Lowes: "Voglio fare bene in Moto2 per poi approdare alla MotoGP"

condivisioni
commenti
Lowes:
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
26 feb 2016, 15:28

In casa Gresini Racing le speranze per il campionato mondiale di Moto2 sono affidate a Sam Lowes, che però potrà provare anche l'Aprilia MotoGP in vista del 2017.

Sam Lowes ha una grande occasione nelle mani, ossia puntare in alto nella Classe Moto2 del Motomondiale con la Kalex-Honda.

Questa mattina il britannico ha mostrato a tutti il suo bolide #22 in occasione della presentazione ufficiale del Team Federal Oil Gresini Racing - Moto2. Le prime impressioni di Sam, che ha anche un accordo per testare la Aprilia MotoGP in vista del 2017, sono ottime, essendosi trovato benissimo in casa Gresini fin dalle prime prove effettuate.

"So ancora poco l'italiano, conosco giusto "ciao", "spaghetti" e "come stai" - sorride Lowes davanti ai nostri microfoni - Ma la Gresini Racing ho già capito che è una grande e bella famiglia. Fin dai primi test le sensazioni sono state ottime. L'obiettivo naturalmente è fare meglio rispetto all'anno scorso, dove mi sono dovuto adattare alla categoria".

Come sono andati i primi test con la Kalex-Honda?
"La moto non è male, è molto più facile da guidare e capirne le reazioni coi tipi di gomme. In gara queste cose saranno fondamentali. E' un bel passo avanti per me, che voglio puntare al campionato, ho un buon pacchetto a disposizione e sono molto fiducioso. I test sono andati bene e l'obiettivo è vincere una volta capito bene il mezzo".

Il tuo arrivo alla Gresini Racing ha anche un secondo fine, quello di approdare in MotoGP...
"Ho un contratto per provare anche l'Aprilia, l'obiettivo è fare il salto di categoria nel 2017 e penso che effettuerò il primo test con la moto a metà 2016. Ma per ora mi concentrerò sulla Moto2, voglio partire bene e sono fiducioso e motivato, anche perché so che è la rampa di lancio per arrivare alla classe regina".

Che differenze hai notato fra il mezzo che avevi nel 2015 e questo?
"La moto è molto simile rispetto a quella che avevo nel 2015 in termini di grip e frenata, mentre in curva e in maneggevolezza penso sia più facile da guidare. La velocità sul giro singolo è buona, mentre bisogna lavorare ancora sul passo gara. Penso che con questa moto e questo team ci sia tutto per fare bene e credo che il lavoro sarà più semplice. Come ho detto prima la moto mi dà ottime sensazioni e in gara sono queste che fanno la differenza.

Come valuti le prime prove?
"I primi test sono andati molto bene, sono stati importanti per riprendere il ritmo perché era da un po' che non salivo in moto. Ho iniziato a conoscere il telaio della Kalex, che come moto è diversa rispetto alla SpeedUp; l'ho trovata più semplice da guidare e il team mi ha dato una grossa mano".

Prossimo articolo Moto2
Gresini: "Proseguiamo con la stessa passione ed impegno da 20 anni"

Articolo precedente

Gresini: "Proseguiamo con la stessa passione ed impegno da 20 anni"

Prossimo Articolo

Leopard Racing presenta le moto ed i piloti 2016

Leopard Racing presenta le moto ed i piloti 2016
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Moto2
Evento Gresini Racing, presentazione
Sotto-evento Presentazione
Piloti Sam Lowes
Team Gresini Racing
Autore Francesco Corghi
Tipo di articolo Intervista