Castiglioni durissimo con Fenati: "Mi opporrò in ogni modo a vederlo su una MV"

condivisioni
commenti
Castiglioni durissimo con Fenati:
Matteo Nugnes
Di: Matteo Nugnes
10 set 2018, 08:42

Mentre Giovanni Cuzari ieri aveva detto di volersi prendere del tempo per valutare le decisioni sul futuro di Romano dopo il bruttissimo gesto di ieri a Misano, i vertici della Casa italiana sembrano molto determinati a chiudere i rapporti: "Non rappresenta i nostri valori".

Anche se ancora non ci sono i crismi dell'ufficialità, l'avventura di Romano Fenati con la MV Agusta sembra destinata a chiudersi ancora prima di cominciare. Il pilota di Ascoli aveva firmato un paio di settimane con il Forward Racing, che dall'anno prossimo gestirà le moto della Casa di Schiranna in Moto2, ma il gesto di cui si è macchiato ieri sembra destinato a lasciare un segno pesante sulla sua carriera.

L'attuale portacolori della Marinelli Snipers ha tirato la leva del freno ad oltre 200 km/h a Stefano Manzi come ripicca per un paio di contatti che c'erano stati nelle curve precedenti. Una episodio gravissimo, che la Direzione Gara ha punito con la bandiera nera e due gare di squalifica.

Ma un ulteriore problema risiede nel fatto che l'anno prossimo i due dovrebbero essere compagni di squadra, visto che Manzi è legato con un contratto pluriennale alla squadra di Giovanni Cuzari. E Stefano ha detto di non avere alcuna intenzione di perdonare il gesto di Romano.

Leggi anche:

A caldo, Cuzari aveva detto di avere bisogno di tempo per pensare al futuro: "Ci prendiamo un attimo di tempo per ragionare a mente un po' più serena di quello che è accaduto oggi. Con Stefano c'è un accordo triennale e abbiamo appena discusso con il suo management, ritoccando un pochino i termini contrattuali della prossima stagione, però questo è sicuramente un fatto grave, che merita un ulteriore chiarimento".

Quando poi gli è stato chiesto direttamente se ci potrebbe anche essere una rescissione con Fenati, ha aggiunto: "Io preferisco riflettere, perché non te l'aspetti una cosa del genere. Questi ragazzi, quando entrano in pista, rischiano di per sé la vita, quindi andare a cercare di aggravare una cosa già pericolosa non è bella. Io poi sono anche convinto che non ci sarà cattiveria in questo gesto, ma mi metto nei panni di Stefano. A Volte quando l'adrenalina supera un certo livello, ti porta a fare delle cose non giuste. Poi sulle moto c'erano loro due, quindi non mi sento di dare dei giudizi oltre a quello che ho detto".

Più decisa invece la posizione di Giovanni Castiglioni di MV Agusta, che ha attaccato duramente il gesto di Fenati, aggiungendo che si opporrà in tutti i modi alla possibilità di vederlo in sella ad una moto del marchio italiano.

"Questa è la cosa peggiore e più triste che abbia mai visto in una gara di moto. I veri sportivi non si comporterebbero in questo modo. Se fossi la Dorna, lo escluderei dal Mondiale. Per quanto riguarda il suo contratto come futuro pilota della MV Agusta in Moto2, mi opporrò in ogni modo per fermarlo. Non succederà, non rappresenta i valori della nostra azienda" recita un post molto duro pubblicato su Instagram.

 
Prossimo articolo Moto2
Fenati prova a difendersi: "Gesto pericoloso, ma vorrei che fosse visto in prospettiva"

Articolo precedente

Fenati prova a difendersi: "Gesto pericoloso, ma vorrei che fosse visto in prospettiva"

Prossimo Articolo

Fenati: la Marinelli Snipers rescinde il suo contratto per comportamento antisportivo

Fenati: la Marinelli Snipers rescinde il suo contratto per comportamento antisportivo
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Moto2
Evento Misano
Sotto-evento Domenica, gara
Location Misano Adriatico
Piloti Romano Fenati
Team Forward Racing
Autore Matteo Nugnes
Tipo di articolo Ultime notizie