Augusto Fernandez operato per sindrome compartimentale

Il pilota della Marc VDS si è sottoposto ad un intervento chirurgico per risolvere un problema di "arm pump" che lo tormentava da diverse gare.

Augusto Fernandez operato per sindrome compartimentale

Da qualche gara, Augusto Fernandez stava soffrendo di un problema di sindrome compartimentale al braccio destro e per questo il pilota della Marc VDS è stato operato dal dottor Xavier Mir presso l'Ospedale Universitario Dexeus di Barcellona.

L'intervento è stato completato con successo e ora lo spagnolo dovrà iniziare un periodo di riposo, seguito da una riabilitazione mirata a farlo tornare in sella alla sua Kalex il prossimo 6 novembre, in occasione delle prove libere del Gran Premio d'Europa, primo dei due appuntamenti che si svolgeranno sul Circuito Ricardo Tormo di Valencia.

Ovviamente, per farlo dovrà sottoporsi al controllo dei medici del circuito giovedì prossimo, che dovranno decidere se dichiararlo fit o meno per il 13esimo appuntamento stagionale della Moto2.

"L'operazione è andata molto bene e non vedo l'ora di tornare in moto. Anche se sono un po' indolenzito, mi sento bene e non vedo l'ora di tornare in moto a Valencia" ha detto Fernandez.

"Seguirò tutti i consigli medici per arrivare nella miglior forma possibile e poter dare il meglio di me nelle ultime tre gare dell'anno. Voglio ringraziare il dotto Mir e tutto il suo team per le attenzioni e le cure che mi hanno dato" ha aggiunto.

Il 2020 fino ad ora è stato avaro di soddisfazioni per Fernandez, che era indicato come uno dei principali candidati al titolo. Lo scorso anno, infatti, aveva vinto ben tre gare ed è stato scelto dalla Marc VDS per sostituire il campione del mondo in carica Alex Marquez quando lo spagnolo ha annunciato il salto verso la MotoGP con la Honda Repsol.

Questa stagione però non sta rispettando le aspettative, perché non è ancora riuscito a salire sul podio, ottenendo un quarto posto a Le Mans. Al momento quindi ha totalizzato solo 62 punti ed è 12esimo in campionato. Un ruolino deludente, soprattutto se si considera che il compagno di squadra Sam Lowes comanda la classifica ed è reduce da due vittorie consecutive a Motorland Aragon.

Augusto Fernandez, Marc VDS Racing
Augusto Fernandez, Marc VDS Racing
1/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Augusto Fernandez, Marc VDS Racing
Augusto Fernandez, Marc VDS Racing
2/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Augusto Fernandez, Marc VDS Racing
Augusto Fernandez, Marc VDS Racing
3/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Augusto Fernandez, Marc VDS Racing
Augusto Fernandez, Marc VDS Racing
4/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Augusto Fernandez, Marc VDS Racing
Augusto Fernandez, Marc VDS Racing
5/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Augusto Fernandez, Marc VDS Racing
Augusto Fernandez, Marc VDS Racing
6/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Augusto Fernandez, Marc VDS Racing
Augusto Fernandez, Marc VDS Racing
7/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Augusto Fernandez, Marc VDS Racing
Augusto Fernandez, Marc VDS Racing
8/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Augusto Fernandez, Marc VDS Racing
Augusto Fernandez, Marc VDS Racing
9/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Augusto Fernandez, Marc VDS Racing
Augusto Fernandez, Marc VDS Racing
10/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Augusto Fernandez, Marc VDS Racing
Augusto Fernandez, Marc VDS Racing
11/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Augusto Fernandez, Marc VDS Racing
Augusto Fernandez, Marc VDS Racing
12/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Augusto Fernandez, Marc VDS Racing
Augusto Fernandez, Marc VDS Racing
13/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Augusto Fernandez, Marc VDS Racing
Augusto Fernandez, Marc VDS Racing
14/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Augusto Fernandez, Marc VDS Racing
Augusto Fernandez, Marc VDS Racing
15/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Moto2, Teruel: Lowes trionfa e diventa leader, disastro VR46

Articolo precedente

Moto2, Teruel: Lowes trionfa e diventa leader, disastro VR46

Prossimo Articolo

Speed Up conferma Navarro e gli affianca Montella nel 2021

Speed Up conferma Navarro e gli affianca Montella nel 2021
Carica commenti