Terza pole consecutiva per la Yamaha alla 8 Ore di Suzuka

Katsuyuki Nakasuga ha sfiorato il record del tracciato ed ha regalato alla Yamaha la terza pole consecutiva dal ritorno nella classica giaponese nel 2015. Secondo crono per Sylvain Guintoli, Joshua Brookes e Takuya Tsuda.

L'equipaggio del team Moriwaki Honda in sella alla moto #19 ha stabilito il primo tempo di riferimento con Ryuichi Kiyonari autore del crono di 2'08''178, ma è stato successivamente Yuki Takahashi ad abbassare il limite girando in 2'08''041.

I tempi sono scesi notevolmente quando il secondo gruppo di piloti è entrato in pista, con Randy de Puniet subito velocissimo in 2'07''156, ma successivamente sopravanzato dalla Yamaha YZR-R1 di Nakasuga abile a sfiorare il record del tracciato in 2'06''038.

Quest'ultimo riferimento è rimasto imbattuto nei successivi trenta minuti della sessione ed ha consentito alla Yamaha di conquistare la terza pole position consecutiva dal suo ritorno alla classica giapponese avvenuto nel 2015.

Sylvain Guintoli, Joshua Brookes e Takuya Tsuda sono stati i rivali più agguerriti dell'equipaggio Yamaha ed hanno portato la loro Suzuki in seconda posizione con due decimi di ritardo, mentre il terzo crono è andato a Leon Haslam, Kazuma Watanabe ed Azlan Shah bin Kamaruzam.

Nonostante la presenza di cinque moto nella top-10 shootout, la Honda non è riuscita a fare meglio del quarto tempo con Dominique Aegerter, de Puniet e Josh Hook, mentre Takumi Takahashi, Takaaki Nakagami e Jack Miller hanno completato la top 5.

Miller non ha partecipato alla sessione odierna dato che la Honda ha annuciato i due piloti giapponesi per lo shootout.

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati FIM Endurance
Evento 8 Ore di Suzuka
Circuito Suzuka
Piloti Sylvain Guintoli , Joshua Brookes , Katsuyuki Nakasuga
Team Yamaha Factory Racing
Articolo di tipo Qualifiche