Morbidelli pensa positivo: "Almeno ho lottato per la vittoria"

"Morbido" ha preso con filosofia la penalità di 20" in cui è incappato per la partenza anticipata, che lo ha arretrato dal secondo al settimo posto. Le prestazioni in pista però sono state decisamente incoraggianti.

Il passo dalla gioia alla doccia fredda è stato molto breve per Franco Morbidelli nella gara inaugurale del Mondiale Moto2. Il pilota italiano, che in Qatar era all'esordio con la Marc VDS, è stato subito protagonista, battagliando per la vittoria con Thomas Luthi.

Peccato che alla fine il suo secondo posto sia diventato il settimo, perché per lui è arrivata una penalità di 20" a causa di una partenza anticipata piuttosto evidente, che però la direzione gara ha ravvisato in maniera tardiva a differenza di molti altri, che invece hanno pagato subito con un ride through.

"Ho fatto una gara veramente buona ed ho lottato per la vittoria, stando anche in testa per nove giri. Sono molto felice di questa mia prima gara con la nuova squadra. Purtroppo ho avuto un problema alla partenza: un sacco di piloti intorno a me si sono mossi in anticipo ed in quel momento ho avuto anche io il riflesso di fare la stessa cosa" ha detto "Morbido", prendendo la cosa molto sportivamente.

"Mi dispiace per questo, perché mi è costato il secondo posto, ma dobbiamo guardare soprattutto agli aspetti positivi di questa gara: sono stato veloce ed ho lottato per la vittoria. In Argentina dobbiamo provare a ripartire da questo" ha concluso.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Evento Losail
Circuito Losail International Circuit
Piloti Franco Morbidelli
Team Marc VDS Racing Team
Articolo di tipo Ultime notizie