Johann Zarco ha scelto di rimanere in Moto2 nel 2016

Il manager Laurent Fellon ha confermato che l'obiettivo è ottenere una MotoGp competitiva nel 2017

Tra i nomi in lizza per un posto in MotoGp nel 2016 c'era senza ombra di dubbio anche quello di Johann Zarco. Nonostante sia molto vicino al titolo della Moto2, il francese ha deciso di prolungare la sua esperienza nella classe di mezzo anche per il prossimo anno. A rivelarlo è stato il suo manager Laurent Fellon a MotoGp.com.

Non essendoci a disposizione una moto in grado di puntare alle posizioni di vertice, il francese ha preferito rimandare al 2017 il suo passaggio nella classe regina: "È Johann che sale sulla moto e a lui spetta l’ultima parola, ne abbiamo discusso insieme. In MotoGp non avremmo avuto una moto abbastanza competitiva per essere tra i primi 5 o 6, come Bradley Smith con Tech3, per intenderci".

Una scelta che in passato ha sorriso a diversi campioni. Inoltre a fine 2016 ci saranno tanti contratti in scandenza, quindi potrebbe esserci un mercato più fluido: "Abbiamo preso la decisione di correre per un altro anno in Moto2, per difendere il titolo, così come fatto in passato da Pedrosa o Lorenzo. Credo che questo lo renderà ancora più forte. Inoltre nel 2017 ci saranno anche dei nuovi ingressi e quindi avremo più probabilità di ottenere una buona moto".

Già certa anche la squadra con cui Johann correrà nel 2016: si tratta dell'Ajo Motorsport. Del resto, visto l'ottimo 2015, non c'era davvero motivo per cambiare: "Continueremo a lavorare con il team Ajo Motorsport. Nel 2011 abbiamo lottato insieme quando eravamo in 125cc. Ci siamo riuniti quest'anno e stiamo combattendo per il titolo Moto2. E' importante rimanere con la stessa squadra, per il metodo di lavoro, per la tranquillità, e soprattutto per le persone valide che Johann ha intorno a sé".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Piloti Johann Zarco
Team Ajo Motorsports
Articolo di tipo Ultime notizie