Formula 1
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
Formula E
G
Ad Diriyah ePrix
22 nov
-
23 nov
Prossimo evento tra
2 giorni
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
58 giorni
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso

Moto2, Aragon, Libere 1: Fernandez suona la carica

condivisioni
commenti
Moto2, Aragon, Libere 1: Fernandez suona la carica
Di:
20 set 2019, 10:34

Lo spagnolo è stato velocissimo nel primo turno di libere ed ha rifilato distacchi importanti a tutti. L'unico in grado di stare al passo è stato Luca Marini, secondo davanti a Baldassarri.

Dopo il controverso appuntamento di Misano, al quale è stata messa la parola fine nella giornata odierna, i piloti della Moto2 sono subito tornati in pista ad Aragon per disputare la prima sessione di Libere ed a mettere il proprio autografo in cima alla lista dei tempi è stato proprio il vincitore della scorsa gara Augusto Fernandez.

Lo spagnolo ha trovato subito un ottimo feeling con il tracciato di casa e, dopo aver ottenuto il miglior riferimento nei minuti iniziali del turno, ha abbassato ulteriormente il proprio crono sino ad ottenere il tempo di 1’54’’474.

L’unico pilota in grado di girare sui tempi di Fernandez è stato Luca Marini. Il portacolori dello Sky Racing Team VR46, infatti, si è fermato a soli 278 millesimi dal riferimento firmato dallo spagnolo e soltanto nei minuti conclusivi della sessione è stato scalzato dalla prima posizione.

Le FP1 della Moto2 hanno visto il team Pons in luce grazie anche al terzo tempo ottenuto da Luca Baldassarri. L’italiano è riuscito a migliorarsi nella fase finale del turno ma è stato il primo a non scendere sotto il muro del minuto e cinquantadue secondi chiudendo con il crono di 1’53’’364.

Alex Marquez è stato molto lontano dalla vetta in questa sessione accusando un gap di ben 9 decimi da Fernandez, ma sarà certamente in grado di rispondere nel corso del weekend, mentre alle spalle dello spagnolo ha chiuso con il quinto tempo, ed un gap di soli 9 millesimi, Tetsuta Nagashima.

Andrea Locatelli ha dato la frustata decisiva nei secondi conclusivi del turno riuscendo ad ottenere il settimo tempo alle spalle di Sam Lowes, mentre alle spalle dell’italiano il monopolio Kalex è stato interrotto dalle due KTM di Jorge Martin e Brad Binder, rispettivamente ottavo e non con un gap dalla vetta di poco superiore al secondo.

Lo Sky Racing Team VR46 è riuscito a piazzare entrambe le moto in top 10 grazie al decimo tempo di Bulega in 1’53’’557.

Lontani dalle prime posizioni gli altri italiani. Bastianini ha chiuso con il diciassettesimo tempo, Manzi col ventesimo, mentre Corsi, Di Giannantonio e Bezzecchi hanno ottenuto il ventiduesimo, ventitreesimo e ventiquattresimo tempo.

Cla Pilota Giri Tempo Gap Distacco km/h
1 Spain Augusto Fernandez 18 1'52.474     162.533
2 Italy Luca Marini 17 1'52.752 0.278 0.278 162.132
3 Italy Lorenzo Baldassarri 17 1'53.364 0.890 0.612 161.257
4 Spain Alex Marquez 16 1'53.395 0.921 0.031 161.213
5 Japan Tetsuta Nagashima 17 1'53.404 0.930 0.009 161.200
6 United Kingdom Sam Lowes 18 1'53.487 1.013 0.083 161.082
7 Italy Andrea Locatelli 17 1'53.499 1.025 0.012 161.065
8 Spain Jorge Martin 17 1'53.502 1.028 0.003 161.061
9 South Africa Brad Binder 17 1'53.527 1.053 0.025 161.026
10 Italy Nicolò Bulega 16 1'53.557 1.083 0.030 160.983
11 Switzerland Thomas Lüthi 15 1'53.563 1.089 0.006 160.974
12 Australia Remy Gardner 16 1'53.612 1.138 0.049 160.905
13 Spain Jorge Navarro 17 1'53.663 1.189 0.051 160.833
14 Netherlands Bo Bendsneyder 17 1'53.70 1.226 0.037 160.781
15 Switzerland Jesko Raffin 16 1'53.707 1.233 0.007 160.771
16 Thailand Somkiat Chantra 18 1'53.920 1.446 0.213 160.470
17 Italy Enea Bastianini 15 1'53.946 1.472 0.026 160.433
18 Spain Xavi Vierge 17 1'53.991 1.517 0.045 160.370
19 Spain Iker Lecuona 17 1'54.072 1.598 0.081 160.256
20 Italy Stefano Manzi 17 1'54.115 1.641 0.043 160.196
21 United States Joe Roberts 17 1'54.280 1.806 0.165 159.964
22 Italy Simone Corsi 18 1'54.291 1.817 0.011 159.949
23 Italy Fabio Di Giannantonio 17 1'54.357 1.883 0.066 159.857
24 Italy Marco Bezzecchi 12 1'54.507 2.033 0.150 159.647
25 United Kingdom Jake Dixon 16 1'54.797 2.323 0.290 159.244
26 Germany Philipp Ottl 16 1'55.516 3.042 0.719 158.253
27 Andorra Xavi Cardelus 14 1'55.636 3.162 0.120 158.089
28 Switzerland Dominique Aegerter 17 1'55.765 3.291 0.129 157.913
29 Germany Lukas Tulovic 15 1'56.0 3.526 0.235 157.593
30 Indonesia Gerry Salim 16 1'56.805 4.331 0.805 156.506
31 Malaysia Adam Norrodin 16 1'56.897 4.423 0.092 156.383
32 Italy Gabriele Ruiu 17 1'57.171 4.697 0.274 156.018
Prossimo Articolo
Rigettato l'appello Speed Up: la vittoria di Misano resta a Fernandez

Articolo precedente

Rigettato l'appello Speed Up: la vittoria di Misano resta a Fernandez

Prossimo Articolo

Moto2, Aragon, Libere 2: Marini e Baldassarri sugli scudi

Moto2, Aragon, Libere 2: Marini e Baldassarri sugli scudi
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Moto2
Evento Aragon
Sotto-evento FP1
Location Motorland Aragon
Piloti Augusto Fernandez
Team Pons Racing
Autore Marco Di Marco