Gino Rea: la famiglia è in Giappone e dà aggiornamenti confortanti

Le condizioni del pilota Honda sembrano migliorare dopo il bruttissimo incidente avvenuto sabato durante le libere della 8 Ore di Suzuka. La famiglia è arrivata in Giappone e ha dato un aggiornamento sullo stato di salute di Rea.

Gino Rea: la famiglia è in Giappone e dà aggiornamenti confortanti
Carica lettore audio

Sono trascorsi tre giorni dall'incidente che ha coinvolto Gino Rea durante le libere della 8 Ore di Suzuka. Dopo un'operazione per limitare i danni, le notizie di 24 Ore da lasciavano un barlume di speranza è questo è ciò che conferma la famiglia, che è arrivata in Giappone per stare vicino al pilota.

Si sa, la cultura giapponese mostra sempre molta riservatezza e così è stato anche in questo caso, è stato necessario l'arrivo dei familiari per rendere più chiara la situazione. Attraverso un post pubblicato sull'account Instagram di Gino Rea infatti sono state dati degli aggiornamenti sulle condizioni di salute del britannico, che sembrano confortanti.

Così recita il post: "Questo post è scritto dalla famiglia più stretta di Gino. Non siamo riusciti a fare un post prima per la cultura giapponese, che non rilascia notizie ai media senza prima aver il contatto diretto con la famiglia. Siamo arrivati in Giappone l'8 agosto alle ore 20. Ringraziamo molto l'EWC, la FIM, il Circuito di Suzuka, il Consolato britannico e il team TSR Racing per l'aiuto con il visto".

"Alle ore 14:30 abbiamo avuto l'opportunità di vedere Gino, quindi ora abbiamo la conferma dai medici delle sue condizioni. Gino è stato portato in terapia intensiva sabato 6 agosto dopo un incidente nelle FP2. Aveva un trauma cranico e diverse ferite alla testa, oltre a una lesione alla clavicola sinistra. È ancora sotto sedativi per ridurre il gonfiore nella testa e per controllare la temperatura".

"Farà un'altra TAC mercoledì per una nuova valutazione sulla sue condizioni. Ringraziamo per l'eccellente lavoro dei medici di Suzuka, la crew dell'elicottero e lo staff medico. Gino ha una mentalità molto forte, vive pienamente la sua vita e dà il 100% in ogni situazione. Il fatto che sia così forte lo aiuterà a recuperare presto. Grazie per tutto il sostegno e per i messaggi, vi terremo informati appena avremo novità".

condivisioni
commenti
Gino Rea migliora, si valuta lo stop alla respirazione assistita
Articolo precedente

Gino Rea migliora, si valuta lo stop alla respirazione assistita

Prossimo Articolo

Gino Rea continua a migliorare, ridotto il gonfiore alla testa

Gino Rea continua a migliorare, ridotto il gonfiore alla testa