Austin, Libere 2: Oliveira e Lowes suonano la carica delle KTM

condivisioni
commenti
Austin, Libere 2: Oliveira e Lowes suonano la carica delle KTM
Matteo Nugnes
Di: Matteo Nugnes
20 apr 2018, 21:05

Le moto austriache continuano a dettare legge, occupando tre delle prime quattro posizioni. L'unico che tiene il passo è Marquez, terzo, ma stupisce anche Mir quinto. Indietro gli italiani: il migliore è Pasini nono.

Le KTM hanno continuato a fare la voce grossa anche nella seconda sessione di prove libere del GP delle Americhe di classe Moto2, ad Austin, occupando tre delle prime quattro posizioni in classifica. In cima alla lista dei tempi si è confermato Miguel Oliveira, che con la moto del team Red Bull Ajo ha girato in 2'11"104, ma alle sue spalle si è portato l'ex pilota di MotoGP Sam Lowes, staccato di appena 21 millesimi.

In terza posizione c'è il primo degli "intrusi", che proprio come nella FP1 è stato Alex Marquez, staccato di 69 millesimi con la Kalex della Marc VDS. A tallonarlo, ma poco meno di due decimi più indietro, troviamo l'altra KTM di Brad Binder.

Interessante il quinto tempo del rookie Joan Mir, che da campione del mondo della Moto3 non ci ha messo troppo ad affacciarsi tra i migliori della categoria con la sua Kalex della Marc VDS ed ha chiuso a meno di quattro decimi dalla vetta.

Non è stata invece una sessione particolarmente positiva per i piloti italiani, perché il migliore è stato Mattia Pasini: sulla sua Kalex dell'Italtrans Racing sono stati risolti i problemi elettrici patiti nella FP1, ma il leader del Mondiale non è riuscito a fare meglio del nono tempo, dietro anche al terzetto composto da Isaac Vinales, Iker Lecuona ed Hector Barbera.

Parlando di italiani, merita di essere sottolineata però la crescita di Romano Fenati, 11esimo con la Kalex della Marinelli Snipers nella prima giornata del suo 100esimo GP iridato. Nella sua scia c'è un terzetto di connazionali, con Pecco Bagnaia, che quindi non sembra essersi ripreso troppo bene dopo la caduta della FP1, Lorenzo Baldassarri e Simone Corsi.

Poco più indietro, in 16esima piazza, c'è Luca Marini, non al 100% per un leggero infortunio rimediato in allenamento al Ranch. 21esimo tempo per Andrea Locatelli, mentre la Suter di Stefano Manzi occupa la 27esima piazza e Federico Fuligni chiude il gruppo in 32esima con la Kalex del Tasca Racing.

Da segnalare la doppia caduta dei due piloti della Tech 3, Bo Bendsneyder e Remy Gardner, ma anche quella del giapponese Tetsuta Nagashima, che si sono rialzati tutti senza particolari conseguenze. Delude invece l'uomo di casa Joe Roberts, 24esimo con la NTS.

Cla#PilotaMotoGiriTempoGapDistaccokm/hSpeed Trap
1 44 portugal Miguel Oliveira KTM 16 2'11.104     151.382 276
2 22 united_kingdom Sam Lowes KTM 18 2'11.125 0.021 0.021 151.357 274
3 73 spain Alex Marquez Kalex 17 2'11.173 0.069 0.048 151.302 277
4 41 south_africa Brad Binder KTM 16 2'11.339 0.235 0.166 151.111 281
5 36 spain Joan Mir Kalex 15 2'11.450 0.346 0.111 150.983 279
6 32 spain Isaac Viñales Kalex 15 2'11.570 0.466 0.120 150.845 280
7 27 spain Iker Lecuona KTM 18 2'11.578 0.474 0.008 150.836 282
8 40 spain Hector Barbera Kalex 15 2'11.603 0.499 0.025 150.808 279
9 54 italy Mattia Pasini Kalex 15 2'11.628 0.524 0.025 150.779 280
10 9 spain Jorge Navarro Kalex 16 2'11.645 0.541 0.017 150.759 276
11 13 italy Romano Fenati Kalex 16 2'11.779 0.675 0.134 150.606 277
12 42 italy Francesco Bagnaia Kalex 13 2'11.779 0.675 0.000 150.606 279
13 7 italy Lorenzo Baldassarri Kalex 16 2'11.783 0.679 0.004 150.602 276
14 24 italy Simone Corsi Kalex 17 2'11.856 0.752 0.073 150.518 278
15 97 spain Xavi Vierge Kalex 15 2'11.865 0.761 0.009 150.508 280
16 10 italy Luca Marini Kalex 16 2'11.940 0.836 0.075 150.422 279
17 20 spain Fabio Quartararo Speed Up 15 2'11.959 0.855 0.019 150.401 274
18 23 germany Marcel Schrötter Kalex 15 2'11.982 0.878 0.023 150.375 279
19 77 switzerland Dominique Aegerter KTM 17 2'12.011 0.907 0.029 150.342 278
20 45 japan Tetsuta Nagashima Kalex 14 2'12.536 1.432 0.525 149.746 275
21 5 italy Andrea Locatelli Kalex 18 2'12.562 1.458 0.026 149.717 277
22 52 united_kingdom Danny Kent Speed Up 12 2'12.745 1.641 0.183 149.510 276
23 87 australia Remy Gardner Tech 3 12 2'12.753 1.649 0.008 149.501 273
24 16 united_states Joe Roberts NTS 17 2'13.171 2.067 0.418 149.032 277
25 64 netherlands Bo Bendsneyder Tech 3 16 2'13.248 2.144 0.077 148.946 274
26 51 brazil Eric Granado Suter 15 2'13.450 2.346 0.202 148.720 270
27 62 italy Stefano Manzi Suter 13 2'13.500 2.396 0.050 148.665 272
28 4 south_africa Steven Odendaal NTS 15 2'13.502 2.398 0.002 148.662 273
29 89 malaysia Khairul Pawi Kalex 15 2'13.795 2.691 0.293 148.337 274
30 95 france Jules Danilo Kalex 18 2'14.256 3.152 0.461 147.828 275
31 63 malaysia Zulfahmi Khairuddin Kalex 15 2'15.152 4.048 0.896 146.847 274
32 21 italy Federico Fuligni Kalex 15 2'17.043 5.939 1.891 144.821 271

 

Prossimo articolo Moto2
Austin, Libere 3: Pasini si rilancia, ma occhio alle KTM

Previous article

Austin, Libere 3: Pasini si rilancia, ma occhio alle KTM

Next article

Austin, Libere 1: Oliveira mette in vetta la KTM, scivola Bagnaia

Austin, Libere 1: Oliveira mette in vetta la KTM, scivola Bagnaia