Formula 1
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
Formula E
23 nov
-
23 nov
Evento concluso
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
39 giorni
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso

Morbidelli: "Un onore vedere il mio nome accanto a quello di Kato"

condivisioni
commenti
Morbidelli: "Un onore vedere il mio nome accanto a quello di Kato"
Di:
24 apr 2017, 14:13

Il pilota italiano del team Marc VDS ha centrato il terzo successo di fila in Moto2. "Devo stare attento, perché Luthi non è lontano. Devo continuare così".

Il vincitore della gara Franco Morbidelli, Marc VDS
Franco Morbidelli, Marc VDS
Alex Marquez, Marc VDS, Franco Morbidelli, Marc VDS
Partenza: Franco Morbidelli, Marc VDS al comando
Franco Morbidelli, Marc VDS
Franco Morbidelli, Marc VDS
Franco Morbidelli, Marc VDS

Franco Morbidelli ha fatto tris. Terza vittoria consecutiva nelle prime tre uscite stagionali in Moto2. Non accadeva dal 2001, quando a farlo fu il compianto Daijiro Kato.

Il portacolori del team Marc VDS ha dato prova della sua superiorità anche ad Austin, battendo in maniera molto convincente Thomas Luthi e ampliando ulteriormente il suo vantaggio nei confronti del pilota svizzero.

"Non è stata una gara semplice, affatto. Prima di tutto sono contentissimo di sentire il mio nome accanto a quello di Daijiro Kato, fantastico. Sono molto contento di questo risultato", ha dichiarato Franco ai microfoni di Sky al termine della gara.

"La gara non è stata facile perché ho provato ad andare via all'inizio, poi però ho perso un po' la concentrazione. Ho visto che il mio vantaggio su Luthi si era ridotto a mezzo secondo e ho pensato 'Mamma mia, adesso provo a spingere ancora'. Infatti sono riuscito a guadagnare ancora un po' e ad arrivare in fondo abbastanza bene".

Seppure Morbidelli abbia vinto ben tre gare su tre disputate, Luthi dista appena 19 punti da lui. Un gap esiguo se si pensa allo score di successi del nostro pilota.

"Non sono proprio in solitaria in vetta alla classifica perché Luthi continua a fare ottimi risultati dietro di me, dunque non credo sia molto lontano. Devo rimanere concentrato e continuare così".

"Ho terminato la gara più provato rispetto alle prime due della stagione. Questa è una pista molto dura, un sacco di cambi di direzione e la gara è tosta. Pensavo addirittura di arrivare alla fine più stanco. Invece sono arrivato abbastanza bene, oltretutto negli ultimi giri me ne stavo andando".

Prossimo Articolo
Manzi penalizzato per l'incidente al via di Austin con Simon

Articolo precedente

Manzi penalizzato per l'incidente al via di Austin con Simon

Prossimo Articolo

Il Kiefer Racing punta su Fuligni per sostituire Kent a Jerez

Il Kiefer Racing punta su Fuligni per sostituire Kent a Jerez
Carica commenti