Formula 1
G
GP del Bahrain
28 mar
Prove Libere 1 in
64 giorni
MotoGP
25 mar
Prossimo evento tra
63 giorni
G
GP d'Argentina
08 apr
Prossimo evento tra
77 giorni
WRC
21 gen
Giorno 1 in
14 Ore
:
04 Minuti
:
15 Secondi
G
Arctic Rally
26 feb
Prossimo evento tra
36 giorni
Formula E
G
ePrix I di Londra
24 lug
Prossimo evento tra
184 giorni
G
ePrix di Londra II
25 lug
Prossimo evento tra
185 giorni
WEC
G
Sebring
17 mar
Prossimo evento tra
55 giorni
G
Spa-Francorchamps
29 apr
Prossimo evento tra
98 giorni

Dakar 2014 nel dramma: trovato morto Eric Palante

condivisioni
commenti
Dakar 2014 nel dramma: trovato morto Eric Palante
Di:

Il corpo senza vita del 50enne belga è stato trovato oggi dal camion "scopa"

Una tragedia terribile. E inaccettabile nel 2014. Eric Palante, 50 anni, è stato trovato morto accanto alla sua moto questa mattina dal camion balai, il mezzo che ha il compito di recuperare i veicoli abbandonati dai piloti sulle prove speciali. Il belga è spirato mentre stava percorrendo la speciale numero 5, quella di ieri da Chilecito a Tucuman. Quando il camion e i suoi due uomini d’equipaggio sono arrivati al chilometro 143 del primo tratta cronomerato hanno notato da lontano la moto di Eric Palante, numero 122. Palante è la terza vittima della Dakar 2014 nel giro di poche ore: prima del belga, c'è stato anche il tragico volo in un precipizio di due giornalisti argentini che hanno perso la vita su un fuoristrada. Sul posto indicato dall’Iritrack, il sistema di posizionamento satellitare, ci sarebbe dovuta essere solo la moto, ed invece, accanto, c’era anche il corpo senza vita del pilota belga. Le cause della morte non sono ancora note, ma visto tutto quello che è accaduto nei giorni scorsi ai tanti motociclisti, viene facile pensare che sia morto per disidratazione e ipertermia. Al momento il corpo di Eric è all’ospedale per l'autopsia visto che è già stata aperta un'inchiesta dalla procura di Catamarca. Palante è la 23esima vittima in 36 edizioni del rally raid. Il 50enne belga era alla sua undicesima Dakar. Un omone alto e pelato, sempre sorridente e gentilissimo, che correva da privato, riparando la sua moto al camion casse, senza alcuna assistenza e mirava alla vittoria del trofeo Marathon, riservato alle moto di serie. L’ultima volta che lo avevamo incontrato, al bivacco di San Rafael era arrivato molto tardi nella serata, ed era apparso molto stanco. Non era uno sprovveduto, per cui è giusto chiedersi come mai non siano scattati tempestivamente dei soccorsi da parte degli organizzatori quando non si avevano sue notizie...
Dakar, Tappa 6, Moto: zampata di Duclos, ora terzo

Articolo precedente

Dakar, Tappa 6, Moto: zampata di Duclos, ora terzo

Prossimo Articolo

Francesco Catanese ritirato: ha rischiato il collasso!

Francesco Catanese ritirato: ha rischiato il collasso!
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Moto Rally Raid
Piloti Eric Palante
Autore Elisabetta Caracciolo