Formula 1
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
Formula E
G
Ad Diriyah ePrix
22 nov
-
23 nov
Prossimo evento tra
2 giorni
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
58 giorni
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso

Moto2, Assen, Libere 3: Gardner stacca tutti, Bastianini sale quinto

condivisioni
commenti
Moto2, Assen, Libere 3: Gardner stacca tutti, Bastianini sale quinto
Di:
29 giu 2019, 10:01

Il pilota australiano sfiora il record della pista e precede Fernandez e Martin. Enea è il migliore degli italiani, ma in Q2 ci sono anche Locatelli e Marini, nonostante una caduta. In difficoltà Baldassarri.

Le Kalex si sono rimesse davanti a tutti nel sabato mattina di Assen, ma la KTM almeno questa volta è riuscita a portare tre moto direttamente in Q2 e questo sicuramente è un bel passo avanti rispetto alle ultime uscite della Moto2.

A staccare il miglior tempo nella terza sessione di prove libere del GP d'Olanda è stato il figlio d'arte Remy Gardner, che comunque con il suo 1'36"510 non è ancora arrivato a ritoccare il primato assoluto della "Cattedrale", che rimane di Johann Zarco.

L'australiano del SAG Team però ha fatto una gran differenza, perché ha rifilato quasi sei decimi al diretto inseguitore Augusto Fernandez con la Kalex del Pons Racing. In terza posizione c'è invece la migliore delle KTM, che questa volta è stata quella del campione del mondo in carica della Moto3 Jorge Martin, staccato però di 638 millesimi.

Il suo compagno Brad Binder, che era stato il più veloce ieri, questa volta non è riuscito a fare meglio del 12esimo tempo, ma è anche l'unico pilota ad essersi qualificato direttamente alla Q2 senza migliorare la prestazione del venerdì.

Tornando a scorrere la classifica, in quarta posizione c'è Marcel Schrotter, seguito dal migliore degli italiani, il rookie Enea Bastianini con la Kalex dell'Italtrans Racing. Positiva anche la prestazione del suo compagno di box Andrea Locatelli, setimo alle spalle del vicino di Schrotter alla Dynavolt Intact GP, lo svizzero Thomas Luthi.

Ottavo tempo per lo spagnolo Iker Lecuona, che è il terzo pilota KTM ad essersi guardagnato la Q2. Cosa che ha fatto precedendo il leader iridato Alex Marquez ed il giapponese Tetsuta Nagashima. Q2 anche per Fabio Di Giannantonio, 11esimo, che però è il solo pilota della Speed Up ad aver centrato questo traguardo.

Il compagno Jorge Navarro, infatti, ha chiuso solo 21esimo dopo un incidente piuttosto particolare: lo spagnolo ha perso l'anteriore alla curva 5, travolgendo tra le altre cose l'incolpevole Somkiat Chantra, che poi è stato anche protagonista di una seconda scivolata alla curva 8.

Il quadro dei 14 che entrano direttamente in Q2 ci sono, infine, Xavi Vierge e Luca Marini, a sua volta incappato in una caduta alla curva 7, nella quale ha danneggiato abbastanza la sua Kalex dello Sky Racing Team VR46.

Gli è andata comunque meglio rispetto al compagno di squadra Nicolò Bulega, primo degli esclusi per appena 21 millesimi. Out anche Sam Lowes, che ieri era stato tra i più veloci, ma ha pagato una scivolata alla curva 1, stesso punto in cui è scivolata anche un Marco Bezzecchi che si è dovuto accontentare della 26esima posizione.

Tra gli esclusi però sono tanti i nomi pesanti, perché figurano anche quelli di un candidato al titolo come Lorenzo Baldassarri, addirittura 17esimo, e dell'ex pilota di MotoGP Jonas Folger, che è nella sua scia con la Kalex del Petronas Sprinta Racing. 19esimo tempo invece per Stefano Manzi, che però domani dovrà scattare ultimo come penalità per l'incidente di ieri con Dimas Ekky Pratama, unfit per il resto del weekend.

I medici hanno fermato anche Phillip Oettl, che non si è ancora ripreso da un problema che ha iniziato ad accusare dopo una caduta avvenuta a Barcellona: ad alta velocità, il pilota del Team Tech 3 accusa dei problemi alla vista, quindi dovrà essere sottoposto ad accertamenti.

Cla Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h
1 Australia Remy Gardner Kalex 18 1'36.510     169.424
2 Spain Augusto Fernandez Kalex 18 1'37.105 0.595 0.595 168.386
3 Spain Jorge Martin KTM 17 1'37.148 0.638 0.043 168.312
4 Germany Marcel Schrötter Kalex 17 1'37.152 0.642 0.004 168.305
5 Italy Enea Bastianini Kalex 17 1'37.287 0.777 0.135 168.071
6 Switzerland Thomas Lüthi Kalex 18 1'37.342 0.832 0.055 167.976
7 Italy Andrea Locatelli Kalex 16 1'37.382 0.872 0.040 167.907
8 Spain Iker Lecuona KTM 16 1'37.399 0.889 0.017 167.878
9 Spain Alex Marquez Kalex 20 1'37.454 0.944 0.055 167.783
10 Japan Tetsuta Nagashima Kalex 18 1'37.459 0.949 0.005 167.775
11 Italy Fabio Di Giannantonio Speed Up 15 1'37.462 0.952 0.003 167.770
12 South Africa Brad Binder KTM 20 1'37.480 0.970 0.018 167.739
13 Spain Xavi Vierge Kalex 19 1'37.542 1.032 0.062 167.632
14 Italy Luca Marini Kalex 13 1'37.572 1.062 0.030 167.580
15 Italy Nicolò Bulega Kalex 18 1'37.593 1.083 0.021 167.544
16 United Kingdom Sam Lowes Kalex 10 1'37.603 1.093 0.010 167.527
17 Italy Lorenzo Baldassarri Kalex 19 1'37.708 1.198 0.105 167.347
18 Germany Jonas Folger Kalex 17 1'37.710 1.200 0.002 167.344
19 Italy Stefano Manzi MV 17 1'37.750 1.240 0.040 167.275
20 Thailand Somkiat Chantra Kalex 15 1'37.824 1.314 0.074 167.149
21 Spain Jorge Navarro Speed Up 6 1'37.993 1.483 0.169 166.860
22 Italy Simone Corsi Kalex 16 1'37.999 1.489 0.006 166.850
23 United Kingdom Jake Dixon KTM 13 1'37.999 1.489 0.000 166.850
24 Netherlands Bo Bendsneyder NTS 18 1'38.081 1.571 0.082 166.711
25 Switzerland Dominique Aegerter MV 19 1'38.555 2.045 0.474 165.909
26 Italy Marco Bezzecchi KTM 11 1'38.764 2.254 0.209 165.558
27 United States Joe Roberts KTM 19 1'38.820 2.310 0.056 165.464
28 Germany Lukas Tulovic KTM 18 1'38.821 2.311 0.001 165.462
29 South Africa Steven Odendaal NTS 20 1'38.981 2.471 0.160 165.195
30 Andorra Xavi Cardelus KTM 18 1'40.021 3.511 1.040 163.477
  Germany Philipp Ottl KTM          
Prossimo Articolo
Sky e VR46 si salutano a fine anno? Uccio: "Trattiamo, ma tutto può accadere"

Articolo precedente

Sky e VR46 si salutano a fine anno? Uccio: "Trattiamo, ma tutto può accadere"

Prossimo Articolo

Moto2, Assen: prima pole in carriera per Remy Gardner

Moto2, Assen: prima pole in carriera per Remy Gardner
Carica commenti