Lorenzo Baldassarri centra la sua prima vittoria a Misano!

Il pilota del Forward Racing si è imposto al termine di un duello molto serrato con Alex Rins, che comunque con il secondo posto guadagna punti preziosi su Zarco, oggi solo quarto: ora li separano 3 punti. Bene anche Morbidelli quinto.

Lorenzo Baldassarri tinge di tricolore Misano. Proprio nel giorno in cui la sua squadra ha deciso di sfoggiare una livrea per ricordare le vittime degli attentati alle Torri Gemelle di New York di 15 anni fa, il portacolori del Forward Racing è andato a centrare la sua prima vittoria nel Mondiale Moto2.

Il talento toscano aveva solo sfiorato l'impresa nell'altra gara di casa al Mugello, ma questa volta è riuscito a fare il colpo grosso, piegando Alex Rins proprio all'ultimo giro. In un primo momento era stato proprio lo spagnolo a riuscire a scappare, mentre "Balda" era rimasto un po' invischiato nel traffico.

Una volta secondo però Lorenzo ha iniziato a rosicchiare il margine del futuro pilota della Suzuki in MotoGP decimo su decimo e quando mancavano cinque tornate alla conclusione è arrivato a contatto.

Al penultimo giro ha portato l'attacco deciso alla Quercia, finalizzando il sorpasso al Tramonto, ma poi Rins non ha affatto mollato la presa ed è rimasto incollato allo scarico della sua Kalex. Alex ci ha anche provato prendendo l'esterno al curvone veloce, ma l'italiano ha rimandato al mittente il suo tentativo.

Rins è finito largo per non tamponare Baldassarri, che così si è potuto involare solitario verso la sua prima affermazione Mondiale. Un successo importante, perché era dal 2012 che un italiano non trionfava nella classe di mezzo. Per lo spagnolo si tratta comunque di un risultato molto importante, perché oggi il leader iridato Johann Zarco ha vissuto un'altra giornata un po' in ombra e non è andato oltre al quarto posto: ora a separarli quindi ci sono solamente 3 punti.

Davanti al francese si è inserito Takaaki Nakagami, che nelle prime fasi della corsa ha pagato una partenza non particolarmente brillante che lo ha attardato. Una volta giunto in terza posizione, infatti, è riuscito ad impostare un ritmo che gli ha permesso di conquistare il podio abbastanza agevolmente.

Detto del quarto posto di Zarco, a completare la top five c'è l'altro italiano Franco Morbidelli, che nelle prime fasi della corsa era stato addirittura al comando, prima di perdere terreno in un duello piuttosto duro con Sam Lowes. Quest'ultimo alla fine è anche scivolato alla curva 15, dicendo probabilmente addio alle sue chance iridate.

Sesto posto per Thomas Luthi, che invece sotto sotto continua a crederci, anche se il distacco dai primi ora è di oltre 50 punti. Lo svizzero comunque siè portato al terzo posto nel Mondiale con i punti conquistati oggi, riuscendo proprio a scavalcare Lowes.

Dietro di lui c'è Hafizh Syahrin, seguito dal tandem tedesco composto da Jonas Folger e Sandro Cortese. Il quadro delle prime dieci posizioni si chiude poi con il fratellino d'arte Alex Marquez. L'altro, ovvero Luca Marini, ha portato a casa qualche punticino nella gara di casa con il 13esimo posto.

Peccato invece per Simone Corsi e Mattia Pasini, perché entrambi sono finiti ruote all'aria nelle primissime fasi della corsa: il portacolori della Speed Up è stato costretto al ritiro, mentre quello del Team Italtrans è tornato in sella alla sua moto ed ha chiuso 16esimo, giusto un paio di posizioni davanti a Federico Fuligni.

Cla #PilotaBikeGiriTempoGapDistaccokm/hRitiratoPunti
1   7 Lorenzo Baldassarri Kalex 26 42'45.885     154.1   25
2   40 Alex Rins Kalex 26 42'48.408 2.523 2.523 154.0   20
3   30 Takaaki Nakagami Kalex 26 42'52.084 6.199 3.676 153.7   16
4   5 Johann Zarco Kalex 26 42'54.827 8.942 2.743 153.6   13
5   21 Franco Morbidelli Kalex 26 42'55.901 10.016 1.074 153.5   11
6   12 Thomas Lüthi Kalex 26 42'56.980 11.095 1.079 153.4   10
7   55 Hafizh Syahrin Kalex 26 42'58.933 13.048 1.953 153.3   9
8   94 Jonas Folger Kalex 26 43'00.489 14.604 1.556 153.2   8
9   11 Sandro Cortese Kalex 26 43'01.532 15.647 1.043 153.2   7
10   73 Alex Marquez Kalex 26 43'06.605 20.720 5.073 152.9   6
11   23 Marcel Schrötter Kalex 26 43'08.080 22.195 1.475 152.8   5
12   97 Xavi Vierge Tech 3 26 43'19.512 33.627 11.432 152.1   4
13   10 Luca Marini Kalex 26 43'26.021 40.136 6.509 151.7   3
14   14 Ratthapark Wilairot Kalex 26 43'27.637 41.752 1.616 151.6   2
15   2 Jesko Raffin Kalex 26 43'28.387 42.502 0.750 151.6   1
16   54 Mattia Pasini Kalex 26 43'35.630 49.745 7.243 151.2    
17   44 Miguel Oliveira Kalex 26 43'47.907 1'02.022 12.277 150.5    
18   42 Federico Fuligni Kalex 26 43'49.816 1'03.931 1.909 150.4    
19   87 Remy Gardner Kalex 26 43'49.895 1'04.010 0.079 150.4    
20   70 Robin Mulhauser Kalex 26 43'53.268 1'07.383 3.373 150.2    
21   27 Iker Lecuona Kalex 26 44'05.931 1'20.046 12.663 149.4    
  dnf 57 Edgar Pons Kalex 23 38'17.973 3 Laps 3 Laps 152.2 Accident  
  dnf 60 Julian Simon Speed Up 21 35'19.959 5 Laps 2 Laps 150.7 Retirement  
  dnf 22 Sam Lowes Kalex 12 19'53.027 14 Laps 9 Laps 153.0 Accident  
  dnf 52 Danny Kent Kalex 7 11'48.142 19 Laps 5 Laps 150.3 Accident  
  dnf 32 Isaac Viñales Tech 3 3 5'11.534 23 Laps 4 Laps 146.5 Retirement  
  dnf 24 Simone Corsi Speed Up 1 1'47.774 25 Laps 2 Laps 141.1 Accident  
  dnf 49 Axel Pons Kalex 0         Accident  
  dnf 19 Xavier Simeon Speed Up 0         Accident

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Evento Misano
Circuito Misano Adriatico
Piloti Takaaki Nakagami , Alex Rins , Lorenzo Baldassarri
Team Forward Racing
Articolo di tipo Gara