Morbidelli resiste ad Oliveira e conquista il Sachsenring!

condivisioni
commenti
Morbidelli resiste ad Oliveira e conquista il Sachsenring!
Di:
2 lug 2017, 11:34

Sesta vittoria stagionale per Franco che vola in classifica piloti approfittando delle cadute di Luthi e Marquez. Oliveira è protagonista di una grande rimonta ma si deve accontentare del secondo posto davanti ad uno splendido Bagnaia.

Miguel Oliveira, Red Bull KTM Ajo
Franco Morbidelli, Marc VDS
Miguel Oliveira, Red Bull KTM Ajo
Franco Morbidelli, Marc VDS
Miguel Oliveira, Red Bull KTM Ajo
Alex Marquez, Marc VDS
Fabio Quartararo, Pons HP 40
Brad Brad Binder, Red Bull KTM Ajo
Alex Marquez, Marc VDS
Takaaki Nakagami, Idemitsu Honda Team Asia
Thomas Luthi, CarXpert Interwetten
Brad Brad Binder, Red Bull KTM Ajo
Franco Morbidelli, Marc VDS
Franco Morbidelli, Marc VDS
Miguel Oliveira, Red Bull KTM Ajo
Miguel Oliveira, Red Bull KTM Ajo
Miguel Oliveira, Red Bull KTM Ajo
Miguel Oliveira, Red Bull KTM Ajo
Miguel Oliveira, Red Bull KTM Ajo

E' stata una gara decisamente intensa quella andata in scena sul tracciato del Sachsenring e, per la sesta volta in stagione, è stato un immenso Franco Morbidelli a centrare il successo, questa volta faticando non poco per resistere ad un Miguel Oliveira autore di una rimonta furiosa.

Il leader del campionato ha sfruttato tutta la sua esperienza e la sua abilità in staccata per tenere alle proprie spalle il portoghese e, grazie alle cadute dei diretti rivali in classifica Luthi e Marquez, vola a quota 173 punti con lo svizzero fermo a 136 ed il compagno di team superato proprio dal pilota KTM.

In avvio Morbidelli non è riuscito a sfruttare il vantaggio di scattare dalla pole ed è stato subito sopravanzato da Marquez, mentre alle loro spalle Thomas Luthi si rendeva protogonista di uno scatto mostruoso che lo catapultava dalla settima alla quarta posizione.

Lo svizzero ha rotto subito gli indugi superando senza troppe difficoltà Sandro Cortese, per poi avere la meglio del duo del Marc VDS. Marquez è apparso non a proprio agio con il set up della propria moto e, dopo un errore che ha consentito a Morbidelli di salire in seconda posizone, è caduto al settimo giro in curva 2 ed è stato costretto ad un mesto rientro ai box.

Morbidelli ha iniziato un progressivo recupero nei confronti di Luthi riuscendo a conquistare la prima piazza all'ottavo passaggio, ma lo svizzero, apparso inizialmente in difficoltà nel mantenere un ritmo da primato, è riuscito a restare in scia a Franco, copiando al millimetro le traiettorie.

Quando la gara sembrava ormai un affare tra i due, è giunta improvvisa la caduta di Luthi in curva 12 che ha tarpato la rimonta in classifica piloti dello svizzero.

Morbidelli, liberatosi di un avversario scomodo, non ha comunque avuto vita facile dato che alle sue spalle è risalito prepotentemente dalla sesta posizione di partenza Miguel Oliveira.

Il portoghese è stato protagonista di una rimonta figlia di giri veloci a ripetizione ed ha messo nel mirino la moto di Morbidelli quando al termine della gara mancavano poco più di dieci giri.

Tra Franco e Miguel è iniziato un duello serrato, con il pilota della KTM agevolato da una migliore trazione ed il leader del mondiale abilissimo nello staccare sempre al limite senza commettere mai un errore.

Oliveira ha tentato l'affondo al penultimo giro, riuscendo a mettersi davanti a Morbidelli, ma Franco è riuscito a replicare subito in curva 1 all'inzio dell'ultimo giro resistendo ad una pressione enorme sino all'esplosione di gioia allo sventolare della bandiera a scacchi.

Il podio si tinge di una ulteriore bandiera tricolore grazie ad uno splendido Francesco Bagnaia. Il pilota dello Sky Racing Team VR46 è stato un altro grande protagonista in partenza rimontando subito dalla decima griglia sino alla sesta posizione, ed ha poi affrontato una lotta tutta tricolore con Simone Corsi e Mattia Pasini.

