Marini festeggia il primo podio iridato: "Dobbiamo continuare ad impegnarci e a crederci"

condivisioni
commenti
Marini festeggia il primo podio iridato:
Redazione
Di: Redazione
16 lug 2018, 14:33

Primo podio in carriera per il giovane talento dello SKY Racing Team VR46. Costretto ad una rimonta dalla coda del gruppo, dopo un contatto, Bagnaia che mantiene la testa della classifica in Campionato.

Luca Marini, Sky Racing Team VR46
Luca Marini, Sky Racing Team VR46
Il terzo classificato Luca Marini, Sky Racing Team VR46
Francesco Bagnaia, Sky Racing Team VR46
Luca Marini, Sky Racing Team VR46
Podio: il vincitore della gara Brad Binder, Red Bull KTM Ajo Moto2, il secondo classificato Joan Mir, Marc VDS Moto2, il terzo classificato Luca Marini, Sky Racing Team VR46 Moto2

Luca Marini festeggia al Sachsenring il primo podio in carriera nel Campionato del Mondo e regala allo Sky Racing Team VR46 il sesto podio dall’inizio della stagione ad oggi.

Luca, che staccava dalla seconda casella dello schieramento, dopo un ottimo via subito cerca di imporre il suo ritmo ritrovandosi così in fuga insieme a Brad Binder e Joan Mir. In lotta per la seconda posizione fin sul traguardo e protagonista di una bellissima domenica il fratello di Valentino Rossi conquista così il terzo posto.

"Sono davvero contentissimo di aver centrato il mio primo podio. Giovedì non sapevo nemmeno in quali condizioni avrei finito la gara o se sarei stato competitivo sul long run per l’infortunio alla spalla e ora sono appena sceso dal podio. Un weekend quasi perfetto, abbiamo lavorato sodo fin dalle libere, abbiamo fatto un grande step in qualifica e devo ringraziare tutto il Team e le persone che mi hanno sostenuto in questi anni. Per arrivare in alto è importante partire dal primo gradino e non fermarsi, ma continuare ad impegnarci e a crederci. Una gara dura e lunga, siamo partiti forte e gli ultimi giri ci ho provato con Mir, ma non ci sono riuscito. Peccato, ma sono felice" ha detto Marini.

Quattro punti e la conferma in testa alla classifica iridata invece per Pecco che era terzo sulla griglia di partenza. Nella bagarre dei primi giri, dopo un contatto di gara con Pasini, si è ritrovato in 25esima piazza ed è stato costretto a recuperare. Chiude 12esimo e sale a 148 punti in classifica con un margine di 7 lunghezze su Oliveira, secondo nella generale.

"Non è stata sicuramente la gara che immaginavo: mi dispiace molto perché oggi avevamo davvero il passo per giocarcela con i primi, ma purtroppo, dopo il contatto con Pasini la pressione della gomma davanti è scesa ed è stato molto difficile tenere il ritmo dei più forti per riuscire a recuperare posizioni. Ero in fondo al gruppo, 26esimo, e ho dato il 101% per cercare di riprendere il contatto con quelli davanti a me. Recuperare 14 posizioni e arrivare 12esimo al traguardo è stato davvero difficile, ma queste sono le gare e sono contento di essere ancora primo in Campionato. Sono molto felice per Luca che ha fatto un bellissimo weekend e mi sarebbe piaciuto giocarmela con lui" ha aggiunto Bagnaia.

Prossimo articolo Moto2
Brad Binder centra il primo successo in Moto2 al Sachsenring. Primo podio per un ottimo Luca Marini

Previous article

Brad Binder centra il primo successo in Moto2 al Sachsenring. Primo podio per un ottimo Luca Marini

Prossimo Articolo

Fotogallery: prima vittoria per Binder e primo podio per Marini in Moto2 al Sachsenring

Fotogallery: prima vittoria per Binder e primo podio per Marini in Moto2 al Sachsenring
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Moto2
Evento Sachsenring
Sotto-evento Domenica, gara
Location Sachsenring
Piloti Francesco Bagnaia , Luca Marini
Team Team VR46
Autore Redazione
Tipo di articolo Ultime notizie