GT World Challenge Europe Endurance
17 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
81 giorni
09 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
103 giorni
Formula 1
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
45 giorni
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
52 giorni
MotoGP
G
GP del Qatar
05 mar
-
08 mar
Prossimo evento tra
38 giorni
G
GP della Thailandia
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
52 giorni
WRC
22 gen
-
26 gen
Evento concluso
13 feb
-
16 feb
Prossimo evento tra
17 giorni
WSBK
G
Phillip Island
28 feb
-
01 mar
Prossimo evento tra
32 giorni
G
Losail
13 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
46 giorni
Formula E
17 gen
-
18 gen
Evento concluso
14 feb
-
15 feb
Prossimo evento tra
18 giorni
WEC
12 dic
-
14 dic
Evento concluso
22 feb
-
23 feb
Prossimo evento tra
26 giorni

Mattia Pasini domina al Mugello e conquista una vittoria da urlo!

condivisioni
commenti
Mattia Pasini domina al Mugello e conquista una vittoria da urlo!
Di:
4 giu 2017, 11:28

Grande successo del pilota del team Italtrans in testa sin dal primo giro e bravo a resistere alla pressione costante di Luthi e Marquez. Morbidelli chiude 4° ma staccato. Peccato per Bagnaia caduto ad un giro dalla fine.

Thomas Luthi, CarXpert Interwetten
Alex Marquez, Marc VDS
Alex Marquez, Marc VDS
Alex Marquez, Marc VDS
Alex Marquez, Marc VDS
Thomas Luthi, CarXpert Interwetten
Mattia Pasini, Italtrans Racing Team
Alex Marquez, Marc VDS
Miguel Oliveira, Red Bull KTM Ajo
Axel Pons, RW Racing GP
Franco Morbidelli, Marc VDS
Yonny Hernandez, AGR Team
Brad Brad Binder, Red Bull KTM Ajo
Alex Marquez, Marc VDS
Alex Marquez, Marc VDS
Alex Marquez, Marc VDS

Continua a sventolare il tricolore sul tracciato del Mugello. Dopo aver assistito al primo successo in Moto3 da parte di Andrea Migno, l'inno di Mameli è tornato a suonare grazie ad un Mattia Pasini spettacolare.

Il pilota del team Italatrans ha regalato uno spettacolo formidabile sul circuito toscano, prendendo il comando sin dal primo giro, mostrando traiettorie totalmente diverse dai rivali e riuscendo a tagliare per primo il traguardo dopo un ultima tornata da brividi dove è riuscito ad avere la meglio su Luthi e Marquez.

Pasini, infatti, dopo essere stato sopravanzato dallo svizzero e dallo spagnolo sul rettilieno ha quasi visto vanificati i propri sforzi a causa di una staccata estrema di Luthi che ha sporcato la traiettoria dell'italiano alla San Donato, ma Mattia non si è dato per vinto e dopo aver sopravanzato lo svizzero è riuscito ad avere la meglio anche di Marquez conquistando una vittoria estremamente meritata.

Luthi ha chiuso in seconda posizione a soli 52 millesimi dal vincitore, ma il quarantesimo podio nella categoria non può lasciarlo deluso dato il bottino di punti in classifica recuperati su Franco Morbidelli, mentre Marquez, nonostante abbia seguito Pasini per buona parte della gara, chiude al terzo posto con un po' di amaro in bocca.

Identica delusione anche per il leader del campionato Franco Morbidelli. Il poleman non è riuscito a mantenere il passo dei primi tre ed ha badato a portare a casa un quarto posto che potrebbe rivelarsi importantissimo a fine anno anche se il ritardo di oltre tre secondi dal vincitore dice tutto sulle difficoltà vissute oggi dal pilota del Marc VDS.

Buona la quinta piazza conclusiva colta da Miguel Oliveira, certamente agevolato dal caos iniziale che ha visto andare subito in terra Baldassarri e Nakagami a causa di un grave errore in frenata dell'italiano, mentre decisamente intensa è stata la lotta per la sesta posizione.

Ad avere la meglio è stato un Luca Marini che, grazie a questo risultato, è riuscito a raddrizzare un weekend iniziato male con la caduta nelle Libere 1, mentre alle sue spalle Aegerter ha beffato Simone Corsi.

Jorge Navarro e Brad Binder hanno completato la top ten, ma il sudafricano merita tutti i complimenti per essere riuscito a risalire in classifica dopo essere scattato dalla ventiquattresima casella in grilia.

Il resto della pattuglia tricolore ha visto Andrea Locatelli chiudere la gara di casa in sedicesima posizione, mentre decisamente amaro è il ventiduesimo posto ottenuto da Pecco Bagnaia. Il pilota dello Sky Racing Vr46 è stato protagonista di una buona performance che l'ha visto risalire sino alla sesta piazza, ma una caduta all'inizio dell'ultimo giro lo ha privato di un piazzamento in top ten che sembrava alla sua portata.

