Crutchlow rifiuta ancora un'offerta Honda per la 8 Ore di Suzuka

Cal Crutchlow ha rivelato di aver rifiutato un'offerta da parte della Honda per guidare la sua moto ufficiale in occasione della 8 Ore di Suzuka di quest'anno.

Crutchlow rifiuta ancora un'offerta Honda per la 8 Ore di Suzuka
Cal Crutchlow, Team LCR Honda
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, Cal Crutchlow, Team LCR Honda
Qualifying Top 3: Dani Pedrosa, Repsol Honda Team, Cal Crutchlow, Team LCR Honda, Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3
Cal Crutchlow, Team LCR Honda
Cal Crutchlow, Team LCR Honda
Cal Crutchlow, Team LCR Honda

La Honda ha annunciato lo scorso anno che quest'anno sarebbe tornata alla grande classica giapponese con un vero e proprio factory team per la prima volta negli ultimi 10 anni, confermando Takumi Takahashi come suo primo pilota.

Il pilota del Team LCR in MotoGP aveva lasciato intendere che avrebbe potuto partecipare all'edizione di quest'anno, dopo che nel 2017 aveva rifiutato una prima proposta da parte della Casa giapponese.

Tuttavia, nonostante il ritorno della Honda con un team ufficiale, Crutchlow ha rivelato di aver nuovamente detto no ad un'offerta che gli è stata proposta proprio quando era in testa al Mondiale MotoGP, subito dopo la vittoria in Argentina.

Quando gli è stato chiesto da Motorsport.com se aveva ricevuto delle proposte in tal senso, ha detto: "Si, certo che me lo hanno chiesto, ma la mia priorità quest'anno era fare un ottimo lavoro in MotoGP".

"Sono molto onorato e privilegiata ad essere stato invitato alla 8 Ore di Suzuka, perché parliamo di un team ufficiale, quindi essere il pilota di punta sarebbe stato incredibile".

"Ma ognuno deve guardare ai suoi obiettivi. Sono qui per correre in MotoGP e in quel momento le cose stavano andando molto bene, e lo stanno facendo ancora. Quindi ho deciso che non era ancora il momento di farlo".

"Capisco quanto sia importante per loro questa gara, quindi non è detto che magari non la farò tra un anno. Ma non correrò la 8 Ore di quest'anno".

condivisioni
commenti
24 Ore Le Mans, trionfo Honda con una magnifica doppietta

Articolo precedente

24 Ore Le Mans, trionfo Honda con una magnifica doppietta

Prossimo Articolo

Niente 8 Ore di Suzuka per Leon Camier: si è fratturato la vertebra C5 cadendo nei test

Niente 8 Ore di Suzuka per Leon Camier: si è fratturato la vertebra C5 cadendo nei test
Carica commenti