Gonfiantini e Di Benedetto al top tra i Piloti B a Monza

Il quarto appuntamento stagionale ha regalato quindi quattro vincitori differenti, visto che tra i Piloti A ad imporsi sono stati il francese Gaetan e Guastamacchia.

La cabala dei numeri dice quattro. Quattro come i vincitori del quarto dei sei appuntamenti della Mitjet Italian Series, che è andato di scena questo weekend a Monza. Dopo Adria, Misano e Rijeka, il circuito brianzolo ha ospitato l’ennesimo ed entusiasmante atto di un campionato sempre iper equilibrato, con un continuo avvicendarsi di protagonisti, che adesso vede al comando della classifica assoluta il binomio formato da Davide Di Benedetto e Cosimo Papi (quest’ultimo primo anche tra i Piloti A), portacolori della Costa Ovest.

Come già a metà giugno in Croazia, il fattore meteo ha avuto (almeno in parte) il proprio peso. È il caso della prima delle due gare riservate ai Piloti B che si è disputata sabato pomeriggio in condizioni di bagnato, assegnando la seconda affermazione consecutiva a Matteo Gonfiantini. Il toscano della Kinetic, sull’autodromo di Grobnik aveva infatti centrato il successo in Gara 2.

Il primo colpo di scena si è avuto tuttavia in partenza, quando il poleman Essart Gaetan ha lasciato vuota la propria posizione sullo schieramento. Il francese in qualifica aveva stabilito il migliore responso di 2’13”874, precedendo di appena 52 millesimi di secondo lo stesso Gonfiantini. Impeccabile Federico Gioia (Composit), autore di una rimonta che da settimo lo ha portato a risalire secondo, con Lorenzo Marcucci (The Club) alla fine terzo. Chi invece avrebbe potuto chiedere di più è stato Matteo Zucchi, con un’altra vettura della Composit autore del terzo tempo al termine della Q1, poi scivolato ottavo alle spalle di Davide Di Benedetto (Costa Ovest). Bene invece Riccardo Romagnoli (AL Corse), a sua volta autore di una condotta generosa che gli ha consentito di agguantare un ottimo quarto posto, con Mauro Pizzola (Kinetic) che ha completato la “top 5”.

Con il sole e l’asciutto, domenica mattina la prima delle due gare riservate ai Piloti A si è rivelata ancora una volta ricca di emozioni, consegnando la vittoria a Essart Gaetan, con Mauro Guastamacchia (Aggressive Team) e Filippo Bellini (Kinetic) a completare nell’ordine il podio. Ad avviarsi questa volta regolarmente dalla pole è stato proprio il transalpino della MV2S Racing. Alle sue spalle Bellini, mentre terzo si è insediato Roberto Benedetti (The Club), autore di un ottimo “start” benché subito dopo abbia dovuto cedere una posizione ad Alberto Massimo. Subito in difficoltà invece Luciano Gioia (Composit), dopo essere scattato dalla seconda fila. In precedenza anche Vittorio Zadotti (Costa Ovest) era stato protagonista di un “fuori programma” all’Ascari, che lo ha costretto a prodigarsi in una rimonta. Al terzo giro è stato quindi Francesco Malvestiti (The Club) a subentrare terzo, superando immediatamente dopo anche Bellini e risalendo secondo. Ma la lotta per la piazza d’onore è proseguita fino agli ultimi minuti, quando è stato il “turno” di Guastamacchia, portatosi alle spalle del battistrada rimanendoci fino alla bandiera a scacchi. La penalizzazione per un precedente contatto ha infine relegato sesto Malvestiti, che ha così chiuso alle spalle di Luli Del Castello (The Club) e Zadotti, alla fine quarto.

Nella seconda gara riservata ai Piloti B, a prendere il comando nelle fasi iniziali è stato Pizzola, immediatamente tallonato da Di Benedetto, che già nel corso della tornata iniziale è subentrato davanti. A prendere la terza posizione è stato invece Zucchi, che scattava dalla pole ed il quale al quarto giro è risalito secondo. Con i primi tre raccolti in poco più di un secondo, anche subito dietro la bagarre è risultata particolarmente accesa, con “Giagua” quarto davanti a Marcucci e Gaetan. Proprio quest’ultimo ha proseguito la sua rimonta, fino a portarsi secondo nelle fasi conclusive e rimanendoci fino all’arrivo. Sfortuna questa volta per Gonfiantini, coinvolto in un contatto al primo giro nel tratto prima dell’Ascari e costretto al ritiro. Pizzola, quarto, ha conquistato altri punti che lo pongono davanti a tutti in campionato.

Finale particolarmente acceso per l’ultima gara del weekend, quella che ha visto nuovamente in pista i Piloti A. A spuntarla solo in extremis è stato Mauro Guastamacchia. Alle sue spalle hanno invece chiuso nell’ordine Papi e Nicola Neri. Va evidenziato però il contatto che proprio all’ultimo giro ha messo fuori dai giochi Alberto Massimo, in quel momento al comando, e che ha portato all’esclusione dalla classifica di Francesco Malvestiti. Bene Francesco Massimo De Luca, quarto con i colori del team Malucelli davanti a Leonardo Solla (Al Corse).

Prossimo appuntamento al Mugello dopo la pausa estiva, il 3 e 4 settembre.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Mitjet Italian Series
Evento Monza
Circuito Monza
Piloti Davide Di Benedetto , Matteo Gonfiantini
Articolo di tipo Gara