Misano, Libere 1: Bagnaia detta il ritmo, ma Oliveira è vicino in quinta piazza

condivisioni
commenti
Misano, Libere 1: Bagnaia detta il ritmo, ma Oliveira è vicino in quinta piazza
Matteo Nugnes
Di: Matteo Nugnes
07 set 2018, 09:56

Il leader del Mondiale ha messo la Kalex dello Sky Racing Team VR46 davanti a tutti, precedendo un sorprendente Navarro e Schrotter. Bene anche Pasini, quarto davanti al portoghese della KTM. Nella top 10 anche Baldassarri e Marini.

Pecco Bagnaia ha ricominciato da dove aveva lasciato: dopo aver fatto segnare la pole position nella gara mai disputata di Silverstone, il leader del Mondiale si è ripresentato davanti a tutti anche alla conclusione del turno inaugurale di prove libere del GP di San Marino e della Riviera di Rimini di classe Moto2.

Il portacolori dello Sky Racing Team VR46 è arrivato davvero vicino ad infrangere la barriera dell'1'38" con un crono di 1'38"014, che gli ha permesso di distanziare di oltre due decimi un sorprendente Jorge Navarro con la Kalex del Gresini Racing.

Terzo tempo per il tedesco Marcel Schrotter, bravo a scalare la classifica nel finale con la Kalex della Dynavolt Intact GP dopo essere stato vittima di una caduta alla curva 6 nella prima metà del turno. Poco più indietro c'è Mattia Pasini, che prova a riaffaciarsi nelle posizioni di vertice con la Kalex dell'Italtrans Racing dopo un periodo con più bassi che alti.

La migliore delle KTM è quindi quella del rivale di Bagnaia nella corsa al titolo, il portoghese Miguel Oliveira, che viaggia in quinta posizione con un ritardo di 510 millesimi, tallonato dal futuro pilota della Suzuki in MotoGP Joan Mir, sesto con la Kalex della Marc VDS.

Segue poi un tandem tutto italiano composto da Lorenzo Baldassarri e Luca Marini, con la seconda KTM di Brad Binder e l'altro fratellino d'arte Alex Marquez a completare il quadro delle prime dieci posizioni. Ne è rimasto subito fuori Sam Lowes, autore di un highside spettacolare alla penultima curva, che lo ha fatto scivolare in mezzo alla pista per diversi metri, venendo fortunatamente evitato da tutti quelli che lo seguivano.

Per quanto riguarda gli altri italiani, Andrea Locatelli occupa la 14esima piazza, mentre Stefano Manzi è 17esimo. Il pilota del Forward Racing è anche incappato in una scivolata alla curva 4: un peccato, visto che fino a quel momento era riuscito a piazzarsi nelle prime posizioni, arretrando poi nel finale.

20esimo tempo per Simone Corsi, mentre bisogna scorrere la classifica fino al 27esimo posto per trovare Romano Fenati, pure lui caduto pochi minuti dopo l'inizio del turno. In coda poi c'è Federico Fuligni, accreditato del 31esimo tempo a poco più di tre secondi da Bagnaia.

Cla # Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h Speed Trap
1 42 Italy Francesco Bagnaia Kalex 20 1'38.014     155.292  
2 9 Spain Jorge Navarro Kalex 19 1'38.237 0.223 0.223 154.939  
3 23 Germany Marcel Schrötter Kalex 19 1'38.255 0.241 0.018 154.911  
4 54 Italy Mattia Pasini Kalex 22 1'38.387 0.373 0.132 154.703  
5 44 Portugal Miguel Oliveira KTM 23 1'38.524 0.510 0.137 154.488  
6 36 Spain Joan Mir Kalex 19 1'38.537 0.523 0.013 154.467  
7 7 Italy Lorenzo Baldassarri Kalex 22 1'38.544 0.530 0.007 154.456  
8 10 Italy Luca Marini Kalex 20 1'38.736 0.722 0.192 154.156  
9 41 South Africa Brad Binder KTM 23 1'38.764 0.750 0.028 154.112  
10 73 Spain Alex Marquez Kalex 21 1'38.770 0.756 0.006 154.103  
11 22 United Kingdom Sam Lowes KTM 17 1'38.807 0.793 0.037 154.045  
12 87 Australia Remy Gardner Tech 3 19 1'38.809 0.795 0.002 154.042  
13 97 Spain Xavi Vierge Kalex 18 1'38.913 0.899 0.104 153.880  
14 5 Italy Andrea Locatelli Kalex 21 1'38.983 0.969 0.070 153.771  
15 77 Switzerland Dominique Aegerter KTM 21 1'39.004 0.990 0.021 153.739  
16 2 Switzerland Jesko Raffin Kalex 22 1'39.017 1.003 0.013 153.719  
17 62 Italy Stefano Manzi Suter 7 1'39.025 1.011 0.008 153.706  
18 24 Italy Simone Corsi Kalex 22 1'39.037 1.023 0.012 153.688  
19 40 Spain Augusto Fernandez Kalex 23 1'39.053 1.039 0.016 153.663  
20 20 France Fabio Quartararo Speed Up 21 1'39.160 1.146 0.107 153.497  
21 89 Malaysia Khairul Pawi Kalex 19 1'39.237 1.223 0.077 153.378  
22 27 Spain Iker Lecuona KTM 22 1'39.273 1.259 0.036 153.322  
23 45 Japan Tetsuta Nagashima Kalex 22 1'39.325 1.311 0.052 153.242  
24 16 United States Joe Roberts NTS 23 1'39.548 1.534 0.223 152.899  
25 66 Niki Tuuli Kalex 18 1'39.650 1.636 0.102 152.742  
26 64 Netherlands Bo Bendsneyder Tech 3 19 1'39.685 1.671 0.035 152.688  
27 13 Italy Romano Fenati Kalex 8 1'39.852 1.838 0.167 152.433  
28 4 South Africa Steven Odendaal NTS 22 1'40.042 2.028 0.190 152.144  
29 52 United Kingdom Danny Kent Speed Up 16 1'40.547 2.533 0.505 151.379  
30 21 Italy Federico Fuligni Kalex 18 1'41.234 3.220 0.687 150.352  
31 12 Sheridan Morais Kalex 11 1'41.342 3.328 0.108 150.192  
32 32 Spain Isaac Viñales Suter 15 1'41.417 3.403 0.075 150.081  
33 95 France Jules Danilo Kalex 18 1'41.524 3.510 0.107 149.923  
34 18 Xavi Cardelus Kalex 22 1'43.456 5.442 1.932 147.123  
Prossimo articolo Moto2
Che sfortuna per Pablo Nieto: si è fratturato la clavicola destra cadendo al Ranch di Rossi

Articolo precedente

Che sfortuna per Pablo Nieto: si è fratturato la clavicola destra cadendo al Ranch di Rossi

Prossimo Articolo

Misano, Libere 2: Pecco Bagnaia è solo ad un soffio dal leader Schrotter

Misano, Libere 2: Pecco Bagnaia è solo ad un soffio dal leader Schrotter
Carica commenti