La Suter rinuncia al suo impegno in Moto2 nel 2016

La factory elvetica preferisce fare un passo indietro non essendo riuscita ad attrarre almeno un top rider. Al momento avrebbe avuto solamente tre rookie come Vazquez, Fuligni e Gardner.

Il ritorno della Suter sulla scena della Moto2 è saltato ancora prima di entrare nel vivo. La factory elvetica ha infatti annunciato che non si iscriverà come costruttore al Mondiale 2016, nonostante abbia dato vita alla rinnovata MMX2.

Il motivo di questa scelta risiede nel non essere riuscita a raggiungere un accordo con un top rider. I soli Efren Vazquez (Ioda), Federico Fuligni e Remy Gardner (AGP) erano i piloti associati alla Suter nella entry list diffusa in occasione della tappa conclusiva di Valencia. Dunque, tutti rookie e nessun nome di spicco.

"Con effetto immediato, Suter Racing termina il suo coinvolgimento in Moto2 e non si iscriverà come costruttore. Non avendo attratto team con piloti vincenti in grado di mostrare il reale potenziale della moto sviluppata per il 2016, la Suter termina ora il suo impegno" spiega la nota diffusa oggi.

L'uscita di scena della Suter, dunque, rende la Speed Up e la Tech 3 le uniche due alternative sulla griglia alla Kalex, che ha il predominio essendo a disposizione di ben 26 dei 34 piloti iscritti.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Evento Annuncio ritiro Suter Moto2
Sub-evento Annuncio
Piloti Remy Gardner , Efren Vazquez , Federico Fuligni
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag moto2, suter