Bagnaia: "La vittoria in Qatar è stata un'ulteriore iniezione di fiducia"

Ripartendo da quella, il pilota dello Sky Racing Team VR46 punta a fare un risultato importante anche in Argentina. Stesso discorso che vale anche per Marini, voglioso di avvicinarsi alle posizioni di vertice.

Entusiasmo e massima concentrazione per lo Sky Racing Team VR46, attualmente in testa alla classifica generale della Moto2 grazie ai punti conquistati in Qatar con la vittoria di Pecco Bagnaia ed il buon piazzamento di Luca Marini.

Pecco, settimo lo scorso anno sulla pista di Rio Hondo, continuerà lo sviluppo della sua Kalex per centrare risultati importanti. Tanta voglia di tornare in pista anche per Luca, tra i più competitivi a Doha, ma frenato in gara dalla posizione sulla griglia di partenza.

"Sono molto contento di come è iniziata la stagione: abbiamo lavorato davvero sodo in questi mesi e la vittoria in Qatar è stata un’ulteriore iniezione di fiducia per tutti. Dobbiamo continuare in questa direzione, la pista di Rio Hondo mi piace e ancora di più la bella atmosfera creata dai fan argentini. Il tracciato è più semplice e i distacchi saranno risicati. Lo scorso anno ho fatto bene, ho chiuso al settimo posto e quest’anno possiamo centrare un risultato importante" ha detto Bagnaia.

"Sarà importante proseguire nella stessa direzione del Qatar. Ripartire dalle buone sensazioni della prima gara e dei winter test. Sarà fondamentale fare bene fin dal venerdì, rimanere con i più forti, nelle posizioni davanti e trovare un buon passo. Lo scorso anno, tolti i primi 4 che sono andati via, gli altri sono rimasti in gruppo. Dobbiamo continuare a lavorare come Team, anche con il supporto di Pecco, per centrare un buon risultato" ha aggiunto Marini.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Evento Termas de Rio Hondo
Circuito Autodromo Termas de Rio Hondo
Piloti Francesco Bagnaia , Luca Marini
Team Team VR46
Articolo di tipo Preview