, Baldassari è quarto

Prossimo Articolo

Moto2, Barcellona: Augusto Fernandez artiglia la prima pole in carriera

Moto2, Barcellona: Augusto Fernandez artiglia la prima pole in carriera
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Moto2
Evento Barcelona
Autore Marco Di Marco