Luthi doma la pioggia e trionfa a Brno. Marini ottimo quarto

condivisioni
commenti
Luthi doma la pioggia e trionfa a Brno. Marini ottimo quarto
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
06 ago 2017, 11:22

Franco Morbidelli, preoccupato di fare errori, ha chiuso solo ottavo. Bene Corsi e Bagnaia, rispettivamente sesto e settimo al traguardo. Peccato per Pasini, caduto al primo giro dopo la ripartenza.

In una gara durata praticamente 6 giri dopo l'interruzione a causa della pioggia, Thomas Luthi è riuscito a fare la differenza sull'asfalto bagnato e ha vinto con merito il Gran Premio della Repubblica Ceca a Brno con una seconda parte di corsa sontuosa, in cui ha azzeccato l'assetto della sua moto e ha vinto per distacco nei confronti di tutti i principali rivali.

Il pilota svizzero è così riuscito a recuperare tanti punti nei confronti di Franco Morbidelli, finito nelle retrovie della Top 10 cercando di non rischiare date le condizioni piuttosto precarie della pista dopo lo scroscio d'acqua che di fatto ha interrotto la gara dopo 7 giri. Luthi è anche il primo non italiano o spagnolo che vince nel 2017 tra tutte e tre le classi del Motomondiale.

Il secondo posto è finito nelle mani di Alex Marquez. Il pilota spagnolo è a sua volta riuscito a rubare punti nel Mondiale al compagno di squadra Morbidelli, ma non ha avuto la forza né il passo gara per riuscire a seguire Luthi nei sei giri decisivi della gara.

Miguel Oliveira ha regalato il podio alla KTM. Il portoghese sembrava il favorito sotto la pioggia, invece si è dovuto accontentare dell'ultimo posto sul podio chiudendo a oltre 6 secondi dal vincitore della corsa. Peccato per Luca Marini, quarto alla fine e autore di una rimonta davvero eccellente.

Il fratello di Valentino ha così sfiorato il podio, ma è stato il primo italiano al traguardo precedendo un ottimo Xavi Vierge. Lo spagnolo ha rischiato di non prendere parte alla seconda porzione di gara uscendo dalla pit lane sul filo di lana, ma ha poi compiuto una gara da sottolineare.

Simone Corsi si è trovato molto meglio in sella alla sua Speed Up negli ultimi 6 passaggi, tanto da risalire sino al sesto posto davanti alla Kalex di un Francesco Bagnaia comunque positivo. Franco Morbidelli non è andato oltre l'ottavo posto finale, preoccupato di non commettere errori su un asfalto insidioso, per di più in una gara importante in ottica campionato.

Remy Gardner ha chiuso ad appena 1 decimo di secondo dal nostro pilota, in nona posizione. L'americano Joe Roberts ha completato la Top 10 dopo essere partito dalla 31esima posizione in griglia. Davvero una disdetta la caduta nel primo dei 6 giri finali del nostro Mattia Pasini. Il romagnolo è partito dalla pole position, ma alla ripartenza era scivolato in sesta posizione. Dopo due sorpassi ai danni di Oliveira e Morbidelli è finito a terra, perdendo l'opportunità di portare a casa la seconda vittoria della sua stagione.

Prossimo Articolo
A Brno prima pole position della carriera in Moto2 di Mattia Pasini!

Articolo precedente

A Brno prima pole position della carriera in Moto2 di Mattia Pasini!

Prossimo Articolo

Lüthi: “Vincere mi mancava; che feeling con la moto!”

Lüthi: “Vincere mi mancava; che feeling con la moto!”
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Moto2
Evento Brno
Sotto-evento Domenica, gara
Location Brno Circuit
Autore Giacomo Rauli