Bagnaia, dopo aver pazientato a lungo, ha avuto la meglio su Corsi proprio nei giri finali quando ha lanciato l'attacco decisivo in curva 1 al penultimo passaggio riuscendo a precedere il connazionale per appena 175 millesimi, mentre Pasini ha chiuso in quinta piazza in ritardo di mezzo secondo.

Decisamente deludente la prova di Sandro Cortese. Il pilota di casa, dopo aver ottenuto il terzo tempo in Qualifica, è scivolato in gradutoria a poco a poco sino a concludere l'appuntamento del Sachsenring in ottava posizione alle spalle di Binder, settimo, e Navarro, ottavo, mentre Schrotter e Nakagami hanno completato la top ten.

Buona la rimonta di Stefano Manzi, giunto in quindicesima posizione, mentre ha faticato Fuligni, ventiquattresimo. Costretto al ritiro, infine, Locatelli dopo una caduta avvenuta nelle prime fasi di gara.

Cla #RiderBikeGiriTempoGapDistaccokm/hRitiratoPunti
1   21 italy Franco Morbidelli  Kalex 29 41'05.137     155.4   25
2   44 portugal Miguel Oliveira  KTM 29 41'05.203 0.066 0.066 155.4   20
3   42 italy Francesco Bagnaia  Kalex 29 41'05.711 0.574 0.508 155.4   16
4   24 italy Simone Corsi  Speed Up 29 41'05.886 0.749 0.175 155.4   13
5   54 italy Mattia Pasini  Kalex 29 41'06.437 1.300 0.551 155.3   11
6   9 spain Jorge Navarro  Kalex 29 41'14.095 8.958 7.658 154.9   10
7   41 south_africa Brad Binder  KTM 29 41'14.341 9.204 0.246 154.8   9
8   11 germany Sandro Cortese  Suter 29 41'20.236 15.099 5.895 154.5   8
9   23 germany Marcel Schrötter  Suter 29 41'23.012 17.875 2.776 154.3   7
10   30 japan Takaaki Nakagami  Kalex 29 41'24.428 19.291 1.416 154.2   6
11   55 malaysia Hafizh Syahrin  Kalex 29 41'25.904 20.767 1.476 154.1   5
12   87 australia Remy Gardner  Tech 3 29 41'26.670 21.533 0.766 154.1   4
13   40 spain Fabio Quartararo  Kalex 29 41'29.772 24.635 3.102 153.9   3
14   19 belgium Xavier Simeon  Kalex 29 41'32.494 27.357 2.722 153.7   2
15   62 italy Stefano Manzi  Kalex 29 41'32.548 27.411 0.054 153.7   1
16   2 switzerland Jesko Raffin  Kalex 29 41'42.757 37.620 10.209 153.1    
17   68 colombia Yonny Hernandez  Kalex 29 41'49.637 44.500 6.880 152.7    
18   45 japan Tetsuta Nagashima  Kalex 29 41'49.693 44.556 0.056 152.7    
19   57 spain Edgar Pons  Kalex 29 41'53.848 48.711 4.155 152.4    
20   89 malaysia Khairul Pawi  Kalex 29 41'54.671 49.534 0.823 152.4    
21   27 spain Iker Lecuona  Kalex 29 41'57.648 52.511 2.977 152.2    
22   32 spain Isaac Viñales  Kalex 29 42'09.396 1'04.259 11.748 151.5    
23   6 united_kingdom Tarran Mackenzie  Suter 29 42'18.042 1'12.905 8.646 151.0    
24   22 italy Federico Fuligni  Kalex 29 42'23.246 1'18.109 5.204 150.6    
  dnf 12 switzerland Thomas Lüthi  Kalex 11 15'34.752 18 giri 18 giri 155.5 Accident  
  dnf 77 switzerland Dominique Aegerter  Suter 7 22'15.897 22 giri 4 giri 69.2 Accident  
  dnf 73 spain Alex Marquez  Kalex 4 5'41.742 25 giri 3 giri 154.6 Accident  
  dnf 14 spain Hector Garzo  Tech 3 2 2'55.267 27 giri 2 giri 150.8 Accident  
  dnf 5 italy Andrea Locatelli  Kalex 2 2'57.128 27 giri 1.861 149.2 Accident  
  dq 37 spain Augusto Fernandez  Speed Up 0

 

 

Morbidelli vola sul bagnato e centra la pole al Sachsenring

Articolo precedente

Morbidelli vola sul bagnato e centra la pole al Sachsenring

Prossimo Articolo

Pasini: revocato il podio di Barcellona a causa di un olio irregolare

Pasini: revocato il podio di Barcellona a causa di un olio irregolare
Carica commenti