Lorenzo Solla su tutti in Gara 2 dei Piloti A al Mugello

Gara tiratissima sin dal via con una fiammata del francese wild card Marchois che parte benissimo in prima posizione con Segù nella sua scia. Attendisti Solla e Giudice che partono dalle retrovie rimontando fino al primo e secondo posto.

L’inversione della griglia vede partire al palo Roberto Belmonte con Gabriele Gonzales al suo fianco. Il pronti via però vede la partenza al fulmicotone di Alex Marchois che, dalla terza fila, si presenta al primo posto all’attacco della San Donato. Ancora più spettacolare la partenza di Luca Segù che dall’ultimo posto (in ottava fila) all’uscita della San Donato si presenterà incollato al paraurti posteriore del francese.

In tutto il primo giro i riflettori sono puntati su questo duo che inizia a non risparmiarsi passando sotto il traguardo praticamente incollati. Un intenso duello che, però, durerà poco: di nuovo alla San Donato l’attacco di Segù all'esterno sembra concretizzarsi quando, contemporaneamente sia lui che il francese, complice la pista molto sporca e scivolosa perderanno la linea andando ambedue in testacoda.

Segù riesce a ripartire, mentre la Mitjet di Marchois, insabbiata, necessità dell’intervento del carro attrezzi e, quindi, della neutralizzazione da parte della Safety Car.

La ripartenza vede un gagliardo Roberto Benedetti in testa che controlla Luciano Gioia e Leonardo Solla che, invece, insidia da vicino il forte pilota potentino. Lo riuscirà a superare a pochi minuti dalla gara cercando di aprire la sua caccia ad un Benedetti che, però, sembra gestire la competizione con autorevolezza e con una Mitjet molto ben bilanciata. Contemporaneamente anche Malvestiti concretizza un bel sorpasso su Gonzales conquistando la quinta posizione. Davanti Gioia deve vedersela con Giudice che proprio negli ultimissimi giri rompe gli indugi dal suo quarto posto.

Malgrado una evidente strategia volta alla classifica finale, il forte pilota della Scuderia Giudici forza il ritmo pressando da vicino un Gioia che perde la sua terza piazza alla scadenza del tempo regolamentare. Ma la Mitjet Series non finisce se non sotto la bandiera a scacchi. A poche curve dal traguardo Roberto Benedetti accosta la sua verde Mitjet al lato con un evidente problema alla posteriore destra. Un via libera ad un Solla, altrimenti ben controllato dal pilota romano, e un Claudio Giudice che guadagna il secondo gradino del podio rafforzando la sua leadership provvisoria in classifica generale. Terzo posto per Luciano Gioia e Luca Segù, risalito fino al quinto e primo nella speciale classifica degli Under 20.

CLASSIFICA GENERALE DOPO ROUND 4 GARA 4 PILOTI A

Claudio Giudice 158, Luciano Gioia 82, Leonardo Solla 82, Luca Segù 80, Francesco Malvestiti 73, Giacomo Riva 72, Roberto Benedetti 66, Michele Castagnoli 63, Gabriele Gonzales 49, Francesco Massimo De Luca 42, Andrea Fattori 38, Giovanni Faraonio 33, Fabrizio Ongaretto 29, Nicola Stranieri 24, Diego Cassarà 17, Roberto Belmonte 15, Alberto De Ambroggi 9, Alessandro Nervi 7, Giampiero Paparusso 6, , Paolo Gnemmi 3, Igor Parracone 2, Mauro Guastamacchia 0

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Mitjet Italian Series
Evento Mugello
Sub-evento Domenica
Circuito Mugello
Articolo di tipo Gara