Presentato il MINI Challenge 2018. Rientra in calendario il Paul Ricard

condivisioni
commenti
Presentato il MINI Challenge 2018. Rientra in calendario il Paul Ricard
Di:
29 mar 2018, 13:35

Michelin prende il posto di Pirelli come fornitore unico del monomarca. Rientra il Paul Ricard, pista già in calendario nel 2014, che prende il posto di Magione.

Il MINI Challenge Italia riparte alle Officine del Volo, a Milano. E' proprio questo luogo, tanto spartano quanto ideale dal punto di vista dell'atmosfera che ha ospitato la presentazione della settima edizione del monomarca supportato da ACI Sport e Promodrive che prenderà il via ufficialmente nel weekend del 29 aprile all'Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola.

A fare gli onori di casa è stato il nuovo direttore di MINI Italia, Stefano Ronzoni, il quale ha presentato la nuova stagione dopo aver elencato gli ottimi numeri di partecipanti e di vetture avuti nel 2017. 49 partecipanti totali, 18 vetture che si sono date battaglia per il titolo e anche quest'anno le aspettative sono molto alte.

Ancora protagoniste le Cooper Works PRO e LITE

Le vetture impiegate in gara saranno ancora le MINI John Cooper Works Challenge, che si suddividono in due categorie: la PRO e la LITE. Quest'ultima è una versione meno potente della PRO, adatta per i neofiti delle corse e i piloti gentleman. La versione PRO è invece la più prestazionale, pensata per piloti con più esperienza, già navigati e capaci di lottare per il vertice della categoria. (In calce all'articolo trovate le schede tecniche delle due versioni delle vetture).

Michelin la grande novità

Le vetture che saranno impiegate in gara saranno le medesime dell'anno passato. Dunque la grande novità tecnica rispetto al 2017 è legata al nuovo fornitore di gomme. Michelin ha infatti preso il posto di Pirelli. Sarà interessante scoprire come andranno le vetture con le coperture francesi rispetto ai risultati offerti con quelle italiane.

6 appuntamenti in calendario

Anche quest'anno il calendario del MINI Challenge disputerà 6 appuntamenti. Scatterà a fine aprile a Imola e si chiuderà a Monza il 7 ottobre. Rientra in calendario il Paul Ricard, seconda gara delle 6 programmate in questo 2018, che prende il posto di Magione.

1^ Tappa 29 aprile 2018 - Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola

2^ Tappa 13 maggio 2018 - Autodromo Paul Ricard

3^ Tappa 17 giugno 2018 - Misano World Circuit Marco Simoncelli

4^ Tappa 15 Luglio 2018 - Autodromo Internazionale del Mugello

5^ Tappa 9 settembre 2018 - Autodromo Piero Taruffi, Vallelunga

6^ Tappa 7 ottobre 2018 - Autodromo Nazionale di Monza

Il format gare rimane immutato

Nessuna rivoluzione nel format dei fine settimana, anzi, nessun mutamento. Le gare si snodano in due turni di prove libere per la durata ciascuna di 25 minuti, una sezione di prove ufficiali di qualifica di 30 minuti e due gare da 25 minuti + 1 giro ciascuna. La griglia di partenza di Gara 1 è stilata in base ai tempi conseguiti da ogni pilota nelle prove ufficiali di qualifica, mentre la griglia di partenza di Gara 2 si ottiene invertendo le posizioni dei primi otto classificati di Gara 1, seguiti in griglia dagli altri piloti classificatisi dal 9° all’ultimo posto.

La prima vettura classificata è quella che per prima taglia il traguardo alla conclusione del programma della singola gara e dopo aver conteggiato le eventuali penalità.  Al termine di ogni gara per l’attribuzione dei corrispondenti punteggi, verranno stilate due differenti classifiche: Classifica MINI Challenge John Cooper Works Pro e Classifica MINI Challenge John Cooper Works Lite.

Questi sono i punteggi che saranno assegnati ai primi 10 della categoria PRO e i primi 6 della categoria LITE

1° classificato: 20 punti
2° classificato: 15 punti
3° classificato: 12 punti
4° classificato: 10 punti
5° classificato: 8 punti
6° classificato: 6 punti
7° classificato: 4 punti
8° classificato: 3 punti
9° classificato: 2 punti
10° classificato: 1 punto 

Classifica MINI Challenge Lite:
1° classificato: 10 punti
2° classificato: 8 punti
3° classificato: 6 punti
4° classificato: 4 punti
5° classificato: 2 punti
6° classificato: 1 punti

Un punto viene assegnato al pilota che ha realizzato la Pole Position. Un punto è, inoltre, attribuito a chi ha realizzato il miglior tempo sul giro in ciascuna delle gare.  In caso di ex aequo, il punto relativo al miglior tempo sul giro in gara viene assegnato alla vettura che ha realizzato il miglior tempo per primo.
Tutti i risultati ottenuti nelle gare concorrono a determinare il vincitore del Campionato.

