Barcellona, Libere 1: Bagnaia cade, ma è il più veloce. Schrotter e Mir vicini con lo stesso tempo

condivisioni
commenti
Barcellona, Libere 1: Bagnaia cade, ma è il più veloce. Schrotter e Mir vicini con lo stesso tempo
Matteo Nugnes
Di: Matteo Nugnes
15 giu 2018, 09:57

Il leader del Mondiale ha mostrato di avere un buon passo con la Kalex dello Sky Racing Team VR46, ma la concorrenza è agguerrita. Top 10 anche per Locatelli, più indietro gli altri italiani.

Pecco Bagnaia aveva lasciato il Mugello un po' acciaccato, con un problema al braccio sinistro che gli aveva impedito di lottare per la vittoria fino in fondo nella gara di casa. Questa mattina però il leader del Mondiale ha subito mandato un messaggio importante alla concorrenza, staccando il miglior tempo nella sessione inaugurale di prove libere del GP di Catalogna di classe Moto2.

Il portacolori dello Sky Racing Team VR46 è anche incappato in una scivolata senza conseguenze nei primi minuti, ma non ha perso la calma e proprio sotto alla bandiera a scacchi ha spinto la sua Kalex al crono di 1'44"225 che lo ha issato davanti a tutti.

Alle sue spalle c'è un Marcel Schrotter che ormai è sempre di più una presenza costante nelle posizioni di vertice con la Kalex della Dynavolt Intact GP: il tedesco ha girato in 1'44"340, stesso tempo al millesimo che ha realizzato il rookie Joan Mir, che proprio all'inizio di questa settimana ha annunciato il suo debutto in MotoGP per l'anno prossimo con la Suzuki.

Ottimo poi il debutto di Augusto Fernandez in sella alla Kalex del Pons Racing, sulla quale ha sostituito l'ex pilota di MotoGP Hector Barbera. Nonostante un dritto alla curva 5, lo spagnolo proveniente dal CEV ha chiuso quarto a 135 millesimi dalla vetta, davanti per appena 3 millesimi davanti ad un connazionale decisamente più esperto come Alex Marquez.

Non è stato da meno però il giapponese Tetsuta Nagashima, capace di staccare il sesto tempo davanti alle due KTM di Brad Binder e di Miguel Oliveira. Il portoghese ormai ci ha abituati a venire fuori soprattutto in gara e quindi il suo distacco di 351 millesimi non può far dormire sonni tranquilli a Bagnaia.

Nono tempo per l'altra KTM di Sam Lowes, che precede un bel poker di italiani del quale fanno parte nell'ordine Andrea Locatelli, Lorenzo Baldassari, Romano Fenati e Mattia Pasini. Se "Loka" sta confermando quanto di buono aveva mostrato al Mugello, forse ci si attendeva qualcosa in più da "Balda" e "Paso". Il rookie della Marinelli Snipers invece ha reagito bene dopo una caduta alla curva 5.

Continuando a scorrere la classifica, Simone Corsi è in 16esima piazza, giusto davanti al connazionale Luca Marini ed a Danny Kent, migliore tra i piloti Speed Up. 21esima piazza invece per la NTS di Steven Odendaal, con la Tech 3 di Bo Bendsneyder 26esima e la Suter di Eric Granado 31esima.

Il quadro dei piloti italiani si completa poi con il 32esimo tempo di Stefano Manzi ed il 34esimo di Federico Fuligni. Quelle delle cadute invece contempla anche quella di Jorge Navarro alla curva 4 e quella di Dominique Aegerter alla curva 10.

Cla # Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h Speed Trap
1 42 Italy Francesco Bagnaia Kalex 20 1'44.225     163.273 282
2 23 Germany Marcel Schrötter Kalex 20 1'44.340 0.115 0.115 163.093 286
3 36 Spain Joan Mir Kalex 21 1'44.340 0.115 0.000 163.093 283
4 40 Spain Augusto Fernandez Kalex 22 1'44.360 0.135 0.020 163.062 281
5 73 Spain Alex Marquez Kalex 19 1'44.363 0.138 0.003 163.057 283
6 45 Japan Tetsuta Nagashima Kalex 21 1'44.505 0.280 0.142 162.836 282
7 41 South Africa Brad Binder KTM 21 1'44.512 0.287 0.007 162.825 283
8 44 Portugal Miguel Oliveira KTM 20 1'44.576 0.351 0.064 162.725 282
9 22 United Kingdom Sam Lowes KTM 21 1'44.680 0.455 0.104 162.564 278
10 5 Italy Andrea Locatelli Kalex 23 1'44.699 0.474 0.019 162.534 278
11 7 Italy Lorenzo Baldassarri Kalex 21 1'44.701 0.476 0.002 162.531 280
12 13 Italy Romano Fenati Kalex 18 1'44.736 0.511 0.035 162.477 279
13 54 Italy Mattia Pasini Kalex 18 1'44.792 0.567 0.056 162.390 281
14 97 Spain Xavi Vierge Kalex 18 1'44.913 0.688 0.121 162.202 286
15 77 Switzerland Dominique Aegerter KTM 21 1'44.914 0.689 0.001 162.201 278
16 24 Italy Simone Corsi Kalex 19 1'44.919 0.694 0.005 162.193 277
17 10 Italy Luca Marini Kalex 18 1'45.070 0.845 0.151 161.960 280
18 52 United Kingdom Danny Kent Speed Up 18 1'45.110 0.885 0.040 161.898 277
19 32 Spain Isaac Viñales Kalex 15 1'45.255 1.030 0.145 161.675 280
20 89 Malaysia Khairul Pawi Kalex 20 1'45.272 1.047 0.017 161.649 278
21 4 South Africa Steven Odendaal NTS 21 1'45.275 1.050 0.003 161.645 278
22 57 Spain Edgar Pons Kalex 20 1'45.276 1.051 0.001 161.643 280
23 20 France Fabio Quartararo Speed Up 20 1'45.336 1.111 0.060 161.551 281
24 9 Spain Jorge Navarro Kalex 8 1'45.346 1.121 0.010 161.536 281
25 27 Spain Iker Lecuona KTM 21 1'45.458 1.233 0.112 161.364 281
26 64 Netherlands Bo Bendsneyder Tech 3 19 1'45.600 1.375 0.142 161.147 278
27 66 Niki Tuuli Kalex 18 1'45.655 1.430 0.055 161.063 279
28 16 United States Joe Roberts NTS 20 1'45.736 1.511 0.081 160.940 276
29 87 Australia Remy Gardner Tech 3 18 1'46.091 1.866 0.355 160.401 276
30 95 France Jules Danilo Kalex 19 1'46.139 1.914 0.048 160.329 279
31 51 Eric Granado Suter 17 1'46.225 2.000 0.086 160.199 277
32 62 Italy Stefano Manzi Suter 15 1'46.410 2.185 0.185 159.921 277
33 30 Indonesia Dimas Pratama Honda 21 1'46.499 2.274 0.089 159.787 275
34 21 Italy Federico Fuligni Kalex 18 1'47.519 3.294 1.020 158.271 276

 

Prossimo articolo Moto2
Barcellona, Libere 2: Marquez risponde presente, Corsi ottavo è il migliore degli italiani

Previous article

Barcellona, Libere 2: Marquez risponde presente, Corsi ottavo è il migliore degli italiani

Next article

Bagnaia: "Dopo Mugello ho fatto degli accertamenti e recuperato le energie per Barcellona"

Bagnaia: "Dopo Mugello ho fatto degli accertamenti e recuperato le energie per Barcellona"