GT World Challenge Europe Endurance
17 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
83 giorni
09 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
105 giorni
Formula 1
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
47 giorni
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
54 giorni
MotoGP
G
GP del Qatar
05 mar
-
08 mar
Prossimo evento tra
40 giorni
G
GP della Thailandia
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
54 giorni
WRC
13 feb
-
16 feb
Prossimo evento tra
19 giorni
WSBK
G
Phillip Island
28 feb
-
01 mar
Prossimo evento tra
34 giorni
G
Losail
13 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
48 giorni
Formula E
17 gen
-
18 gen
Evento concluso
14 feb
-
15 feb
Prossimo evento tra
20 giorni
WEC
12 dic
-
14 dic
Evento concluso
22 feb
-
23 feb
Prossimo evento tra
28 giorni

Fenati fa ammenda: "Chiedo scusa a tutti, non sono stato un uomo!"

condivisioni
commenti
Fenati fa ammenda: "Chiedo scusa a tutti, non sono stato un uomo!"
Di:
10 set 2018, 13:17

Il pilota ascolano ammette di aver sbagliato a tirare il freno a Manzi ad oltre 200 km/h, ma giura che la sua intenzione non era quella di fargli male. Poi ha anche aggiunto: "Stamattina avrei voluto che fosse stato solo un brutto sogno".

Si dice che la notte porta consiglio ed effettivamente è stato così per la Marinelli Snipers e per Romano Fenati. Se da una parte la squadra ha deciso di terminare il rapporto con il pilota di Ascoli, dall'altra il diretto interessato ha capito che era arrivato il momento di fare ammenda per il gesto gravissimo di cui si è macchiato ieri a Misano, tirando la leva del freno a Stefano Manzi in pieno rettilineo ad oltre 200 km/h.

"Chiedo scusa a tutto il mondo sportivo. Questa mattina, a mente lucida, avrei voluto che fosse stato solo un brutto sogno. Penso e ripenso a quei momenti, ho fatto un gesto inqualificabile, non sono stato un uomo!" ha detto tramite il suo sito ufficiale Fenati, che dopo aver ricevuto ieri una squalifica di due gare oggi è stato anche licenziato dalla Marinelli Snipers.

"Non avrei dovuto reagire alle provocazioni. Le critiche sono corrette e comprendo l'astio nei miei confronti. Voglio scusarmi con tutti quelli che credevano in me e tutti quelli che sono sentiti feriti dalla mia azione".

Leggi anche:

"È uscita un'immagine di me e dello sport orribile. Io non sono così, chi mi conosce bene lo sa! Nella mia carriera, sono sempre stato un pilota corretto. L’anno scorso sono stato uno dei pochissimi a non ricevere alcuna penalizzazione, non ho mai messo a repentaglio la vita di qualcun altro, anzi, ho sempre sostenuto che ci sono piloti pericolosi, in pista, per stile di guida".

"È vero, purtroppo ho un carattere impulsivo, ma la mia intenzione non era certo quella di fare del male ad un pilota come me ma volevo fargli capire che quello che stava facendo era pericoloso e che anch’io avrei potuto fargli delle scorrettezze così come lui le aveva appena fatte a me!".

"Non voglio giustificarmi so bene che il mio gesto non è giustificabile, voglio solo scusarmi con tutti. Ora avrò tempo per riflettere e schiarirmi le idee" conclude il messaggio di Romano.

Prossimo Articolo
Fenati: la Marinelli Snipers rescinde il suo contratto per comportamento antisportivo

Articolo precedente

Fenati: la Marinelli Snipers rescinde il suo contratto per comportamento antisportivo

Prossimo Articolo

Fenati resta a piedi anche nel 2019: Forward e MV Agusta terminano l'accordo

Fenati resta a piedi anche nel 2019: Forward e MV Agusta terminano l'accordo
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Moto2
Evento Misano
Piloti Romano Fenati
Team Snipers Team
Autore Matteo Nugnes