I costi del campionato

I concorrenti devono iscriversi al campionato e a ciascuna Manifestazione. L'iscrizione viene formalizzata inviando la modulistica necessaria all’iscrizione al Campionato ad Aci Sport e la domanda di iscrizione alla singola Manifestazione debitamente compilata e allegando il pagamento, o la documentazione dello stesso, agli organizzatori delle singole gare, entro il lunedì della settimana di svolgimento della Manifestazione alla quale si intende partecipare. Le quote di iscrizione alle Manifestazioni per ciascun equipaggio sono le seguenti:

_ MINI John Cooper Works Challenge Pro - Iscrizione al campionato: € 3.000,00 + IVA - Iscrizione al campionato (Gara singola): € 600,00 + IVA - Iscrizione alle manifestazioni: € 1.000,00 + IVA (Prove libere escluse, da acquistare in autodromo).

_ MINI John Cooper Works Challenge Lite - Iscrizione al campionato: € 1.500,00 + IVA - Iscrizione al campionato (Gara singola): € 300,00 + IVA - Iscrizione alle manifestazioni: € 800,00 + IVA (Prove libere escluse, da acquistare direttamente in autodromo).

Ecco titoli e premi

Challenge PRO – GARA 1 E GARA 2 1° Classificato: € 1.000,00 2° Classificato: € 700,00 3° Classificato: € 400,00

Challenge LITE – SOMMA GARA 1 E GARA 2
1° Classificato: Set di 4 pneumatici slick 2° Classificato: Set di 2 pneumatici slick 3° Classificato: 100 lt. di Carburante Come previsto da Regolamento Tecnico.

_ Montepremi Campionato

Challenge PRO 1° Classificato: € 6.000,00 2° Classificato: € 4.000,00 3° Classificato: € 2.000,00 

Challenge LITE 1° Classificato: € 3.000,00 2° Classificato: € 2.000,00 3° Classificato: € 1.000,00

_ Extra 

Vincitori Team (PRO): € 3.000. Vincitori Team (LITE): € 1.000 Questi premi vengono erogati sulla base di una classifica assoluta delle due gare del week end.

Scheda tecnica delle vetture

Scheda tecnica MINI Challenge Pro

Vettura Stradale MINI JCW tre porte.
Motore 2.0 Twin Power Turbo (circa 265 CV).
Centralina Bosch Motorsport.
Allestimento interno di sicurezza.
Roll Bar certificato FIA.
Dash Board con acquisizione dati.
Cambio sequenziale 6M.
Differenziale autobloccante meccanico.
Frizione rinforzata.
Volano alleggerito.
Semiassi rinforzati.
Scarico da competizione.
Ammortizzatori anteriori regolabili 2 vie.
Ammortizzatori posteriori Regolabili 1 via.
Top Mount anteriore con camber regolabile.
Cerchi 17”. Pastiglie freno Racing.
Splitter Anteriore.
Ala Posteriore.
Estrattori posteriori.
Serbatoio di sicurezza.

Scheda tecnica MINI Challenge Lite

Vettura Stradale MINI JCW tre porte.
Motore 2.0 Twin Power Turbo (231 CV)
Allestimento interno di sicurezza.
Roll Bar certificato FIA.
Cambio manuale 6M.
Differenziale autobloccante meccanico.
Scarico da competizione.
Kit ammortizzatori anteriori e posteriori regolabili.
Top mount anteriori con camber regolabile.
Cerchi 17’’ BBS. Pastiglie freno racing.
Splitter anteriore.
Ala posteriore.
Estrattori posteriori.
Serbatoio di sicurezza.

Prossimo Articolo
MINI Challenge: test ufficiali per il 2018 a Cremona il primo dicembre

Articolo precedente

MINI Challenge: test ufficiali per il 2018 a Cremona il primo dicembre

Prossimo Articolo

Fotogallery: presentazione MINI Challenge 2018

Fotogallery: presentazione MINI Challenge 2018
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Turismo , Mini Challenge
Autore Giacomo Rauli
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie