Mir tende la mano a Fenati: "Tutti meritano una seconda opportunità, non arrenderti"

condivisioni
commenti
Mir tende la mano a Fenati:
Redazione
Di: Redazione
12 set 2018, 08:23

Il pilota spagnolo, che l'anno scorso si è giocato il titolo della Moto3 con Romano, pur riconoscendo il grave errore di cui si è macchiato a Misano, gli ha inviato un messaggio di supporto tramite Instagram. Resterà l'unico o sarà solo il primo?

Non ci sono solo quelli che vogliono portare alla gogna Romano Fenati. Piano piano c'è anche chi, pur riconoscendo il gravissimo errore di cui si è macchiato domenica a Misano, tirando la leva del freno a Stefano Manzi in pieno rettilineo, vuole provare a dare almeno una parola di conforto al pilota ascolano.

Ieri vi abbiamo proposto l'opinione di Toni Elias, secondo cui in queste ore si è generato troppo accanimento nei confronti di Fenati. Ma su Instagram ha mandato un bel messaggio a Romano anche Joan Mir, futuro pilota della Suzuki in MotoGP, che con il pilota italiano ha lottato per il titolo della Moto3 nella passata stagione.

Lo spagnolo invoca una seconda e, se necessario, anche una terza opportunità, per Fenati, ma ne traccia anche un profilo di avversario leale e sportivo, che invita a non arrendersi neanche di fronte a questo momento nero.

"Ciao Romano, nell'ultimo GP di Misano hai commesso un errore veramente ingiustificabile, mettendo a rischio la vita di un nostro collega. Quell'azione non è degna di un pilota come te e, ovviamente, merita una giusta e dura punizione" ha scritto Mir accanto ad una foto che li ritrae insieme a festeggiare ai tempi della Moto3.

"L'anno scorso sei stato un grande rivale e mi hai costretto a correre al limite per tutta la stagione; abbiamo avuto mille battaglie, ma in pista ti sei sempre comportato come un grande pilota e atleta. Molte volte siamo saliti sul podio insieme e ho potuto apprezzare quanto fossi nobile non solo nella vittoria, ma anche nella sconfitta. Penso che tu sia una grande persona".

"Non arrenderti e combatti per il tuo futuro da pilota, tutti meritano una seconda e anche una terza possibilità. Lavora per correggere quegli impulsi che a volte ti tradiscono e ti fanno brutti scherzi, e torna in pista come quel grande pilota che sei. Abbiamo ancora mille battaglie da condividere!" ha concluso.

 
Prossimo articolo Moto2
La reazione a catena su Fenati non si ferma più: lo ha convocato anche la FIM

Articolo precedente

La reazione a catena su Fenati non si ferma più: lo ha convocato anche la FIM

Prossimo Articolo

Manzi: "Sono pronto a perdonare Fenati e non ho intenzione di fargli causa"

Manzi: "Sono pronto a perdonare Fenati e non ho intenzione di fargli causa"
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Moto2
Evento Misano
Piloti Romano Fenati , Joan Mir
Autore Redazione
Tipo di articolo Ultime notizie