Lorenzo Baldassarri è fiducioso di poter correre in Argentina

Il pilota del Forward Racing si è sottoposto a terapie utili a ridurre l'infiammazione delle articolazioni dopo la doppia lussazione delle spalle rimediata in Qatar. Ora però serve l'ok da parte dei medici della FIM.

Dopo la lussazione di entrambe le spalle rimediata sabato scorso alla fine delle qualifiche del GP del Qatar di Moto2, Lorenzo Baldassarri del Forward Racing scalpita per risalire in sella alla sua Kalex il prossimo fine settimana quando si correrà il GP di Argentina.

Il giovane talento del Forward Racing e della VR46 Riders Academy si è sottoposto questa settimana a terapie per ridurre l’infiammazione delle articolazioni e migliorarne la mobilità in modo da poter affrontare, stringendo i denti, un intero Gran Premio. Il marchigiano dovrà prima sostenere le visite in circuito per ottenere la luce verde dai medici dell'organizzazione poter gareggiare.

"Dopo la brutta caduta finalmente ora comincio a sentirmi meglio. Ho fatto degli esami con alcuni specialisti che hanno espresso parere positivo per la mia partecipazione al prossimo GP in Argentina" ha detto "Balda", che sembra mostrare quindi un certo ottimismo.

"Sono fiducioso di poter correre, se i medici del circuito mi daranno il via libera, indosserò comunque dei tutori speciali per prevenire movimenti anomali. Vorrei ringraziare Forward Racing, la VR46 e la Clinica Mobile che mi sono stati subito molto vicini. Ci vediamo, spero, in pista la prossima settimana!" ha concluso.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Evento Termas de Rio Hondo
Circuito Autodromo Termas de Rio Hondo
Piloti Lorenzo Baldassarri
Team Forward Racing
Articolo di tipo Ultime notizie