Federico Fuligini ha completato la classifica in ventottesima posizione, mentre Stefano Manzi, così come il citato Baldassarri, si è visto costretto al ritiro.

Al termine dell'appuntamento del Mugello, Morbidelli continua a comandare in classifica con 113 punti ma Luthi ha ridotto notevolmente il ritardo dall'italiano portandosi a quota 100 precedendo Marquez, terzo con 78 punti.

Cla #PilotaBikeGiriTempoGapDistaccokm/hRitiratoPunti
1   54 italy Mattia Pasini  Kalex 21 39'30.974     167.2   25
2   12 switzerland Thomas Lüthi  Kalex 21 39'31.026 0.052 0.052 167.2   20
3   73 spain Alex Marquez  Kalex 21 39'31.110 0.136 0.084 167.2   16
4   21 italy Franco Morbidelli  Kalex 21 39'34.617 3.643 3.507 166.9   13
5   44 portugal Miguel Oliveira  KTM 21 39'36.098 5.124 1.481 166.8   11
6   10 italy Luca Marini  Kalex 21 39'44.240 13.266 8.142 166.3   10
7   77 switzerland Dominique Aegerter  Suter 21 39'44.273 13.299 0.033 166.3   9
8   24 italy Simone Corsi  Speed Up 21 39'44.677 13.703 0.404 166.2   8
9   9 spain Jorge Navarro  Kalex 21 39'46.459 15.485 1.782 166.1   7
10   41 south_africa Brad Binder  KTM 21 39'47.010 16.036 0.551 166.1   6
11   23 germany Marcel Schrötter  Suter 21 39'47.013 16.039 0.003 166.1   5
12   55 malaysia Hafizh Syahrin  Kalex 21 39'47.284 16.310 0.271 166.0   4
13   32 spain Isaac Viñales  Kalex 21 39'48.676 17.702 1.392 166.0   3
14   87 australia Remy Gardner  Tech 3 21 39'52.309 21.335 3.633 165.7   2
15   19 belgium Xavier Simeon  Kalex 21 39'53.714 22.740 1.405 165.6   1
16   5 italy Andrea Locatelli  Kalex 21 39'53.755 22.781 0.041 165.6    
17   68 colombia Yonny Hernandez  Kalex 21 39'53.778 22.804 0.023 165.6    
18   40 spain Fabio Quartararo  Kalex 21 39'54.679 23.705 0.901 165.5    
19   11 germany Sandro Cortese  Suter 21 39'56.310 25.336 1.631 165.4    
20   57 spain Edgar Pons  Kalex 21 39'59.508 28.534 3.198 165.2    
21   49 spain Axel Pons  Kalex 21 40'00.486 29.512 0.978 165.1    
22   42 italy Francesco Bagnaia  Kalex 21 40'11.310 40.336 10.824 164.4    
23   2 switzerland Jesko Raffin  Kalex 21 40'11.325 40.351 0.015 164.4    
24   45 japan Tetsuta Nagashima  Kalex 21 40'11.460 40.486 0.135 164.4    
25   37 spain Augusto Fernandez  Speed Up 21 40'16.356 45.382 4.896 164.0    
26   89 malaysia Khairul Pawi  Kalex 21 40'16.359 45.385 0.003 164.0    
27   6 united_kingdom Tarran MacKenzie  Suter 21 40'38.707 1'07.733 22.348 162.5    
28   22 italy Federico Fuligni  Kalex 21 40'38.716 1'07.742 0.009 162.5    
  dnf 52 united_kingdom Danny Kent  Kalex 9 17'09.414 12 giri 12 giri 165.0 Accident  
  dnf 62 italy Stefano Manzi  Kalex 9 17'12.339 12 giri 2.925 164.6 Accident  
  dnf 30 japan Takaaki Nakagami  Kalex 0         Accident  
  dnf 7 italy Lorenzo Baldassarri  Kalex 0         Accident

 

Prossimo Articolo
Xavi Vierge dimesso dall'ospedale, ma salterà la gara del Mugello

Articolo precedente

Xavi Vierge dimesso dall'ospedale, ma salterà la gara del Mugello

Prossimo Articolo

Pasini: "Tutti mi davano per finito, ma io non ho mai mollato"

Pasini: "Tutti mi davano per finito, ma io non ho mai mollato"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Moto2
Evento Mugello
Location Mugello
Piloti Thomas Lüthi , Mattia Pasini , Alex Marquez
Team Italtrans Racing Team
Autore Marco Di Marco